Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Grattacielo origami

NEWS Architettura25 Settembre 2009 ore 18:18
Ispirato nelle forme all'arte dell'origami, il nuovo grattacielo progettato dal gruppo danese BIG, consente una riduzione del consumo energetico del 60%.
grattacielo , origami , architettura

Il grattacielo è una tipologia edilizia nata per offrire uno spazio di lavoro flessibile e ben illuminato ad un alto numero di persone. Tuttavia esso è stato pensato in un'epoca storica in cui aria condizionata e luce elettrica rappresentavano la risposta del progresso alle esigenze dell'uomo, senza tenere in alcun conto l'impatto ambientale e l'inquinamento.

Big: Shenzen Energy MansionOggi la progettazione non può prescindere dal rispondere ad esigenze di sostenibilità, ma nello stesso tempo il grattacielo deve mantenere le caratteristiche architettoniche funzionali al suo scopo.
Così si deve mantenere la flessibilità della pianta, l'illuminazione naturale, la possibilità di godere del panorama, ma allo stesso tempo si devono adottare criteri volti al minor impatto ambientale possibile, come la riduzione del ricorso al raffrescamento artificiale degli ambienti interni e l'utilizzo di sistemi di riscaldamento passivo.


Sono questi i principi che hanno improntato il lavoro del team danese BIG (Bjarke Ingels Group), risultato vincitore del concorso internazionale per la realizzazione di un progetto di grattacielo sostenibile ed efficiente per la Shenzen Energy Company.
Sarà questo un lavoro che contribuirà ad arricchire la città cinese di un'altra prestigiosa firma dell' architettura internazionale, dopo quelle già intervenute.

Per rispondere ai requisiti richiesti a causa del clima tropicale, il gruppo BIG si è ispirato all'arte giapponese dell'origami. Infatti, per l'edifico, progettato insieme ad Arup, si è pensato ad una superficie esterna costituita da un insieme di pieghe che lo rendono simile appunto ad un origami. Lo scopo è quello di proteggere gli interni dall'irraggiamento diretto oltre che integrare pannelli solari termici, in modo da diminuire il consumo energetico complessivo della struttura.

Solitamente un grattacielo presenta ampie superfici vetrate all'esterno, che provocano un forte surriscaldamento negli ambienti.
Per ovviare a ciò è indispensabile la presenza di condizionatori oltre alla necessità di aumentare lo spessore del vetro, cosa che impedisce la visione del panorama esterno.
Big: Shenzen Energy Mansion
Invece, il grattacielo di BIG, con la sua superficie ripiegata, permette che vengano a crearsi delle parti chiuse che bloccano l'ingresso della luce diretta del sole e permettono l'installazione di pannelli solari termici che azionano il sistema di condizionamento e deumidificazione dell'aria.
Le zone ripiegate, invece, presentano degli schermi in vetro trasparente che consentono una visione nitida dell'esterno.

Mettendo insieme la possibilità di ridurre il riscaldamento attivo degli edifici e l'utilizzo dei pannelli solari termici, l'edificio riesce ad avere una riduzione del consumo energetico di circa il 60% rispetto ad un grattacielo analogo costruito con modalità tradizionali.

riproduzione riservata
Articolo: Grattacielo origami
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Grattacielo origami: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
312.171 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Sezionale Family Mantova
    Sezionale family mantova...
    1270.00
  • Serrande avvolgibili per negozi
    Serrande avvolgibili per negozi...
    179.00
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
Notizie che trattano Grattacielo origami che potrebbero interessarti


Stairscraper, il grattacielo orizzontale

Architettura - Progettato da due italiani architetti Alessandra Faticanti e Roberto Ferlito per la città di New York, Stairscraper è il primo grattacielo orizzonatale per amanti del pollice verde.

La torre girevole di Fisher

Progettazione - Grattacieli ecologici: autosufficienza energetica.

Sky City

Architettura - Il record del Burj Khalifa è destinato ad essere battuto: con 838 metri, il grattacielo cinese Sky City guadagnerà il primato di edificio più alto del mondo.

Apre la mostra Giovani Architetti Grattano il Cielo

Arredamento - Dal 29 maggio è aperta la mostra Giovani Architetti Grattano il Cielo, nata da un concorso indetto da Casabella in collaborazione con Cersaie

Rem Koolhaas

Progettazione - Chi e' il progettista a cui sara' consegnato il Leone alla carriera alla prossima Biennale di Architettura di Venezia ?

Le ceramiche di Francesco De Maio alla mostra su Gio Ponti

Architettura - Alla mostra retrospettiva al MAXXI dedicata a Gio Ponti, sarà presentata la riedizione della maiolica Via Dezza con la quale Francesco De Maio pavimentò casa Ponti

Sedie in origami

Tavoli e sedie - Arredi essenziali e dalle linee geometriche pure, nati dalla trasposizione nel mondo del design della magica arte di creare con la carta.

Il grattacielo più bello del mondo

Architettura - Il Bosco Verticale dell'architetto Boeri si è aggiudicato il prestigioso International Highrise Award 2014, che mette a confronto edifici alti almeno 100 metri.

D*House: Casa Origami

Architettura - La D*House, casa progettata dagli architetti inglesi David Ben Grunberg e Daniel Woolfson, può assumere otto differenti configurazioni, a seconda delle condizioni.