Ginestra, per terreni difficili

NEWS DI Giardino06 Dicembre 2012 ore 01:13
La ginestra è un arbusto molto facile da coltivare, indicato sia per i giardini, che per terreni difficili e poveri che hanno bisogno di un buon supporto.
inverno , terreno , giardino , ginestra
Qui sull'arida schiena ... così inizia la lirica di Leopardi dedicata alla ginestra, una pianta molto diffusa, appartenente alla famiglia delle Papilionacee. Si tratta di un arbusto molto versatile ed adattabile, in grado di sopravvivere in diversi climi anche freddi e con terreni che spaziano dal sabbioso all'argilloso e con un limitatissimo fabbisogno d'acqua. Queste piante, originaria dell'Asia Occidentale, Europa e zona settentrionale dell'Africa, hanno circa settantacinque varietà con la denominazione comune di essere molto facili da coltivare. Altra caratteristica comune è quella di essere quasi completamente prive di foglie che tendono a cadere con lo spuntare dei primi fiori. Il portamento eretto e tendenzialmente tondeggiante la rende molto apprezzata nei giardini dove spicca sia per il colore verde intenso, che per le rigogliose fioriture. Può raggiungere dai due o tre metri d'altezza e oltre all'utilizzo in giardino, vista la resistenza complessiva, la ginestra viene spesso usata per il recupero di aree degradate e per il consolidamento di scarpate, sfruttando l'esteso apparato radicale. La ginestra, però, nelle sue diverse varietà può anche essere coltivata i vaso. In particolare la Genista Lydia è una versione nana con i classici fiori giallo acceso che spuntano da maggio fino a fine giugno. Altra variante interessante è la Cytisus albus, nota la grande pubblico come Cytisus Multifioris, che si caratterizza per la fioritura bianca e che è natia della penisola iberica dove colora le coste nel periodo tra aprile e maggio. In Europa la ginestra più diffusa è la Ulex Eurupeaus che si differenzia dalle altre varianti per un fusto corto e tozzo da cui dipartono rami spinosi che generano fiori di un giallo intenso ma inodore. Al contrario le Spartium Junceum sono chiamate ginestre odorose e sono caratterizzate da una fioritura intensa di colore giallo che spicca nella macchia mediterranea. Per tutte queste varianti di ginestra il clima mediterraneo è basilare. Il caldo estivo e l'esposizione soleggiata sono importanti per lo sviluppo della pianta anche se riesce ad adattarsi anche a luoghi semibui e temperature rigide. Anche sul fronte terreno la pianta di ginestra si adatta a quasi tutte le situazioni: pietre, argilla o sabbia non creano problemi ma importante è che il terreno sia ben drenato. Il sistema radicale della ginestra, infatti, è molto esteso e questo rende molto delicato il mettere a dimora la pianta. In questo senso meglio prendere piante in vaso in modo da non danneggiarlo nella fase di espianto. Sul fronte del fabbisogno idrico la ginestra non ha particolari esigenze e bastano annaffiature sporadiche, se si tratta di una pianta in vaso le annaffiature devono essere più frequenti. Per la moltiplicazione della pianta si può procedere per talea da effettuarsi nel periodo di giugno. Anche sul versante delle potature la ginestra non ha particolari esigenze: basterà operare una volta all'anno con una cesura di tutti i rami ad un quarto della lunghezza naturale. Per la concimazione della ginestra è importante fornire un supporto nel periodo della fioritura con un concime generico, altro periodo in cui dare nutrimento alle ginestre è la fine dell'inverno in cui potrebbero essere necessarie somministrazioni di sostanze organiche.Queste concimazioni forniranno alla pianta il supporto per fioriture intense e lunghe che coprono tutto il periodo estivo da maggio ad agosto.
riproduzione riservata
Articolo: Ginestra, per terreni difficili
Valutazione: 4.50 / 6 basato su 2 voti.

Ginestra, per terreni difficili: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ginestra Allgold Per La Primavera
    Ginestra Allgold Per La Primavera
    Domenica 13 Gennaio 2013, alle ore 01:10
    [...] Valentina Caiazzo Abbiamo già parlato tempo fa in generale della ginestra, una di quelle piante che permette di riempire di colore il giardino, anche quando si è nel pieno [...]
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Ginestra, per terreni difficili che potrebbero interessarti
Preparare il giardino all'inverno

Preparare il giardino all'inverno

Giardino - In autunno ci sono molti lavori da fare in giardino per preparare adeguatamente le piante ad affrontare l'inverno.
Inverno: inizia un nuovo anno in giardino

Inverno: inizia un nuovo anno in giardino

Orto e terrazzo - Narciso e tulipano ma anche carote, prezzemolo e lattuga: eccovi una breve rassegna delle principali semine da effettuare in giardino e nell'orto durante l'inverno.
Sarcococca confusa, un inverno profumato

Sarcococca confusa, un inverno profumato

Giardino - La sarcococca confusa, o bosso di Natale, è una perenne sempreverde che fiorisce proprio nel pieno inverno, regalando anche un delizioso e intenso profumo.

Giardino d'inverno

Giardinaggio - Noto come Orangerie o Limonaia, il giardino d'inverno, nacque con l'intento di riparare durante la stagione fredda le piante di agrumi, all'interno di serre.

Rosso in giardino: Cornus Alba Sibirica

Piante - Il cornus alba sibirica, con i suoi rami rossi, è la pianta giusta per ottenere, senza grossi sforzi, un giardino colorato e movimentato anche in inverno.

Lavori in giardino di ottobre

Giardinaggio - Nel mese di ottobre ci sono molti lavori da fare, fondamentali per avere un bel giardino fiorito in primavera, tra cui la messa a dimora nuove essenze.

Camelia invernale

Giardino - La Camelia Sasanqua è la specie ideale per avere un angolo del giardino o del balcone, fiorito e scenografico anche in pieno inverno e con temperature molto rigide.

Compost di foglie

Giardino - Come riutilizzare le foglie che cadono in autunno e trasformarle in una preziosa fonte di concime naturale.

Scilla Hispanica, la bulbosa da sottobosco

Giardino - Per un gairdino ad effetto naturale come un fresco sottobosco, si possono utilizzare i bulbi di Scilla Hispanica, con i loro fiorellini colorati a campanula
REGISTRATI COME UTENTE
295.548 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Consolidamento ValveSystem Parma e dintorni
    Consolidamento valvesystem parma e...
    400.00
  • Consolidamento strutturale roma
    Consolidamento strutturale roma...
    660.00
  • Rinforzo strutturale
    Rinforzo strutturale...
    400.00
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.