Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Prezzo gas a 300 euro: razionamento per il prossimo inverno

Il prezzo del gas è salito alle stelle. Il Governo italiano è al lavoro per elaborare un piano di austerity anche a fronte del possibile blocco di flussi da Mosca
- Burocrazia e utenze

Cosa prevede il piano di risparmio energetico


Il prezzo del gas è arrivato a toccare i 318 euro, pari ad un +8%. Un rialzo vertiginoso che avviene in concomitanza con una delle peggiori crisi di approvvigionamento a cui si è mai assistito nel corso degli ultimi decenni.

Da questa impennata ne consegue: un aumento pazzesco anche dei prezzi dell’energia in tutto il continente, nonché l’aumento delle quotazioni di materie come alluminio, zinco e fertilizzanti.


Cosa prevede il piano di risparmio energetico


Di fronte a questa situazione, il Governo italiano sta accelerando i lavori relativi al nuovo piano di risparmio energetico. Il programma dovrebbe venir pronto entro la prima metà della prossima settimana.

Come già era stato preannunciato lo scorso mese, il prossimo inverno, dovremo mantenere la temperatura negli edifici a massimo 19 gradi e dovremo altresì rinunciare ad un’ora di accensione del riscaldamento.

Aumento costo gas: il prossimo inverno dovremo rinunciare ad un'ora di riscaldamento


A sua volta, poi, il Ministero della Transizione ecologica sta mettendo a punto una seconda parte del piano di austerity che prevederebbe l'attuazione di ulteriori interventi, di minima entità, ma da mettere in atto già nell'immediato.

Le nuove misure saranno varate da Mario Draghi.


Blocco delle forniture dalla Russia: quali rischi


Mosca ha già iniziato a fornire meno flussi di metano rispetto ai quantitativi richiesti. Se la Russia interrompesse in maniera totale le forniture, ci verrebbe a mancare circa il 18-20% delle forniture, pari all’apporto che la Russia ci sta fornendo in questo periodo.

Il piano Save gas for a safe winter, stabilito dall’Unione Europea ed entrato in vigore lo scorso 1° agosto, prevede un taglio volontario delle forniture di gas pari al 7% fino alla fine del marzo 2023. Per intenderci, il 7% corrispondere a 3,9 miliardi di metri cubi, un obiettivo che non è possibile raggiungere solamente abbassando di 1 grado il riscaldamento.

Inoltre, è importante ricordare che all'interno dell'Unione europea esiste un meccanismo di solidarietà che lega tra loro i diversi Stati che ne fanno parte. A tal proposito, gli occhi dei Paesi del Nord e dell'Est Europa (Austria e Germania inclusi) sono tutti puntati sull'Italia. Questi, infatti, si aspettano la rinuncia ai flussi da parte nostra a loro vantaggio.

Infine, Claudio Descalzi, Amministratore delegato di Eni, ha incontrato i vertici della compagnia libica National Oil Company ed ha espresso la volontà di dar corso ad una nuova fase di investimenti allo scopo di aumentare la produzione di gas.


riproduzione riservata
Articolo: Gas record a 300 euro: il governo annuncia razionamento in inverno
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Gas record a 300 euro: il governo annuncia razionamento in inverno: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News