Ferrari World

NEWS DI Architettura12 Novembre 2010 ore 17:56
Da poco inaugurato il primo parco tematico al mondo dedicato alle mitiche Rosse di Maranello.
parco , ferrari

Il nostro paese, nonostante le critiche a volte autoinflitte ed un po' masochistiche, in alcuni campi e settori è visto a livello mondiale come un emblema di stile e qualità, modello ispiratore e punto più alto della creatività applicata tanto ad ambiti quali la moda ed il design in generale, quanto al mondo dei motori, automobili e motociclette, con nomi che sono uno status symbol per la qualita' assoluta dei propri prodotti.

Ferrari World - Vista dall'alto ( imagesource: www.benoy.com )Nel settore automobilistico il nome Ferrari ed il suo simbolo, il cavallino rampante, rappresentano il meglio del meglio di ciò che il know-how tecnologico italiano può offrire e da sempre le richieste di acquisto di auto eccedono la produzione effettiva della Casa di Maranello, specie con l'aumento di nuovi ricchi degli ultimi decenni provenienti da stati in forte sviluppo e con economie in rapida ascesa.

Il Medio Oriente, in particolare, è uno dei principali bacini di amanti dei prodotti Ferrari, con i vari principi e sceicchi che sfoggiano interi parchi macchine con il marchio del Cavallino e ad ogni stagione produttiva sono i primi a prenotare le novità in arrivo, soprattutto le più esclusive e costose; la presenza di questo forte sentimento di passione per il rosso Ferrari è la molla che ha permesso la progettazione , prima, e la realizzazione, recentissima, di un modernissimo parco di divertimenti tutto dedicato ed ispirato al mondo della Ferrari.

Ferrari World,
questo il semplice e accattivante nome, è stato inaugurato nel principato di Abu Dhabi, uno degli Emirati Arabi Uniti, il giorno 27 Ottobre scorso: realizzato sull'isola di Yas, è il polo di attrazione di un vasto programma di urbanizzazione ed edificazione di questo enorme appezzamento di terreno, dove, il prossimo 14 Novembre, si correrà l'ultimo GP dell'anno della F1 che potrebbe laureare Fernando Alonso Campione del Mondo a bordo di una delle rosse di Maranello.

Ferrari World - Vista laterale della copertura ( imagesource: www.benoy.com )L'idea celebratrice del parco tematico è semplice e diretta: provare a far vivere, per quanto in maniera virtuale, un'esperienza a contatto con ciò che rende avvincente ed attrattivo il nome Ferrari, cioè la velocità, la tecnologia accoppiata alla bellezza ed allo stile, la purezza e bellezza ingegneristica dei motori più celebrati ed amati al mondo, attraverso una serie di attrattive da parco divertimenti, specificamente adattate e progettate per questo luogo, e di punti di incontro e di ritrovo, compresi i ristoranti, che a partire dal nome rimandano ai suoni ed agli odori dell'Italia.


Sotto un'enorme copertura, che richiama la sagoma di una stella marina con una sorta di gigantesco occhio al centro, completamente colorata del Rosso Ferrari e con un grande logo con il cavallino rampante ben visibile dall'alto, i visitatori potranno trovare il divertimento più sfrenato andando su Formula Rossa, le montagne russe più veloci al mondo (sembra raggiungano addirittura la velocità di punta di 240 km l'ora), oppure su G-Force, una torre che lancia le persone fino ad oltre 60 metri e poi le lascia precipitare in caduta libera (saldamente legati alle proprie sedie, naturalmente), oppure ancora provare l'esperienza di una guida in un'auto da corsa grazie ad uno dei numerosi modernissimi simulatori.

Oltre a queste attrazioni estreme ve ne sono diverse altre dedicate esclusivamente ai bambini, una fra tutte Bell'Italia, giro turistico tra le bellezze della Penisola (riprodotte in scala in dettagliatissimi plastici con l'ausilio anche di piante originali italiane) a bordo di un modellino di una F250 California del 1958; tra le attrazioni dedicate alle famiglie, invece, c'è quella denominata Paddock, che permette di vivere un'esperienza assolutamente reale dell'aria che si respira nel corso dei Gran Premi di F1. Oltre alle tante attrazioni, sono presenti svariati punti di ristorazione dai nomi italiani (Mamma Rossella, Il Cavallino etc.), un cinema e, naturalmente, molti negozi ed attività commerciali, tra le quali un enorme Ferrari Store.

Ferrari World - Vista dall'alto della copertura ( imagesource: www.benoy.com )Le dimensioni effettive della struttura parlano da sole: area calpestabile complessiva pari a 86.000 mq, sotto una struttura di copertura retta da carpenteria in acciaio, pesante svariate decine di migliaia di tonnellate, la cui altezza massima raggiunge 67 metri e l'estensione massima fino a 700 metri di diametro; Il Ferrari World è stato costruito in poco più di tre anni, naturalmente su licenza della Ferrari, dalla Aldar Properties, principale societa' immobiliare di Abu Dhabi, ed è gestita dal gruppo Farah Leisure Parks Management.

Il progetto , avveneristico e furbo al tempo stesso, è stato redatto dalla stessa società britannica di progettazione che ha curato il Master Plan dell'isola Yas e cioè il gruppo Benoy, autore di interventi a grande scala in tutto il mondo e con uffici e distaccamenti operativi tra Londra, sede dell'Ufficio centrale, il Medio Oriente e l'Estremo Oriente, avendo un portfolio di lavori e clienti che abbraccia alcune tra le massime realtà economiche mondiali, come dimostra, appunto, l'appena costruito Ferrari World ad Abu Dhabi.
Per ulteriori informazioni:

www.benoy.com

riproduzione riservata
Articolo: Ferrari World
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Ferrari World: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Ferrari World che potrebbero interessarti
Parco giochi sostenibile

Parco giochi sostenibile

Progettazione - Un vecchio parcheggio di Lower Manhattan, trasformato dall'arch. Rockwell in un' area multilivello, dove giocare scatenando la fantasia.
Giardininterrazza 2011

Giardininterrazza 2011

Giardino - Alll'Auditorium Parco della Musica di Roma, la prima manifestazione italiana dedicata al verde urbano.
Un parco in movimento: PAV

Un parco in movimento: PAV

Progettazione - A Torino, il Parco d'arte Vivente, frutto di un'attenta valutazione sull'interazione ambientale.

Minitalia Leolandia Park

Architettura - Minitalia Leolandia Park si fa green e lancia una serie di iniziative per salvaguardare l'ambiente e la salute di grandi e piccini.

Luigi Colani alla Triennale

Arredamento - Il BioDesign nasce dopo l?esplosione di un vulcano. Si forma una grande nuvola che scarica gocce di pioggia

Parco eolico offshore

Impianti - Sorgerà  in Sicilia uno dei primi nel Mediterraneo.

Tecnologia ed arte

Impianti - Un impianto fotovoltaico sperimentale.

Il Parco d'Arte Vivente

Arredamento - Tra la fine di giugno e l'inizio di Luglio la città di Torino sarà teatro del Congresso Mondiale degli Architetti.In occasione di questo evento ci sarà

Auto e design

Arredamento - Aston Martin, Maserati, Ferrari: grandi marchi dell'automobilismo entrano nel mondo dell'arredamento (o lo influenzano) con oggetti futuristici o prestigiosi come le vetture a cui si ispirano.
REGISTRATI COME UTENTE
295.648 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Salotto set
    Salotto set...
    71.00
  • Kit nebulizzazione per parco giochi
    Kit nebulizzazione per parco giochi...
    80.52
  • Pavimento in laminato ad incastro milano
    Pavimento in laminato ad incastro...
    35.00
  • Trasforma vasca in doccia firenze e toscana
    Trasforma vasca in doccia firenze...
    2300.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.