Falso gelsomino: privacy assicurata

NEWS DI Piante01 Febbraio 2012 ore 13:14
Un sempreverde dal fogliame rigoglioso e dal profumo inconfondibile, facile da coltivare e in grado di creare angoli discreti e privati, in giardino come in terrazza.
gelsomino , falso gelsomino , privacy , angolo discreto

Se anche voi siete di quelli che, anche se piccolo, il giardino deve essere protetto da sguardi indiscreti, sicuramente sapete di cosa sto per parlarvi.
Non a tutti piace l'effetto bunker, con cemento e inferiate.E a volte nemmeno quelle bastano.
Allora per sistemare con un po' di verde e schermare allo stesso tempo, ci vengono in aiuto alcune specie vegetali, dalla forte esuberanza, nell'arco di tutti i 12 mesi.

Il falso gelsomino, ovvero il Rhyncospermum jasminoides, è una delle più gettonate. Un rampicante sempreverde e fiorito, che sopporta perfettamente i climi, anche delle zone settentrionali dello Stivale.

Della famiglia delle Apocynaceae, il Falso Gelsomino di origini cinesi è un rampicante con fusto abbastanza volubile, che necessita di supporto, come graticci e reti, per arrampicarsi nel modo idoneo, altrimenti i rami ricadono su se stessi.


Caratteristiche del falso gelsomino


Il Falso gelsomino ha foglie lucide e abbastanza coriacee, di un bel verde acceso, solo un po' più chiare nella fase giovanile.
I fiori assomigliano molto a quelli del Gelsomino vero, con forme stellate e riuniti in mazzetti, oltre che dotati di un ottimo profumo inconfondibile, mentre i frutti sono delle lunghe capsule che ricordano dei baccelli molto affusolati, che si aprono e disperdono il contenuto a maturazione piena.

La fioritura completa avviene in tarda primavera, principalmente ai primi caldi, dei mesi di maggio – giugno, anche se , spesso, capita di avere una seconda fioritura verso la fine dell'estate, a cavallo tra agosto e settembre, con un'estetica meno appariscente, ma comunque profumata.

Bisogna aver pazienza, e magari tamponare con vasi di piante temporanee per coprire eventuali zone libere. La crescita del falso gelsomino infatti, è lenta nei primi anni di vita. Ma regala grosse soddisfazioni negli anni a seguire, con crescita molto rapida, abbondante fioritura e ottimo profumo.


Potatura, esposizione e cura del falso gelsomino


Proprio dopo qualche tempo sarà necessaria una potatura adeguata, per limitare l'eccessiva ramificazione.
Attenzione a non potare troppi rami volubili: questi, che crescono proprio dopo la fioritura, sono quelli destinati a fiorire, proprio l'anno successivo.

La coltivazione del Rhyncospermum è abbastanza semplice: qualche accortezza va posta alla potatura, all'esposizione e alla concimazione.
Il falso gelsomino cresce bene sia in vaso sia in terra. Ideale per coprire angoli di balcone troppo esposti o per schermare e creare un po' di ombra in zone assolate.
L'esposizione ideale, infatti, è proprio quella in pieno sole, dove la produzione di rami è ricca anche alla base e i fiori sono più pieni e profumati.
In posizione semi ombreggiata, la pianta produce rami meno forti, esili, e si spoglia in basso, con fiori anche più diradati.

Il falso gelsomino si adatta facilmente a vari tipi di terreno. La stessa cosa vale per il terriccio. Anche se il rampicante sfrutta tutte le sostanze nutritive e ogni anno è bene sostituire e implementare il terreno attorno o almeno lo strato superficiale.

Oltre al terriccio, fondamentale è anche la concimazione organica, che garantisce nutrimento e crescita regolare della pianta almeno fino al periodo della fioritura.
In estate si può intervenire anche con del concime liquido, ma senza esagerare, per non trovarsi con eccessive ramificazioni disordinate, favorite anche dal caldo.

L'ideale è utilizzare un muro o una recinzione ben esposti al sole e protetto da venti e correnti improvvise. Se disposto in vaso, la protezione può essere aumentata con della corteccia e della pacciamatura di paglia sulla base del recipiente.

Lo stesso vale per le innaffiature. Anche se il Falso Gelsomino è in grado di sopportare anche lunghi periodi di siccità e mancanza di irrigazioni, grazie alla capacità di conservare riserve d'acqua nelle foglie e nel fusto, in realtà necessita per uno sviluppo rigoglioso e costante, di innaffiature regolari, perché stress idrici possono compromettere in estate lo sviluppo dei nuovi rami e dei nuovi getti.


Malattie e parassiti del falso gelsomino


Per quanto riguarda le malattie, non ci sono grosse segnalazioni, se non, a volte, delle macchie nere tipo funghi, che si manifestano sul fogliame.

Anche se in alcuni casi può capitare di avere problemi di cocciniglia, ragno rosso o metcalfa, un insetto polifago, giunto in Italia in tempi recenti.

Eventuale caduta di foglie o macchie strane, sono invece dovute a carenza di esposizione alla luce del sole o sostanze nutritive adeguate. Non preoccupatevi però se durante l'autunno avvistate delle foglie più scure: è la naturale evoluzione della pianta. Il falso Gelsomino infatti, ha foglie imbrunite durante la stagione fredda, che poi cadono e vengono sostituite da altre più verdi, durante la primavera. Non rimane mai comunque senza fogliame.

La moltiplicazione del Rhyncospermum avviene per talea semilegnosa in estate, appena finita la fioritura o per propaggine, durante l'inverno.

Se quello che cercate è la privacy, ricordatevi che per avere una copertura regolare nei primi anni della coltivazione del falso Gelsomino è bene scegliere ed individuare 3 o 4 rami portanti, che andranno a costituire l'ossatura della struttura vegetale futura. Fatto ciò poi si potrà seguire lo sviluppo dei rami secondari, implementando ogni anno con nuovi getti anche fioriti.


Sistemi per rampicanti


Al di là del profumo forse non tutti sanno che in Cina, il Falso Gelsomino viene utilizzato anche per altro usi. Ad esempio dalla parte interna della corteccia delle piante adulte viene estratta una fibra molto robusta, che viene utilizzata per costruire corde, carta o anche sacchetti o ancora, l'olio essenziale profumato e le foglie, funzionano benissimo contro reumatismi ed escoriazioni cutanee.

In caso vogliate sistemare le vostre piantine sul terrazzo, i contenitori a disposizione sono molteplici. Sia che utilizziate un grigliato, sia un semplice vaso con graticcio incorporato, l'effetto scenico è comunque garantito.

Sicuramente il Falso Gelsomino è il più gettonato per le molte soluzioni di design, che varie aziende, ci propongono.
Ad esempio, Greenwall di Nautinox Living, è l'ideale anche per separare diverse zone del terrazzo, ombreggiandone alcuni punti. Una base con fioriera rettangolare, facilmente spostabile, con una struttura verticale fatta di vuoti e pieni, che consente una crescita ottimale del rampicante.

O ancora l'intrigante serie Wing di Flora, creata da Michael Koenig e presentata al Salone Maison & Object di Parigi di qualche anno fa.
Realizzata in alluminio bianco, poi verniciato a polvere, è una soluzione discreta e molto chic, per creare un'atmosfera privata e discreta sul proprio terrazzo o nel proprio giardino . Magari abbinata ad un gioco di luci, inserite tra i rami.

Comb-ination, invece, sempre di Flora, ha una struttura esagonale, a nido d'ape, facilmente fissabile al muro, o nella versione free standing, creata da Arik Levy, con forme componibili e che seguono facilmente geometrie anche diverse.
È un traliccio modulare, costituito da lamiera zincata placcata, verniciato a polvere nera, che viene venduto in un pratico kit di montaggio.

Se poi cercate qualcos'altro di davvero originale, che inganni anche l'attesa della crescita rigogliosa, con soluzioni estetiche d'effetto, date un'occhiata qui, … ne avevamo parlato qualche mese fa.
Per avere poi un balcone fiorito tutto l'anno, perché non abbinare in vaso altre specie?
Come il Solanum, con fioritura estiva che arriva fino alla fine di settembre, con altrettanti fiori bianchi.

riproduzione riservata
Articolo: Falso gelsomino: privacy assicurata
Valutazione: 4.27 / 6 basato su 41 voti.

Falso gelsomino: privacy assicurata: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Falso gelsomino: privacy assicurata che potrebbero interessarti
Gelsomino di San Giuseppe per l'inverno

Gelsomino di San Giuseppe per l'inverno

Piante - Nel periodo più freddo dell'anno il Jasminum nudiflorum, noto anche come gelsomino di San Giuseppe, proveniente dalla Cina con particolare resistenza al freddo.
Il gelsomino

Il gelsomino

Giardino - Viene spesso utilizzato dai fiorai per realizzare i bellissimi bouquet delle spose come augurio di felicità ed amore.
Scegliere le piante profumate per il balcone

Scegliere le piante profumate per il balcone

Orto e terrazzo - Sul nostro balcone è possibile creare un piccolo spazio verde, arricchito con piante profumate o aromatiche capaci di diffondere il loro profumo all'interno della casa.

Geranium Rozanne

Giardino - Perenne arbustivo, molto scenografico e tappezzante, il Geranium Rozanne è una varietà giovane, a fioritura abbondante ideale per bordure.

Piante invernali che resistono al freddo: quali sono e come coltivarle

Giardinaggio - Sono tanti i fiori e le piante invernali che non temono il freddo e sbocciano anche con le basse temperature. Ecco le piante più belle da coltivare di inverno.

Solanum ornamentale

Giardino - Il solanum ornamentale è un mini arbusto caratterizzato da bacche estremamente colorate, in grado di decorare il giardino o il davanzale durante l'autunno.

Giardino invernale coperto

Giardinaggio - Scegliendo e coltivando specie resistenti alle basse temperature, è possibile creare e decorare un giardino d'inverno dai colori sgargianti ed intensi profumi.

Giardini sospesi

Giardino - Nuovi microgiardini metropolitani: String gardens, quando il giardinaggio sfida la gravita'.

Arco fiorito in giardino

Giardinaggio - Rilassarsi all'ombra della pianta rampicante preferita è un piacere per vista e olfatto. Basta seguire i consigli degli esperti per creare un perfetto arco fiorito.
REGISTRATI COME UTENTE
295.530 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Contenitore per l'orto in terrazzo terracotta verdemax
    Contenitore per l'orto in terrazzo...
    89.98
  • Copertura per terrazzo
    Copertura per terrazzo...
    10810.00
  • Traliccio in legnoquotexcelsiorquot
    Traliccio in legnoquotexcelsiorquot...
    66.00
  • Impermeabilizzazione terrazzo elastomerica
    Impermeabilizzazione terrazzo...
    34.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.