Facciate verdi

NEWS DI Bioedilizia21 Febbraio 2012 ore 11:40
Le facciate verdi sono un sistema ecologico molto funzionale per termoregolare la temperatura interna degli edifici, come testimonia lo stacking green vietnamita.

Il verde oggi va di moda. Non solo inteso come giardinaggio e piccole coltivazioni casalinghe, ma vere e proprie installazioni, che vanno ad occupare posti prima impensabili, e non solo a scopi estetici.
Sto parlando delle facciate verdi e del grande utilizzo che oggi se ne fa in un'ottica anche di risparmio energetico.


Stacking green: facciate verdi


Alcuni la conosceranno con il nome Ho Chí Minh. Ad altri, sarà nota invece come Saigon. Resta il fatto che comunque la chiamiate, questa città del Vietnam nata come piccolo villaggio di pescatori, è ora una tra le più popolate al mondo, con più di 6 milioni di abitanti.

È in questo contesto che troviamo un interessante progetto green, incentrato su un edificio caratterizzato da curiose e ingegnose facciate verdi, che si ispira all'usanza del luogo di fare uso anche in ambiente urbano, di numerose specie di piante e fiori tropicali.

In una situazione demografica come questa, oltretutto in un clima come quello del Vietnam, caratterizzato da caldo umido e temperature elevate, la gestione delle abitazioni non deve essere semplice.

Gli architetti dello studio Vo Trong Nghia, sono riusciti a pensare ad una soluzione di facciate verdi, che andasse incontro alle esigenze degli abitanti della casa , sia come privacy, che come utilità, per contrastare la condizione climatica della città.

L'edificio è sistemato in un lotto dalla forma allungata, ha una forma semplice, tipica della zona, con dimensioni che si aggirano intorno ai 4 m x 20 m. Una struttura lunga e stretta, con pareti alte, incorniciate tra gli edifici circostanti.


Caratteristiche di una facciata verde


Il verde protegge la casa dal vento e dal maltempo e aiuta a risparmiare energia: il verde mantiene la facciata fresca, protegge dai rumori, migliora il clima interno e filtra anche l'aria circostante. Di conseguenza, migliora il benessere abitativo.

Questa l'idea base del progetto vietnamita. Ovvero l'utilizzo di una fitta rete vegetale, composta da fioriere a sbalzo disposte sulle facciate, che si estendono per tutta la superficie e che ospitano un'enorme quantità di piante.

Le due facciate principali sono coperte da verde, grazie al sistema di vasi che le ricopre interamente.
I vasi realizzati in cemento, sono a sbalzo e ricoprono tutto il lato della facciata, da cui hanno distanze particolari: in generale variano da 25 a 40 cm, a seconda della specie che ospitano e delle dimensioni che queste sono in grado di raggiungere. Inoltre, al loro interno, c'è un sistema automatico di irrigazione integrata, che ne facilita la gestione e permette un notevole risparmio idrico ed energetico.

L'utilizzo del verde in facciata, infatti, non è solo legato ad un aspetto estetico molto gradevole e suggestivo, anche dall'interno, ma è pensato anche in un'ottica di termoregolazione e di schermatura solare, oltre che dell'inquinamento, problema qui particolarmente sentito.

La vegetazione non si limita alle facciate, ma si estende anche sul tetto - giardino, disposto ad altezze sfalsate e anche nei cortili interni all'edificio, ricchi di vegetazione di diversa specie.
Il risultato estetico delle facciate verdi della casa è veramente unico.
E non solo vista da fuori. I vari ambienti interni hanno un'aria soft, molto romantica e raccolta.
Questo grazie alle grandi piante tropicali, miste a fiori, scelte per ricoprire le facciate, tra delle specie tipiche del Paese.

L'illuminazione interna è assicurata dalle grandi fessure in vetro che accompagnano le fioriere: la luce filtra attraverso le piante, creando dei bellissimi giochi d'ombra sulle pareti, composte da pietre in granito impilate.
Il roof garden, a cui abbiamo fatto accenno prima, ha anche delle grosse aperture vetrate, da cui filtra comunque molta luce, permettendo così un grosso risparmio energetico.
L'idea della pianta a corte si rifà alla tradizionale tipologia abitativa vietnamita, concepita già nella storia, secondo principi bioclimatici basilari.


Modi alternativi per facciate verdi


Se volete ricreare un effetto simile al progetto Stacking green vietnamita, ci sono in commercio alcune soluzioni in versione mignon, adatte per ricreare interessanti facciate o superfici verdi.

Un esempio ben riuscito di un paio di anni fa è South Face – Verdeverticale: un elemento modulare realizzato in cemento Ductal, ovvero un eco cemento dalla ridotta emissione di CO2, progettato dall'architetto Massimo Iosa Ghini per Il Cantiere.
Da montare con gli stessi meccanismi di un muro, il sistema di parete coibente è caratterizzato da spazi cavi, tipo tasca, addizionati di substrato, in cui far crescere le diverse specie di piante.

La scenografica installazione green, può essere utilizzata sia in esterno, come sistema di copertura per facciate verdi, o anche all'interno, come originale divisorio di ambienti.

Il cantiere
Iosa Ghini


riproduzione riservata
Articolo: Facciate verdi
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Facciate verdi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Facciate verdi che potrebbero interessarti
Pareti vegetali

Pareti vegetali

Un modo unico e divertente per colorare e far respirare i nostri palazzi e le nostre città.
Muri verdi urbani

Muri verdi urbani

I muri vegetali, ovvero i Living wall,vanno di moda e si motliplicano nelle citta', per migliorare estetica ed acustica degli edifici.
Acquisti verdi: progetto Buy Smart

Acquisti verdi: progetto Buy Smart

Il Progetto Buy Smart - Green Procurement for Smart Purchasing, co-finanziato nell?ambito delle azioni SAVE del Programma comunitario IEE (Intelligent...
Foresta verticale a Milano

Foresta verticale a Milano

Un ambizioso progetto dell'architetto Stefano Boeri, ricoprira' di vegetazione due torri di Porta Nuova.
Nuova legge sul verde urbano

Nuova legge sul verde urbano

Approvato un nuovo provvedimento sulla gestione del verde pubblico e privato: giardini pensili, cinture verdi nelle periferie e nuovi alberi per le grandi citta' italiane.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.410 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Arella sempreverde polipropilene stabilizzata
    Arella sempreverde polipropilene...
    44.00
  • Syllit flo fungicida 200 ml
    Syllit flo fungicida 200 ml...
    10.45
  • Ciottoli di pietra bianca Marino di Roma
    Ciottoli di pietra bianca marino...
    10.00
  • Griglia modulare WALL-Y in PE HD
    Griglia modulare wall-y in pe hd...
    16.39
  • Tavolino francese in legno laccato e dorato
    Tavolino francese in legno laccato...
    510.00
  • Lavori di muratura Milano
    Lavori di muratura milano...
    350.00
  • Credenza spagnola di design timbrata kalma ramon
    Credenza spagnola di design...
    1350.00
  • Cordivari frame h1832 l474
    Cordivari frame h1832 l474...
    1102.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.