Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Imu: niente esenzione sull’immobile se i coniugi risiedono in Comuni diversi

Qualora moglie e marito abbiano fissato la residenza in due Comuni differenti non sussistono i requisiti per il riconoscimento dell'esenzione dal pagamento dell'Imu
- Fisco casa

Esenzione Imu: che succede se i coniugi hanno residenze diverse?


L'esenzione dal pagamento dell'IMU sulla casa spetta solo se marito e moglie abbiano fissato la residenza anagrafica presso l'immobile.
È quanto affermato dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 20130 del 24 settembre 2020. Vediamo perché.
Per poter fruire dell'agevolazione Imu con esclusione dal pagamento dell'imposta, è necessaria la presenza di alcuni requisiti.

Innanzitutto, che presso l'immobile agevolato il contribuente beneficiario abbia fissato la residenza anagrafica. Questo non basta.
La legge specifica infatti che è necessario che il possessore e tutto il suo nucleo familiare abbiano stabilito la residenza anagrafica e la dimoraabituale presso tale unità immobiliare. Ne consegue che se i coniugi risiedono in due Comuni diversi non hanno diritto ad alcuna esenzione.

Esenzione Imu Cassazione
La vicenda trae origine da una controversia con il Fisco che ha portato a un ricorso da parte del contribuente vistosi negare il diritto all'esenzione dal pagamento dell'Imu in riferimento all'abitazione principale. Nella fattispecie considerata mancava un elemento essenziale, ovvero il fatto che l'intero nucleo familiare avesse stabilito residenza anagrafica e la dimora abituale presso l'abitazione oggetto di esenzione.

Infatti uno dei due coniugi, per motivi lavorativi, aveva fissato la residenza in un altro comune. Poiché il ricorso veniva accolto dalla commissione tributaria regionale, il caso giungeva dinanzi alla Corte di Cassazione per ricorso da parte della società di riscossione. I giudici Supremi davano ragione all'ente fiscale rigettando il ricorso originario del contribuente avverso gli avvisi di accertamento Imu.

Se il possessore e il suo nucleo familiare non risiedono anagraficamente e non dimorano stabilmente nell'immobile in questione lo stesso non può definirsi abitazione principale e dunque non può ritenersi esente dall'Imu. Due coniugi che vivono in case diverse con residenze diverse certo non soddisfano tale requisito e nessuno dei due potrà fruire sugli immobili dell'esenzione sulla tassa.

riproduzione riservata
Articolo: Esenzione Imu non spetta se i coniugi risiedono in Comuni diversi
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Esenzione Imu non spetta se i coniugi risiedono in Comuni diversi: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Esenzione Imu non spetta se i coniugi risiedono in Comuni diversi che potrebbero interessarti

Esenzione Imu: la prova della dimora abituale è data dai consumi

Fisco casa - Solo i consumi effettuati dal contribuente e dal suo nucleo familiare forniscono prova della dimora abituale ai fini dell'esenzione Imu. Lo dice la Ctp di Napoli

Esenzione Ici e pertinenze

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Una recente sentenza rende illegittimo il Regolamento Comunale che esclude le pertinenze dall'esenzione Ici prima casa.

Esenzione TARSU: onere di informazione a carico del contribuente

Fisco casa - Secondo la Cassazione è onere del contribuente informare il comune per ottenere l'esclusione di alcune aree dalla superficie tassabile e fruire dell'esenzione Tarsu.


Imu prima casa: quando spetta l’esenzione?

Fisco casa - Quando si può beneficiare dell’esenzione Imu sulla prima casa? Quali sono i requisiti necessari? Vediamo in quali casi l'immobile si ritiene abitazione principale

Cassazione: bollette molto basse, la casa non è abitazione principale

Fisco casa - Per la Corte di Cassazione la presenza di consumi bassi è un indice del fatto che l'abitazione non è quella principale: scatta così l'imposta sulla plusvalenza.

Prima casa: agevolazione prevista per i proprietari di studi professionali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Cassazione con recente ordinanza afferma che il possessore di uno studio professionale può ottenere benefici prima casa in caso di acquisto di nuovo immobile

Fine del matrimonio o della convivenza, casa coniugale e IMU

Fisco casa - Soggetto passivo dell'IMU in caso di assegnazione della casa coniugale, è il coniuge assegnatario. Dal 2014, però, l'imposta non si applica alle case coniugali.

Agevolazioni prima casa anche se si possiede altro immobile in affitto

Leggi e Normative Tecniche - Si può beneficiare del bonus prima casa nel caso in cui si è proprietari di altro immobile dato in locazione. Vediamo i chiarimenti della Corte di Cassazione.

Esenzione IMU 2021 anziani in casa di riposo: in quali casi?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Anche per il 2021 viene confermata l'esenzione dal pagamento dell'Imu per gli anziani e i disabili che hanno trasferito la residenza presso casa di ricovero.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img pabo1985
Salve ho un quesito da porvi. Alla luce della definizione "Abitazione Principale" contenuta nel Decreto Rilancio, se io ho acquistato e sto ristrutturando casa e, dato che nelle...
pabo1985 10 Giugno 2020 ore 11:51 11
Img rosamariapagano
Buonasera, ho appena finito di leggere il decreto rilancio che prevede una superdetrazione al 110% per i lavori di efficientamento energetico (ad esempio cappotto) e che...
rosamariapagano 14 Maggio 2020 ore 16:15 1
Img daniloeolo
Salve,vivo nella casa A dove risiedo che è abitazione principale,ma il 15.05.13 ho comprato con annesso mutuo con le agevolazioni previste una casa B come prima casa, nello...
daniloeolo 27 Aprile 2014 ore 18:24 1