Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Rimedio ai rincari bollette: è possibile con le fonti rinnovabili?

Un'azione utile a contrastare gli aumenti in bollette dell'energia elettrica, è data dal processo di sviluppo delle risorse rinnovabili, in Italia e nel mondo.
- Impianti rinnovabili

Frenare i rincari con le fonti rinnovabili


Contro gli aumenti delle bollette dell'energia elettrica la strada percorribile è quella dello sviluppo delle risorse rinnovabili.

Parola chiave, al fine di poter dare un freno ai continui aumenti delle bollette, è affrettare con lo sviluppo delle fonti rinnovabili. Occorre procedere con l'utilizzo delle rinnovabili, in quanto la risorsa naturale ha un costo minore che consentirebbe all'Italia di non essere subordinata all'estero per i suoi rifornimenti.

La minaccia è data dall'alto costo di produzione dell'energia: se fossero utilizzate le rinnovabili sarebbe possibile per il consumatore siglare i Power Purchase Agreement (PPA), ovvero, accordi di approvvigionamento nel lungo termine.
In tale direzione si stanno muovendo le imprese che registrano significativi consumi di energia.

Puntare sulle fonti rinnovabili contro il rincaro bollette

Altra soluzione potrebbe essere quella di procedere con l'approvviggionamento del gas, ritenendo poco efficienti le risorse rinnovabili.

Negli ultimi anni l'utilizzo del gas si è ridotto a causa di una implementazione delle fonti rinnovabili. Ciò ha determinato l'attuale aumento del prezzo del gas.

Costi bollette, tra mercato libero e mercato tutelato


Il mercato libero stabilisce prezzi fissi per ogni anno o per intervalli maggiori, a differenza del mercato tutelato il cui costo medio delle bollette è aggiornato ogni tre mesi. Ad oggi sono all'incirca tredici milioni di famiglie, su un numero complessivo di trentasette milioni di clienti, a far parte del mercato tutelato.

Con la liberalizzazione del mercato energetico, prevista entro un anno e mezzo, le famiglie italiane potrebbero ritenere conveniente il passaggio al mercato libero che definisce ogni anno prezzi fissi.

Il Governo Italiano sta pensando di redistribuire gli oneri di sistema nella sezione di fiscalità generale. Pertanto, si attendono le azioni che saranno attuate per contenere l'aumento dell'energia elettrica.

riproduzione riservata
Articolo: Energie rinnovabili: una soluzione al rincaro delle bollette?
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Energie rinnovabili: una soluzione al rincaro delle bollette?: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img emanusole
Salve,ho cominciato la costruzione di una casa nuova nel 2013, nel 2015 se non sbaglio hanno approvato la legge su fonti rinnovabili (legge retroattiva); in teoria io dovevo...
emanusole 03 Marzo 2021 ore 19:15 2