Eliminazione barriere architettoniche

NEWS DI Normative07 Ottobre 2013 ore 13:57
La sentenza n. 38360/2013 della Corte di Cassazione ha chiarito che non è necessario ricorrere al permesso di costruire per eliminare barriere architettoniche.
barriere architettoniche , sentenza

La presenza di barriere architettoniche costituisce un ostacolo alla libera circolazione delle persone disabili nelle nostre città e per il loro accesso agli edifici.

L'applicazione del diritto dei disabili di vedere eliminati questi ostacoli è a volte reso ancora più difficile dalla burocrazia che richiede progetti e permessi per realizzare molte opere edilizie.

Ma quali permessi è necessario richiedere per eliminare la presenza di barriere architettoniche? E inoltre: è per forza necessario presentare una richiesta al Comune, o si può agire liberamente?


Sentenza relativa ad interventi di eliminazione delle barriere architettoniche


eliminazione barriere architettonicheLa sentenza n. 38360, depositata in Cancelleria il 18 settembre 2013 dalla Corte di Cassazione, sezione terza penale, ha chiarito che non è necessario ricorrere al permesso di costruire per porre in atto degli interventi edilizi volti all'eliminazione delle barriere architettoniche.

Ma partiamo dai fatti che hanno portato a questa sentenza. Il Tribunale di Bari aveva condannato un cittadino, in qualità di committente e legale rappresentante della ditta esecutrice dei lavori, il quale aveva realizzato delle opere edilizie in assenza di titolo autorizzativo.

Tali opere consistevano nella realizzazione di una rampa per l'accesso dei diversamente abili, posta sul lato sinistro della proprietà e la recinzione della rampa carrabile e pedonale di accesso al piano interrato, mediante una fascia di circa 2 metri di larghezza, destinata a parcheggio di autoveicoli, posta invece sul lato destro dello stesso.

La Corte di Appello, alla quale il cittadino si era rivolto, confermava la sentenza di prima grado e ordinava pertanto la demolizione dei manufatti costruiti abusivamente.

L'imputato ha così fatto ricorso ulteriormente alla Corte di Cassazione, ponendo in evidenza un fatto che le precedenti sentenze non avevano tenuto in considerazione e cioè che almeno una parte delle opere erano state realizzate con lo scopro di eliminare le barriere architettoniche esistenti e di rendere fruibili gli spazi dell'abitazione a persone diversamente abili.

A dispetto di queste considerazioni, il Comune in cui era ubicato l'immobile aveva invece deciso di non adottare la variante alla strumentazione urbanistica vigente, necessaria per la realizzazione delle opere.


Quale titolo richiedere per l'eliminazione delle barriere architettoniche


La Corte di Cassazione ha ricordato, riprendendo delle analoghe sentenze del TAR della Campania e dell'Abruzzo, che le opere volte all'eliminazione delle barriere architettoniche sono quelle tecnicamente necessarie a garantire l'accessibilità, l'adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e non quelle dirette alla migliore fruibilità dell'edificio e alla maggior comodità dei residenti.

eliminazione barriere architettonicheUna volta stabilito che gli interventi sono finalizzati a tale scopo, bisogna valutarne l'entità per capire se essi rientrano nell'ambito dell'attività edilizia libera, per cui non necessitano di alcun permesso o comunicazione per essere realizzate.

Nel caso in cui, invece, come stabilito dall' art. 6, comma 1, lettera b del Testo unico dell'edilizia (d.p.r. 380 del 2001), questi interventi modifichino esternamente la sagoma dell'edificio, come avviene per la realizzazione di manufatti quali rampe o ascensori esterni, è necessario procedere con Segnalazione Certificata di Inizio Attività, pratica che ha sostituito, in virtù del decreto legge n. 78 del 2010 la vecchia Denuncia di Inizio Attività.

In ogni caso, però, non è necessario presentare istanza di Permesso di Costruire. Infatti l'articolo 10 del Testo Unico dell'Edilizia, elenca, come interventi che richiedono il Permesso di costruire, solo i seguenti:
a) gli interventi di nuova costruzione;
b) gli interventi di ristrutturazione urbanistica;
c) gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino aumento di unità immobiliari, modifiche del volume, dei prospetti o delle superfici, ovvero che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso, nonché gli interventi che comportino modificazioni della sagoma di immobili sottoposti a vincoli ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni.

Per concludere, gli interventi necessari per eliminare le barriere architettoniche e rendere più facilmente accessibile un edificio possono essere realizzati nell'ambito dell'edilizia libera (quindi senza presentare alcun permesso), o presentando una semplice Scia, a seconda della loro entità.

riproduzione riservata
Articolo: Eliminazione barriere architettoniche
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 7 voti.

Eliminazione barriere architettoniche: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Eliminazione barriere architettoniche che potrebbero interessarti
Abbattimento delle barriere architettoniche e distanze tra le costruzioni

Abbattimento delle barriere architettoniche e distanze tra le costruzioni

Leggi e Normative Tecniche - In base alla decisione del Tar della Lombardia si può derogare alle norme sulle distanze per eseguire opere finalizzate all'abbattimento barriere architettoniche
Barriere architettoniche: approvato il decreto per il riparto del fondo tra le Regioni

Barriere architettoniche: approvato il decreto per il riparto del fondo tra le Regioni

Leggi e Normative Tecniche - Approvato il decreto interministeriale che stabilisce la ripartizione tra le Regioni delle risorse per contribuire all'abbattimento delle barriere architettoniche
L'ascensore per disabili in condominio prevale sul vincolo storico dell'immobile

L'ascensore per disabili in condominio prevale sul vincolo storico dell'immobile

Leggi e Normative Tecniche - La Corte di Cassazione riconosce il diritto al condomino disabile a installare un ascensore per accedere alla propria abitazione anche in caso di vincolo storico

Barriere architettoniche in condominio e innovazioni

Condominio - Le barriere architettoniche in condominio possono essere eliminate con le speciali maggioranze previste dalla legge 13/89 anche se non vi abitano disabili.

Barriere architettoniche e ostacoli condominiali

Condominio - Le barriere architettoniche in condominio rappresentano il più pernicioso ostacolo per la fruizione dell'immobile ma possono essere eliminate velocemente

Contributi per eliminazione barriere architettoniche

Detrazioni e agevolazioni fiscali - E' prevista l'erogazione di contributi a fondo perduto a copertura di tutta o parte della spesa necessaria ad eliminare le barriere architettoniche in edifici privati.

Deroga distanze minime e barriere architettoniche

Normative - Una sentenza della Corte di Cassazione ribadisce che gli impianti necessari al superamento delle barriere architettoniche possono derogare alle distanze minime.

Adattabilità di un edificio all'abbattimento delle barriere architettoniche

Soluzioni progettuali - L'adattabilità degli edifici prevede la possibilità, attraverso modesti interventi, di rendere accessibili gli spazi interni anche ai diversamente abili.

Abbattimento barriere architettoniche: buon gusto e civiltà

Pavimenti e rivestimenti - Il grado di civiltà di una società si misura anche in base alla quantità di barriere architettoniche che impediscono alle persone disabili di muoversi
REGISTRATI COME UTENTE
295.589 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Piattaforma elevatrice Flexstep
    Piattaforma elevatrice flexstep...
    1.00
  • Porta alzante scorrevole in PVC alluminio KS430
    Porta alzante scorrevole in pvc...
    1.00
  • Soglia Schüco per porte senza barriere
    Soglia schüco per porte senza...
    1.00
  • Sollevatori per disabili
    Sollevatori per disabili...
    1.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.