Edifici sicuri con prevenzione e nuove leggi

NEWS DI Architettura
Considerazioni e suggerimenti su come rendere le abitazioni sicure attraverso l'introduzione del fascicolo del fabbricato, insieme a nuovi provvedimenti di legge
05 Settembre 2017 ore 11:29

Considerazioni sul problema della sicurezza degli edifici


I recenti eventi sismici della Campania, unitamente a quelli che un anno fa hanno interessato buona parte dell’Italia Centrale, hanno fatto riemergere una serie di problematiche circa le azioni preventive da attuare, al fine di preservare il patrimonio edilizio dei centri minori e di particolare interesse paesaggistico e architettonico, da crolli e danni gravi, con conseguente perdita di vite umane.

Edilizia minore vincolata da piano paesaggistico
Tale problematica, già complessa da attuare per il vecchio patrimonio immobiliare non ricadente in zone vincolate, diventa molto più complessa e articolata quando riguarda invece aree vincolate.


Edifici sicuri: costruzioni medioevali sotto tutela

Edifici sicuri: costruzioni medioevali sotto tutela

Edifici sicuri: costruzioni medioevali sotto tutela
Consolidamento volte antiche per la sicurezza degli edifici

Consolidamento volte antiche per la sicurezza degli edifici

Consolidamento volte antiche per la sicurezza degli edifici
Edifici sicuri: costruzioni da verificare

Edifici sicuri: costruzioni da verificare

Edifici sicuri: costruzioni da verificare
Sicurezza degli edifici: danni provocati da smottamenti

Sicurezza degli edifici: danni provocati da smottamenti

Sicurezza degli edifici: danni provocati da smottamenti
Quadro fessurativo e degrado costruzioni rurali

Quadro fessurativo e degrado costruzioni rurali

Quadro fessurativo e degrado costruzioni rurali

La maggior parte delle costruzioni ricadenti in tali aree è costituita da edifici realizzati anche oltre un secolo fa, aventi caratteristiche costruttive, se pur pregevoli dal punto di vista architettonico, non adatte ad affrontare senza danni gravi le sollecitazioni sismiche come quelle che hanno flagellato l’Italia Centrale.

Livello di degrado elevatoIl proprietario di una costruzione così messa in piedi, volendo accogliere l’invito delle autorità competenti a effettuare lavori di messa in sicurezza dal punto di vista strutturale, si trova presto in serie difficoltà, da cui spesso non si riesce a venirne fuori.

Uno dei motivi più rilevanti è rappresentato dall’alto costo dei lavori, in rapporto al valore dell’immobile. Ben presto, infatti, si arriva alla conclusione che per adottare le metodiche suggerite dai vari enti per la realizzazione di opere nel rispetto del vincolo imposto, si supera di molto il limite di convenienza alla riparazione, per cui risulta più agevole la demolizione e ricostruzione in sito dello stesso edificio, piuttosto che la riparazione progettata.

Tuttavia, questo tipo di considerazione, sebbene dettata da esigenze di risparmio, non è attuabile perché vietata dalle norme del piano paesaggistico. La conseguenza, nella maggior parte dei casi, è la rinuncia da parte dei proprietari a eseguire interventi di messa in sicurezza, stante peraltro la mancanza di risorse economiche adeguate.

Il risultato di questo stato di cose comporta l’invecchiamento e l'indebolimento del patrimonio edilizio, con conseguente maggiore esposizione al rischio di crolli totali in seguito a eventi di tipo calamitoso.
Mentre tutto ciò purtroppo accade, non si vedono all’orizzonte proposte concrete per risolvere un problema ricorrente, che nei prossimi anni si riproporrà ogni qual volta la natura farà sentire la sua presenza.


Edifici sicuri attraverso studi e rilievi adeguati


Purtroppo, salvo l’iniziativa di qualche Regione illuminata, l’adozione obbligatoria del Fascicolo del Fabbricato non è stata ancora disposta in maniera generale su tutto il territorio nazionale.
Un grave impedimento alla risoluzione del problema esposto.

demolizione edificio crollato in parte

Se l'acquisizione del documento fosse stata resa obbligatoria, ad oggi si potrebbero conoscere in maniera più approfondita le situazioni di rischio reale di ciascun edificio, cosa che darebbe l’opportunità di identificare in quali casi intervenire con urgenza ai fini preventivi.

Alla fine del fascicolo del fabbricato, occorrerebbe inserire una scheda riepilogativa, da aggiornare periodicamente, in cui mettere in risalto le eventuali criticità di natura statica rilevate, distinguendole per gradi di rischio.

La scheda, da trasmettere a un apposito ufficio anagrafico dell'edilizia comunale, una volta acquisita, darebbe la possibilità di conoscere in maniera più approfondita la situazione sul territorio, al fine di predisporre adeguate misure preventive di intervento, sostenendole con agevolazioni fiscali e procedure più snelle per la loro attuazione.

A questo punto, qualcuno potrebbe non essere d'accordo sul fatto che notizie di carattere privato vengano messe a disposizione per la sicurezza di tutti, ma nascondere il reale stato delle cose e scoprirlo magari dopo un crollo catastrofico, non rappresenta certamente l'alternativa migliore!


Sicurezza degli edifici e necessità di nuove leggi


La sicurezza dell’intero territorio non può prescindere dalla realizzazione delle condizioni di sicurezza delle costruzioni presenti su di esso. Senza tirare in ballo il terremoto, quante volte si sono verificati crolli di edifici, in seguito a lavori pubblici effettuati nelle vicinanze degli stessi?

A seguito di tali eventi, spesso luttuosi, le indagini svolte per l’accertamento delle cause hanno messo in evidenza come le modifiche strutturali, realizzate negli anni all’interno di questi edifici avessero alterato l’equilibrio statico, rendendo la costruzione più vulnerabile a fenomeni di scuotimento ecc.

Se presso l’Ente che ha autorizzato i lavori, fosse stata presente la documentazione di zona in cui veniva evidenziata la situazione di rischio, si sarebbero potuti evitare danni a persone e cose, disponendo un cronoprogramma delle opere da realizzare in assoluta sicurezza.

Di esempi in tal senso se ne potrebbero fare tantissimi, ma purtroppo ad oggi non sono ancora bastati ad avviare un nuovo modo di procedere.

Molti potrebbero eccepire come la questione non si riesca a risolvere a causa della mancanza di adeguate risorse economiche, nonostante alcune recenti agevolazioni del Governo per quanto riguarda le opere di messa in sicurezza dal punto di vista sismico.

Ancor di più sono le difficoltà per la redazione del fascicolo del fabbricato, a causa di una scarsa campagna informativa in merito e di un confronto con le varie associazioni dei proprietari da parte delle autorità competenti, al fine di rendere tale strumento non un ulteriore aggravio burocratico pieno di insidie nascoste, ma uno strumento trasparente e utile per la sicurezza di tutti.

Una riunione condominiale in cui venga messo all’ordine del giorno la realizzazione di un giardino ornamentale all’interno della corte di un edificio signorile e l’affidamento dell’incarico per la redazione del fascicolo del fabbricato, peraltro non obbigatorio, vedrà sicuramente prevalere la prima proposta.

La soluzione al problema non è impossibile, se ad esempio lo Stato autorizzasse le Università a effettuare i rilievi e l’acquisizione dei dati necessari, mediante apposite convenzioni in cui possano partecipare anche gli ordini professionali del settore,.-
Si potrebbe avviare una proficua fase di approfondimento del problema, al fine di realizzare una vera e propria anagrafe del patrimonio immobiliare dal punto di vista della sicurezza statica.

Paesaggio urbano da proteggere e mettere in sicurezza
Infine, ritengo sia altresì importante affrontare con urgenza il problema di quei territori a rischio sismico, vulcanico e idrogeologico, in cui non è possibile demolire e ricostruire per realizzare costruzioni sicure ed efficienti.

In questa sede, data l’importanza dell’argomento, non è possibile esaurire la problematica ma una considerazione si può fare circa l’opportunità di mantenere in piedi edifici di edilizia minore, impedendone la demolizione e ricostruzione, sia pur controllata, e appositamente normata tenendo conto delle peculiarità paesaggistiche del sito.

Non sarebbe meglio rivedere i piani paesaggistici, in maniera più specifica, mettendo al primo posto la sicurezza del territorio, anziché ostinarsi a mantenere in piedi edifici al limite della loro condizioni statiche?

Un evento sismico li demolirebbe lo stesso, con la conseguenze che tutti ormai conosciamo, per cui credo sia importante e urgente aprire un dibattito costruttivo per una modifica strutturale degli strumenti urbanistici di queste parti di territorio.

riproduzione riservata
Articolo: Edifici sicuri e prevenzione
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Edifici sicuri e prevenzione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Edifici sicuri e prevenzione che potrebbero interessarti
Abrogata la Legge che istituiva il fascicolo del fabbricato in Puglia per problemi di incostituzionalità

Abrogata la Legge che istituiva il fascicolo del fabbricato in Puglia per problemi di incostituzionalità

In Puglia il fascicolo del fabbricato non è più obbligatorio in seguito alla decisione da parte del Consiglio Regionale di abrogare la Legge che lo istituiva.
Cos'è il fascicolo del fabbricato e cosa deve contenere

Cos'è il fascicolo del fabbricato e cosa deve contenere

Da anni si parla del fascicolo del fabbricato, ma la mancanza di obblighi precisi e normative apposite non permettono la sua adozione. Esaminiamone pro e contro...
Sisma in Emilia e proposte di prevenzione

Sisma in Emilia e proposte di prevenzione

Tutte le associazioni professionali di categoria (geologi, ingegneri, architetti) concordano sull'importanza della prevenzione per evitare vittime e danni dei sismi.
Misure antisismiche per l'edilizia

Misure antisismiche per l'edilizia

Il catastrofico terremoto in Abruzzo ha, ancora una volta, messo in evidenza le carenze strutturali degli edifici italiani.
Il ministro Delrio propone l'obbligo del certificato di staticità per i fabbricati

Il ministro Delrio propone l'obbligo del certificato di staticità per i fabbricati

Il ministro Delrio propone d'inserire nei contratti d'affitto e compravendita immobili la certificazione statica obbligatoria a partire dalla Legge di Stabilità...
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.047 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
278.645 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Friggitrice elettrica da banco sirman modello eldorado 8
      Friggitrice elettrica da banco...
      156.16
    • Cep adesivo segnalatore da terra estintore 70x35cm take care cep
      Cep adesivo segnalatore da terra...
      34.10
    • Sirge affettatrice professionale semi automatica 25 cm
      Sirge affettatrice professionale...
      319.99
    • Winkhaus cilindro profilo europeo di sicurezza con asse rasabile per pomolo 3 chiavi 30-30 (60mm.)
      Winkhaus cilindro profilo europeo...
      138.42
    • Electrolux eob6840bax - forno, a+
      Electrolux eob6840bax - forno, a+...
      454.04
    • Kenwood prospero km283
      Kenwood prospero km283...
      159.99
    • Cancello di sicurezza estensibile verniciato exten
      Cancello di sicurezza estensibile...
      260.00
    • Cancello di sicurezza estensibile zincato exten
      Cancello di sicurezza estensibile...
      205.00
    • Pergolato in legno lamellare fai-da-te
      Pergolato in legno lamellare...
      500.00
    • Grate di sicurezza
      Grate di sicurezza...
      490.00
    • Cancelletto di sicurezza in faggio grezzo
      Cancelletto di sicurezza in faggio...
      54.00
    • Antifurto casa kit
      Antifurto casa kit...
      1100.00
    • Smeg srv576gh5 smeg piano cottura estetica contemporanea inox 70 cm
      Smeg srv576gh5 smeg piano cottura...
      246.99
    • Amc kit completo antifurto filare con centrale plus gsm amc 178
      Amc kit completo antifurto filare...
      221.55
    • Friggitrice elettrica fimar, capacità vasca 8+8 litri, modello fr88
      Friggitrice elettrica fimar,...
      280.00
    • Dcg electronic frullatore elettrico lame acciaio inossidabile caraffa 500 ml dcg um-1150n 180w
      Dcg electronic frullatore...
      12.90
    • Moulinex a320r tritatutto capacità 250 ml potenza 700 watt con coperchio a pressione
      Moulinex a320r tritatutto...
      39.99
    • Lelit ps125 ferro sa stiro a caldaia potenza 1800 watt colore bianco
      Lelit ps125 ferro sa stiro a...
      217.99
    • Cancelletto di sicurezza in legno golf
      Cancelletto di sicurezza in legno...
      54.00
    • 1001 Imq Alta Sicurezza Triplo Bilanciamento
      1001 imq alta sicurezza triplo...
      85.71
    • Catenaccio di sicurezza
      Catenaccio di sicurezza...
      3.00
    • Barra di sicurezza per vasistas
      Barra di sicurezza per vasistas...
      47.00
    • Grate sicurezza in-ferro
      Grate sicurezza in-ferro...
      210.00
    • Inferriate sicurezza ferro
      Inferriate sicurezza ferro...
      300.00
    • Wüsthof 9831 - ceppo portacoltelli
      Wüsthof 9831 - ceppo...
      168.05
    • Friggitrice elettrica fimar, con rubinetto e cestello grande, capacità vasca 18 litri, modello sfm18
      Friggitrice elettrica fimar, con...
      1.78
    • Wüsthof 7252 - 7252 classic ikon ceppo portacoltelli
      Wüsthof 7252 - 7252 classic...
      125.84
    • Little tikes questo dondolino dai bordi smussati ha un ampio sedile, pratiche maniglie e un sedile ribassato per garantire una maggior sicurezza - 900
      Little tikes questo dondolino dai...
      27.96
    • Sandisk-chiavetta cruzer micro u3 readyboost 2 x 4gb, colore: nero
      Sandisk-chiavetta cruzer micro u3...
      33.71
    • Inline® supporto monitor - tv da parete con montaggio ad angolo, staffa per led-lcd-plasma, 94-160cm (37-63), portata 60kg - 23144a
      Inline® supporto monitor - tv...
      85.28
    • Cancelletto estensibile
      Cancelletto estensibile...
      205.00
    • Inferriata di sicurezza eracle
      Inferriata di sicurezza eracle...
      490.00
    • Ponte giulio maniglione di sicurezza tubocolor bianco
      Ponte giulio maniglione di...
      40.00
    • Barra interna antintrusione per sicurezza
      Barra interna antintrusione per...
      47.00
    • Battiscopa passacavi smiletop
      Battiscopa passacavi smiletop...
      9.50
    • Cancelletto estensibile classico
      Cancelletto estensibile classico...
      329.00
integra
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Onlywood
  • Pensiline.net
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Vimec
  • Ceramica Rondine
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 500.00
foto 3 geo Milano
Scade il 30 Settembre 2017
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 1.50
foto 0 geo Messina
Scade il 01 Gennaio 2018
€ 180.00
foto 3 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 150.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 250.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
100546
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok