Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Ecodesign: il nuovo decreto

L'Italia recepisce le linee guida dell'Unione Europea sull'ecodesign e i nuovi scenari per una progettazione ecosostenibile.
04 Aprile 2011 ore 15:21 - NEWS Normative
ecologia

eco design_1

È stato pubblicato nei giorni scorsi in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo 15/2011, che attua la Direttiva 2009/125/CE per la progettazione ecocompatibile dei prodotti e dei materiali connessi all'energia e rappresenta un importante passo nell'ambito dell'edilizia.

L'Italia recepisce quindi le linee guida dell'Unione Europea sull'ecodesign.

La discussione, iniziata nel novembre 2010, si è conclusa pochi giorni fa con un testo aggiornato, secondo cui l'utilizzo di prodotti come finestre, isolanti e rubinetti genera un determinato impatto ambientale ed è quindi necessario ridurne la portata attraverso diverse impostazioni nella progettazione edilizia.

Al termine del loro utilizzo, i prodotti e i materiali potranno essere usati nuovamente con lo stesso scopo per cui erano stati concepiti; il decreto legislativo cita infatti le definizioni di riutilizzo, riciclaggio, recupero e rifiuto pericoloso, che non vanno ad interferire però con l'applicazione del Codice Ambiente, D.lgs 152/2006.

Il testo apre le porte a nuovi scenari per la progettazione ecocompatibile. ecodesign_2Inoltre farà da quadro per l'emanazione di norme successive, relative alle singole categorie di prodotti e materiali, che terranno in considerazione l'impatto delle nuove disposizioni sulle piccole e medie imprese.

In questo testo viene ribadito come il riciclo non può implicare il recupero di energia che, al contrario, deve avvenire con l'incenerimento diretto, in modo da poter recuperare il calore.

Le nuove norme provocheranno infatti un impatto sul settore produttivo, in particolare sulle piccole e medie imprese. Sarà perciò necessario un tempo maggiore per l'avvio di consultazioni e l'adozione di soluzioni specifiche mirate in base ai diversi settori produttivi.


riproduzione riservata
Articolo: Ecodesign: il nuovo decreto
Valutazione: 4.33 / 6 basato su 3 voti.

Ecodesign: il nuovo decreto: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.032 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Ecodesign: il nuovo decreto che potrebbero interessarti


Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualità dell'Architettura

Architettura - Un convegno per sensibilizzare tecnici e cittadini alla conoscenza e alla successiva applicazione di un tipo di progettazione volta a salvaguardare l'ambiente.

Ecomondo a Rimini

Progettazione - All'inizio di novembre a Rimini si terra' Ecomondo, la Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile.

Ecologia e design

Impianti - Philippe Starck progetta un minigeneratore eolico.

Eco-Creative: il contest di Inner Design

Arredamento - Il portale Inner Design bandisce un concorso per la realizzazione di oggetti ecofrienfly. I migliori saranno esposti al Salone del Mobile di Milano 2012.

Cucine moderne: ecologia e design

Cucine moderne - Cucine moderne dal design accattivante: nuove frontiere si aprono nel campo della sperimentazione di materiali e finiture eco-friendly per i mobili da cucina.

Concorso ecologico: toBEeco

Arredamento - C'è tempo fino al 31 ottobre, per iscriversi a toBEeco, il concorso destinato a designer, architetti, progettisti  e soprattutto a creativi, che sempre

Turbina eolica domestica

Impianti rinnovabili - Arriva dagli Stati Uniti una nuova turbina eolica adatta anche alle abitazioni perché è stata pensata proprio per essere installata in spazi ristretti.

Detersivi ecologici

Fai da te - L'uso di detersivi ecologici, comperati o fatti in casa, può rappresentare, nell'ottica della salvaguardia ambientale, un ottimo accorgimento da adottare.

Energia domestica dal vento

Progettazione - Il design e la tecnologia al servizio dell'ambiente, il mulino domestico da disporre sul tetto della nostra abitazione o magari in piu' punti dei nostri giardini, pronti a fornire una parte di energia necessaria ai bisogni domestici.