Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Ecodesign, CE

Il noto simbolo CE, visibile su tanti prodotti disponibili in commercio, identifica la conformità alla direttiva 125/2009/CE ed ai suoi dettami complessivi.
27 Settembre 2011 ore 01:33 - NEWS Normative
ecologia , ecodesign , marcatura prodotti , marcature ce

La conformita' dei prodotti commercializzati alla direttiva 2009/125/CE è sorvegliata dal Ministero dello Sviluppo Economico, in coordinamento con le Regioni e le Amministrazioni interessate, anche avvalendosi dell'Enea, delle Camere del commercio, della Guardia di Finanza; sempre il suddetto Ministero deve provvedere affinchè i consumatori e gli altri interessati possano presentare osservazioni in merito alla conformita' dei prodotti. Non dimentichiamo, poi, che l'ENEA è l'agenzia nazionale per le nuove tecnologie e l'energia.

Vendita prodottiLe spese relative ai controlli dei prodotti e alle verifiche di conformità sono poste a carico dei fabbricanti o dei loro mandatari autorizzati o, in mancanza di questi ultimi, degli importatori, secondo tariffe e modalità di versamento da stabilirsi, sulla base del costo effettivo delle prestazioni, con decreti del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze.

Quando il fabbricante non ha domicilio o sede nel territorio comunitario e non vi è un mandatario, spetta all'importatore l'obbligo di: garantire che il prodotto immesso sul mercato, ovvero messo in servizio, rispetti il presente Decreto e la misura di esecuzione applicabile, nonché l'obbligo di detenere e rendere disponibile la dichiarazione CE di conformità e la documentazione tecnica relativa alla valutazione di conformità eseguita e alle dichiarazioni di conformità emesse.


Marcatura di Conformità CE



Anteriormente all'immissione sul mercato ,ovvero alla messa in servizio di un prodotto, su di esso è apposta una marcatura di conformità CE ed è emessa una dichiarazione CE di conformità, con la quale il fabbricante o il suo mandatario autorizzato o, in assenza di quest'ultimo, l'importatore, garantiscono e dichiarano che il prodotto rispetta tutte le pertinenti disposizioni della misura di esecuzione applicabile, ovvero del provvedimento che dà attuazione alla medesima misura.

La marcatura CE di conformità consiste delle iniziali CEe a suo riguardoè proibita l'apposizione, sui prodotti, di marcature suscettibili di trarre in inganno gli utilizzatori in merito al significato o alla forma della marcatura CE; le informazioni che devono essere fornite dal fabbricante o dal suo mandatario devono essere redatte in lingua italiana al momento in cui il prodotto raggiunge l'utilizzatore finale; l'uso complementare di altre lingue è ammesso, purché le informazioni siano esattamente corrispondenti alle informazioni riportate in lingua italiana.

In aggiunta alle indicazioni espresse in lingua italiana o altre lingue è consentito l'impiego di simboli, codici o altri accorgimenti individuati, con decreto del Ministro dello sviluppo economico, sentito il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, sulla base delle disposizioni adottate in sede comunitaria, idonei a fornire all'utilizzatore finale indicazioni relative alle modalità di impiego del dispositivo.

Codice a barreLa mancanza di quanto su descritto comporta il ritiro del prodotto dal mercato a spese del produttore o del mandatario; inoltre l'autorità informa immediatamente la Commissione europea e gli altri Stati membri in merito a qualsiasi provvedimento relativo alla non conformità dei prodotti alle direttive.

Dopo aver immesso sul mercato, o messo in servizio un prodotto, il fabbricante o il suo mandatario tengono a disposizione dell'autorità, per ispezione, per un periodo di 10 anni dopo la fabbricazione dell'ultimo di tali prodotti, i documenti relativi alla valutazione di conformità eseguita e alle dichiarazioni di conformità emesse; i pertinenti documenti sono messi a disposizione entro 10 giorni dal ricevimento della richiesta da parte dell'Autorità competente.

Un prodotto cui è stato assegnato un marchio comunitario di qualità ecologica ai sensi del regolamento (CE) n. 66/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio,ce del 25 novembre 2009, è considerato rispondente alle specifiche per la progettazione ecocompatibile della misura di esecuzione applicabile, fintanto che tali specifiche sono soddisfatte dal marchio di qualità ecologica di accompagnamento.

La marcatura CE va apposta sul prodotto e nel caso in cui non sia possibile va apposta sull'imballaggio e sui documenti. La marcatura CE deve avere un'altezza di almeno 5 mm; se le dimensioni della marcatura CE sono ridotte o ingrandite, vanno rispettate le proporzioni del disegno in scala graduata sopra presentato.

riproduzione riservata
Articolo: Ecodesign, CE
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Ecodesign, CE: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
325.716 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Ecodesign, CE che potrebbero interessarti


Ecodesign: il nuovo decreto

Normative - L'Italia recepisce le linee guida dell'Unione Europea sull'ecodesign e i nuovi scenari per una progettazione ecosostenibile.

Nuove norme e certificazione per i serramenti

Leggi e Normative Tecniche - E' stata recentemente pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea la norma UNI EN 14351-1, che detta i requisiti che dovranno avere finestre ed infissi.

Marcatura CE: attenti alle truffe

Leggi e Normative Tecniche - Occhio al marchio CE: i cinesi lo plagiano con astuzia a livello grafico e i consumatori, convinti di acquistare un prodotto conforme agli standard della Comunità Europea, vengono truffati.

Alfabetizzazione all'Ecologia e alla Qualità dell'Architettura

Architettura - Un convegno per sensibilizzare tecnici e cittadini alla conoscenza e alla successiva applicazione di un tipo di progettazione volta a salvaguardare l'ambiente.

Materiali Strutturali

Normative - I materiali ed i prodotti per uso strutturale devono rispondere a specifici requisiti, devono essere identificati, qualificati ed accettati dalla direzione lavori.

Ecodesign con l'arredo in cartone

Divani e poltrone - Un materiale povero come il cartone, diventa la base per elementi di arredo moderno e di stile grazie alle tecnologie moderne ed al talento dei designer.

Caldaie e pompe di calore: la nuova etichetta energetica

Leggi e Normative Tecniche - In vigore da pochi giorni le nuove norme europee sull'etichettatura degli impianti di riscaldamento per la casa, delle pompe di calore e delle soluzioni ibride.

Ecomondo a Rimini

Progettazione - All'inizio di novembre a Rimini si terra' Ecomondo, la Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile.

Nasce A.N.F.IT.

Infissi - Si è svolta a Bologna, il 29 settembre scorso, la presentazione ufficiale della neonata Associazione Nazionale per la tutela della Finestra made in Italy.