Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex
archiviato

Dolder Grand Hotel

Un ottimo esempio di schermature solari intelligenti, che aiutano nella riduzione del consumo di energia, oltre a definire la stessa architettura dell'edificio.
11 Gennaio 2011 ore 10:59 - NEWS Progettazione
hotel

dolder_camminamento spaRistrutturazione, o meglio ibridazione. Questo è cio' che lo studio Foster and Partners ha compiuto, ampliando il Dolder Grand Hotel.

Situato sulla collina del lago di Zurigo, originariamente era una clinica per degenze di lusso, progettata nel' 1899 da Jacques Gros.

Mantenendo la classicità mitteleuropea, con un lavoro di quasi quattro anni, è stata fatta un'ampia ristrutturazione, necessaria anche per eliminare le superfetazioni dovute ai due restyling degli anni '20 e degli anni '60.

Sono stati ripensati gli spazi interni, però con uno stile minimale, che contrasta e media il restauro delle facciate esterne, che in questo caso è stato anche cromatico, con il recupero e il ritorno al rosso e all'ocra originari.
Nell'hotel, 173 camere e quattro suites a tema, oltre ad un ristorante e a delle aree per convegni e banchetti Foster ha previsto anche l'aggiunta di due ali completamente vetrate, in cui inserire la lussuosa spa e la sala da ballo.

dolder_spa in pietra naturaleLa spa ha un'area di 4 mila mq, con piscina termale e centro benessere ben sviluppato. Ad esso si accede mediante un corridoio scavato nel terreno, che parte direttamente dall'esterno, nella foresta circostante.

La sorgente luminosa nel camminamento della spa è sia artificiale che naturale e rende particolarmente scenografiche e dinamiche queste superfici, già comunque sinuose, in pietra naturale, creando un effettivo gioco di luce ed ombra. Le pareti hanno delle aperture che consentono il passaggio di raggi solari, con un suggestivo effetto ottico e luminoso, assicurando nel contempo la privacy agli ospiti.

dolder_schermatura in notturnaMa il progetto degli interni ha previsto una serie di strategie volte anche e soprattutto al risparmio energetico. Gli spazi sono raddoppiati rispetto alla precedente struttura, ma i consumi invece sono dimezzati. Questo grazie ad alcuni accorgimenti e ad una scelta oculata degli impianti. Una serie di pompe di calore geotermiche sono situate sotto la zona della spa, mentre la facciata è composta da un involucro in triplo vetro altamente performante, oltre ad ottenere un isolamento e un ombreggiamento naturale.

Questo hotel è inoltre un ottimo esempio di ciò che significa l'impiego di schermature solari efficienti. La superficie trasparente in facciata è integrata con una seconda pelle in lamiera di alluminio verniciata di bianco e forata, i cui vuoti, a sviluppo orizzontale, generano l'elemento di schermatura, e che nel complesso caratterizza la ridefinizione del layout finale e permette un incremento notevole della resistenza termica dell'edificio.

L'intero progetto è connotato infatti dalla presenza di un basamento metallico che funge da quinta scenica e da elemento di protezione, presente anche nei parapetti dei balconi.

I pannelli hanno una conformazione irregolare, data principalmente dai vuoti, che genera inoltre diversi climi luminosi, al variare delle condizioni al contorno, ossia al variare della radiazione diretta o diffusa.

dolder_facciata esternaLa seconda pelle, con la geometria della luce e dell'ombra, ha un forte potere connotante rispetto all'architettura stessa.
Anche il sistema di schermatura dei piani sovrastanti la spa è particolare; un doppio accorgimento garantito dal parapetto con anche un sistema mobile di tende a rullo.

Realizzata con tessuto a base polimerica, la tenda, in assenza di luce diretta, rimane disattivata, ma garantisce il giusto livello di luce naturale. Mentre si attiva in caso di radiazione diretta, ed è modulabile mediante assetto variabile, a seconda dell'orientamento e del periodo dell'anno.


www.fosterandpartners.com

riproduzione riservata
Articolo: Dolder Grand Hotel
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Dolder Grand Hotel: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.272 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Dolder Grand Hotel che potrebbero interessarti


Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Leggi e Normative Tecniche - Condominio 4.0: un convegno organizzato da Harley&Dikkinson a Roma per fare una analisi su tutte le opportunità lavorative relative alla gestione condominiale.

Ice Hotel

Progettazione - Un albergo, interamente di ghiaccio, che prende forma ogni anno sotto il progetto artistico di un'equipe di progettisti e che costituisce una vera e propria architettura della novita'.

Lloyd's Baia Wedding Days

Arredamento - È il sogno di tutte le spose: un bouquet da favola. A Vietri sul Mare al Wedding Days, il più grande bouquet da sposa del mondo.

TrE Number One Award 2010

Architettura - Real Estate Turistico di qualità: assegnato il premio ideato dall'architetto Laura Villani per valorizzare progetti significativi in questo settore, sia per nuove realizzazioni che per restauro o progettazione di interni.

Incontri formativi gratuiti per operatori edili

Arredamento - Con la sua visione lungimirante e il suo impegno per l'innovazione tecnologica, Knauf Italia è leader nella produzione di materiali per l'edilizia.Fondata

Domotica in hotel

Impianti - Grand Hotel Savoia Genova: un albergo storico dal sapore moderno, grazie ad un radicale intervento di domotica.

Mostra Rooms a Milano al Nhow Hotel

Architettura - Quanto c'è di pubblico e quanto può esserci di privato in un ambiente dal tipo di fruizione così vario e veloce come è sicuramente quello di un hotel?

Albergo diffuso: nuova frontiera di casa vacanze

Casa vacanze - Un po' casa e un po' albergo, offre un nuovo modo di fare vacanza e di preservare dal degrado abitazioni storiche che non hanno più residenti fissi.

Parcheggi spagnoli

Progettazione - Un'architetta di origini italiane, ma madrilena d'adozione, reinventa degli spazi che fino ad allora non erano mai stati presi in considerazione dalla pratica architettonica.