Doccia e calcare

NEWS DI Bagno04 Maggio 2012 ore 09:32
Quando l'acqua evapora o si scalda i sali in essa presenti precipitano formando incrostazioni di calcare che, però, si possono prevenire con apposita manutenzione.
doccia , calcare , soffione doccia , incrostazioni

Il calcare è spesso fastidioso per la doccia, sia per quanto riguarda l'efficienza del soffione che per questioni estetiche.


Utilizzando la doccia ogni giorno, il calcare si accumula nel soffione e ostruisce i forellini, modificando il getto. Di conseguenza gli zampilli perdono progressivamente la loro direzione e l'efficienza della doccia ne subisce un notevole danno. A volte, addirittura, nei casi di acque particolarmente dure e di inosservanza delle corrette regole di manutenzione, il blocco del soffione si riempie di calcare a tal punto da arrivare a deformarsi, fino ad aprirsi e a dover essere sostituito.


Per quanto riguarda il box doccia e le piastrelle, il problema del calcare è maggiormente di tipo estetico, soprattutto nei casi in cui si tratti di un box doccia in cristallo, completamente trasparente. Dopo esserci fatti la doccia, le goccioline d'acqua rimaste sul vetro evaporano, lasciando aloni o piccoli puntini bianchi.


Perché si forma il calcare?


Le acque che scorrono nelle tubature di casa sono ricche di sali quali solfati, cloruri, nitrati, carbonati e idrogenocarbonati. Normalmente questi sali sono solubili e restano disciolti in acqua. Quando però la temperatura aumenta o l'acqua evapora, avviene un processo di precipitazione di questi sali, che vanno così a formare incrostazioni di calcare.


Il calcare non è dannoso solo per la doccia, ma per tutti gli impianti in genere. Quindi può essere fastidioso per le tubazioni di casa e per tutti gli elettrodomestici che necessitano di acqua, come lavatrice, lavastoviglie, ferro da stiro o macchina del caffè.


Il pericolo di formazione di calcare è strettamente legato alla durezza dell'acqua. La durezza esprime il contenuto di ioni calcio e magnesio provenienti dalla presenza di sali solubili ed eventuali metalli.


Di solito la durezza è espressa in gradi francesi, che dipendono dal contenuto in milligrammi di carbonato di calcio disciolto in acqua. Esiste una classificazione della acque in base alla durezza. Fino a 7 gradi francesi sono considerate molto dolci, oltre i 54 gradi francesi sono invece definite molto dure.


Accorgimenti per prevenire la formazione di calcare


Se l'acqua di casa vostra presenta valori di durezza molto elevati, è consigliabile l'utilizzo di un addolcitore, che trattenga gli ioni calcio e magnesio prima ancora che si diramino nelle condutture. Il processo di addolcimento avviene mediante una resina a scambio ionico, i cui ioni sodio si combinano agli ioni calcio e magnesio dell'acqua. In questo modo la resina trattiene gli elementi chimici dannosi e viene poi rigenerata attraverso un trattamento con acqua salata.


Rimedi per il calcare nel box doccia


È buona norma asciugare il box doccia con un panno asciutto ogni volta che lo utilizziamo. Questo accorgimento non è però sempre sufficiente, in quanto le incrostazioni di calcare potrebbero continuare a formarsi.


In caso di acque particolarmente dure e in mancanza dell'addolcitore, è preferibile tenere sempre a portata di mano uno spruzzino con una soluzione costituita da una parte di aceto bianco e una parte di acqua decalcificata. Quest'ultima è facilmente ottenibile facendo bollire dell'acqua per 10 minuti e lasciandola poi raffreddare, con la conseguente precipitazione dei sali.


Dopo ogni doccia sarebbe ideale spruzzare sulle pareti del box questa soluzione e lasciarla agire per circa 15 minuti. Successivamente, bisogna passare un panno pulito, asciugando bene senza risciacquare. Si eliminano così le incrostazioni e si crea uno strato protettivo a cui il calcare aderirà difficilmente durante la doccia successiva. Fate però attenzione ad evitare di bagnare le guarnizioni con questo preparato, poiché nel tempo l'aceto potrebbe danneggiarle.


Oltre a questa manutenzione quotidiana, una volta al mese è bene anche utilizzare un trattamento chimico anticalcare. Questo va spruzzato sulle parti incrostate e successivamente risciacquato con acqua, asciugando sempre alla fine con un panno pulito.


Se state pensando ad un nuovo box doccia, esistono dei trattamenti anticalcare da effettuare in fabbrica prima dell'installazione. Questa lavorazione permette di evitare l'uso quotidiano del preparato con acqua e aceto, ma risulta sempre necessario asciugare bene il box con un panno dopo ogni uso ed effettuare anche il trattamento chimico mensile.


Questi trattamenti di fabbrica non sono però eterni. Col tempo e l'uso cominciano a perdere efficacia e quindi dovranno essere ripetuti in base all'occorrenza.


Rimedi per il calcare nel soffione


Quando cominciate a notare che gli zampilli del soffione subiscono variazioni di direzione, è il caso di procedere allo smontaggio e ad una accurata pulizia.


Una volta staccati tutti gli elementi, indossate dei guanti e immergete per 15 minuti tutti gli elementi in una bacinella con una soluzione a base di acqua e anticalcare chimico. In alternativa potete usare acqua e aceto di vino bianco, ma in questo caso sarà necessario lasciare i pezzi in ammollo per 25-30 minuti.


Trascorso il tempo necessario, sciacquate gli elementi sotto l'acqua corrente e puliteli con uno spazzolino, in modo da eliminare bene tutte le incrostazioni. Per pulire accuratamente i forellini del soffione potete aiutarvi con un ago.


Nonostante la manutenzione ordinaria, è probabile che all'interno del soffione si formino incrostazioni di calcare che non vengono proprio via. Questo di solito accade quando le acque della zona sono particolarmente dure. In tal caso, l'unica soluzione è sostituire periodicamente il soffione con un nuovo elemento.


Misura durezza acqua in casa

Acqua negli impianti idro termosanitari

riproduzione riservata
Articolo: Doccia e calcare
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 6 voti.

Doccia e calcare: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Stefano
    Stefano
    Mercoledì 4 Settembre 2013, alle ore 12:05
    L'addolcitore non trattiene i sali minerali, ma li scambia.
    Contiene una resina che scambia ioni calcio con ioni SODIO.
    Ecco perché si deve sempre aggiungere grande quantità di sale.
    Questo rende l'acqua "buona" per gli elettrodomestici ma cattiva per l'uomo, i bambini, animali e piante.
    Inquina l'ambiente.
    Bere acqua calcarea non ha mai fatto male a nessuno nonostente le leggende, mentre bere acqua piena di SODIO non è salutare.
    rispondi al commento
    • Robertobenin
      Robertobenin Stefano
      Giovedì 13 Marzo 2014, alle ore 13:47
      Vai sul sito www.cleanclearwater.it/ troverai la risposta ai tuoi problemi
      rispondi al commento
  • Izzo Vincenzo
    Izzo Vincenzo
    Sabato 29 Dicembre 2012, alle ore 12:37
    Vorrei conoscere i costi per un impianto trattamento acqua, calcare e impurità, per una famiglia di otto persone.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Doccia e calcare che potrebbero interessarti
I rimedi più efficaci per eliminare il calcare dal soffione della doccia

I rimedi più efficaci per eliminare il calcare dal soffione della doccia

Pulizia casa - Aceto, bicarbonato e limone sono i migliori alleati naturali contro il calcare. Scopriamo come usarli per pulire ed eliminare il calcare dal soffione della doccia
Finiture originali per la doccia

Finiture originali per la doccia

Bagno - Per la realizzazione di rubinetteria e componenti per la doccia, non si usano più i soliti materiali, ma finiture insolite ed originale.
Nuove proposte per la doccia

Nuove proposte per la doccia

Arredamento - Immaginate di fare un passo ed immergervi sotto una pioggia di cristalli d?acqua. Tutto è possibile con le nuove proposte per la doccia in anteprima

Tipologie di soffioni doccia per il beneresse del corpo

Wellness - I soffioni doccia utilizzano tecnologie avanzate, hanno funzionalità accessorie e un design accattivante, al fine di portare il benessere nella stanza da bagno.

Soffioni doccia di grandi dimensioni

Vasche e docce - L'esperienza della doccia diventa sempre più ricca ed emozionante grazie a nuovi soffioni di grandi dimensioni e dal flusso d'acqua potente e delicato insieme.

Predisporre un vano a ospitare una cabina doccia

Vasche e docce - La doccia è un impianto idraulico composto da una serie di elementi che devono essere ben connessi tra loro a garantire di una efficienza funzionale ed estetica

I migliori soffioni doccia per qualità e prezzo

Vasche e docce - I soffioni doccia contemporanei offrono infinite possibilità di getto tali da regalare a chi fa una doccia sensazioni particolari, rivolte al benessere fisico.

Blocco Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il cattivo funzionamento di una caldaia si verifica quasi sempre quando si ha bisogno che funzioni, erogando acqua calda sanitaria o attivando il riscaldamento.

Docce modulari

Vasche e docce - La nuova linea modulare di docce disegnata da Philippe Starck per Axor.
REGISTRATI COME UTENTE
295.489 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Grundfos trituratore acque grigie doccia+lavabo sololift2 d
    Grundfos trituratore acque grigie...
    399.00
  • Box doccia cristallo
    Box doccia cristallo...
    2000.00
  • Trasformazione vasca in-doccia.
    Trasformazione vasca in-doccia.
    2300.00
  • Trasforma vasca in doccia per anziani
    Trasforma vasca in doccia per...
    2300.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.