Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Da oggi scatta in Italia lo stop alla plastica monouso

Sulla base della direttiva europea SUP, dal 14 gennaio, in Italia, è bandita la vendita dei prodotti in plastica monouso non biodegradabile e non compostabile.
- Leggi e Normative Tecniche

Vietata la vendita della plastica usa e getta: multe da 2.500 a 25.000 euro


In data odierna, venerdì 14 gennaio 2022, entra ufficialmente in vigore in Italia il decreto attuativo della direttiva europea sulla riduzione della plastica monouso non biodegradabile e non compostibile.
Sulla base della direttiva SUP (single-use plastics) n. 2019/904 della Comunità europea, le regole mettono al bando alcuni prodotti usa e getta di uso comune e introducono inoltre una riduzione progressiva per molti altri.

Entrando nel merito della questione, il decreto legislativo italiano vieta, a partire da oggi, la vendita di posate, piatti, bicchieri, cannucce e molti altri prodotti in plastica anche oxo-degradabile. Nell'elenco sono inclusi i cotton fioc, i miscelatori per bevande, le aste per palloncini gonfiabili, alcuni specifici contenitori per alimenti e tutti quelli per bevande in polistirene espanso.

Nota specifica
: agli esercenti viene concessa la possibilità di continuare a vendere tali prodotti solo se trattasi di scorte immesse sul mercato prima della data di entrata in vigore del D.lgs.


Il divieto non viene invece applicato ai prodotti biodegradabili e compostabili con percentuali di materia prima rinnovabile uguali o superiori al 40% e, a partire dal 1° gennaio 2024, superiore al 60% (art.5 D.lgs. 196/2021 che mette in atto le direttive UE).

Rispetto alla Direttiva SUP, il D.lgs. italiano introduce, nel corpo del provvedimento, una novità relativa a termini specifici e al loro significato. Il testo della normativa italiana, infatti, esclude dalla definizione di plastica monouso tutti quei polimeri naturali non modificati chimicamente. Specifica che, invece, non compare nelle norme approvate dal Parlamento e dal Consiglio UE.

Inoltre, il provvedimento nazionale, introduce anche un impegno di riduzione al 2026 per prodotti come tazze o bicchieri per bevande (compresi tappi e coperchi) e tutti i contenitori per alimenti rimasti esclusi dal predetto gruppo. L’obiettivo è quello di sostenere e incentivare i produttori di beni in plastica monouso affinché modifichino i cicli produttivi, promuovendo alternative basate, ad esempio, sull’uso di acqua e bevande alla spina, nonché di prodotti durevoli e riutilizzabili, sia per l’acquisto che per il consumo sul posto (o da asporto).

A tal fine, i Ministeri della Transizione ecologica e dello Sviluppo Economico, congiuntamente alle singole autorità regionali, stipuleranno accordi e contratti di programma con enti pubblici, associazioni ed imprese.

Coloro che infrangeranno le nuove regole rischiano multe che vanno dai 2.500 ai 25.000 euro.

riproduzione riservata
Articolo: Divieto plastica monouso: da oggi non sarà più possibile acquistarla
Valutazione: 5.88 / 6 basato su 8 voti.

Divieto plastica monouso: da oggi non sarà più possibile acquistarla: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Divieto plastica monouso: da oggi non sarà più possibile acquistarla che potrebbero interessarti

Da gennaio 2022 stop a piatti e contenitori in plastica

Leggi e Normative Tecniche - Da gennaio 2022 inizia lo stop per l’uso di prodotti in plastica monouso, dei prodotti in plastica oxo-degradabile e degli attrezzi da pesca contenenti plastica

Con la tecnologia Pulpex i flaconi di detersivo saranno di carta

Casalinghi - Il marchio OMO di Unileve ha sperimentato in Brasile un processo produttivo per realizzare i contenitori dei detergenti liquidi in carta e non più in plastica.

La plastica si ripara da sola: la scoperta arriva dall'Australia

Soluzioni progettuali - Un team di scienziati ha scoperto che, tramite un processo di illuminazione led, la plastica avrebbe capacità rigeneranti e quindi riuscirebbe a ripararsi da sola


Raccolta differenziata e plastica

Arredamento - Dallo scorso maggio è possibile inserire anche piatti e bicchieri usa e getta nell'elenco degli articoli da smaltire con la raccolta differenziata.

Stoviglie in plastica monouso

Casalinghi - Sembrano stoviglie classiche in acciaio, vetro o porcellana ma si usano e poi si gettano, spesso assieme ai rifiuti biodegradabili.

Porta la Sporta 2011

Normative - Dopo la messa al bando dei sacchetti di plastica, il consiglio di Porta la Sporta e' di non ricorrere ad altri materiali usa e getta ma di ritornare alla vecchia sporta riutilizzabile.

Bioplastica: la nuova frontiera della sostenibilità

Casalinghi - Negli ultimi anni si sta cercando di sostituire la plastica con la bioplastica, realizzata con materiali naturali e biodegradabili. Ecco le varie alternative.

Accessori per il gelato

Casalinghi - Gli accessori per il gelato possono diventare protagonisti della tavola: giocando con le forme e con i colori, le ultime tendenze rivelano set vivaci e sgargianti.

Piatti pratici di carta e ceramica

Cucina - Suggerimenti per sfruttare una serie di piatti e stoviglie usa e getta per organizzare feste, cene o anche un pranzo di Natale numeroso, originale ed ecologico.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francescogiusto
Buongiorno,avrei la necessità di appendere un altalena di plastica al soffitto di un appartamento condominiale e mi stavo informando su come farlo in tutta sicurezza per il...
francescogiusto 05 Maggio 2015 ore 09:00 1