Design del riuso e senza scarto

NEWS DI Arredamento29 Settembre 2012 ore 11:26
Sono sempre di più i i progettisti e i designer che si orientano al riciclo e al riuso di scarti industriali in modo creativo e funzionale.
decoro , teenager , cuscino , provincia

Creatività e riuso

La sperimentazione è sempre stata al'ordine del giorno nel mondo del design. Design, inteso come disegno industriale di un prodotto e non, come erroneamente spesso viene inteso, come profilo estetico di un determinato oggetto.
Produzione che oggi sempre più si orienta alla sostenibilità, al riciclo e al riuso, creativo e non, di materiali, proposti ormai anche in autoproduzione, in un mercato dove i vari filoni sono sempre più saturi.

Ed ecco allora che si moltiplicano le iniziative anche a livello europeo, come la Tent London, o la nostra Open Design Italia, che quest'anno avrà luogo nel mese di Novembre, dal 23 al 25 novembre nella splendida cornice dei Magazzini Ligabue di Venezia, dove giovani designer e progettisti hanno la possibilità di proporre i loro progetti, in contesti dove creatività e autoproduzione diventano protagonisti.

In questi oggetti, non solo il risultato finale acquista importanza, ma l'interno processo di produzione, a partire dall'idea iniziale, fino alla distribuzione stessa, che diventa in alcuni casi anche autopromozione, non solo verso il pubblico e l'utente finale, ma anche con le aziende e le realtà produttive.

Design senza scarto

Un esempio calzante del grande fermento creativo e di riciclo, è il nuovo brand italiano animedagiardino, proprio incentrato sul design sostenibile.
Creato dalla designer Sara Pallavicini, animedagiardino si basa sull'idea del fare senza scarto, ovvero di realizzare senza rifiuto. I prodotti sono arredi, accessori e decorazioni, sia per interni che per l'outdoor, che puntano il più possibile a dare nuova vita a residui di lavorazioni industriali, altrimenti destinati allo smaltimento e all'eliminazione. Materiali come legno, carta e plexiglass, lavorati con tecniche particolari, come il taglio laser o la tornitura, o ancora macchine a controllo numerico o soffiatura, tutti raggruppati sotto lo slogan Imperfezioni Ammesse.

Tra i prodotti troviamo interessanti specchi da tavolo che pescano dal lettering, vasi torniti in legno laccato dalle insolite colorazioni o ancora il curioso albero da scrivania, in plexiglass, per tenere sempre a portata di mano la foresta di appunti che spesso contorna il nostro spazio di lavoro.

Ma a catalogo troviamo anche i curiosi nani in plexiglass, simbolo del brand. I nani domestici numerati, ognuno con il loro nome di battesimo, sono studiati per essere utilizzati all'interno come decorazioni per la casa , colorate e allegre, ma sono declinati anche in versione per il giardino, da sistemare comodamente tra il fogliame delle nostre piante preferite, o come silenziosi abitanti dei nostri balconi.

Un piccolo accenno anche al packaging: massima resa, minimo ingombro. La sagoma può anche essere riutilizzata con fantasia per ulteriori riusi creativi. Fatevi un giro sul sito o visitate la pagina facebook, per acquistare i prodotti. I nani partono da 24 euro circa e nei prezzi sono comprese le spese di spedizione.

Riuso creativo scarti industriali

Qualcosa di simile, l'avevamo già visto qualche tempo fa con le interessanti creazioni di 13 Ricrea, incentrate, anche in questo caso, sul riuso creativo e funzionale, di scarti provenienti da lavorazioni industriali. Tra i prodotti, ad esempio, ecco oggetti come Botanika, per un insolito kit per l'orto domestico, o ancora le originali poltrone - pouf, ottenute utilizzando gli sfridi di lattice, di aziende produttrici di solette per scarpe.

Design senza rifiuto

Ma l'autoproduzione e la piccola serie la ritroviamo anche in altre realtà, che sfociano in un mix di arte e design. È quanto accade, ad esempio, con gli oggetti di Laura Frau, una giovane designer di Villasimius, conosciuta anche come Tarty, che da qualche anno si muove tra la Sardegna e Milano, dove si è diplomata pochi mesi fa presso lo IED. Laura è appassionata di riciclo e riuso creativo, concetti spesso declinati in un'ottica di slow design, di cui abbiamo già parlato tempo fa, con cui il progettista è sempre più orientato alla specializzazione e alla piccola serie, dove il ruolo centrale è assunto dal lavoro manuale qualificato e del riuso delle materie prime. Tarty proprio dal 7 di ottobre, sarà presente a Villasimius con la mostra Mi rifiuto di rifiutare il rifiuto, dove saranno presenti arredi, gioielli e creazioni varie, incentrate sulla sua fervente attività creativa di riuso creativo.

riproduzione riservata
Articolo: Design del riuso e senza scarto
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Design del riuso e senza scarto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Design del riuso e senza scarto che potrebbero interessarti
Il guanciale giusto

Il guanciale giusto

Arredamento - Consigli per la scelta.
Nuove camere per teenager

Nuove camere per teenager

Arredamento - La camera per un teenager rappresenta il suo piccolo universo. Un luogo dove il ragazzo dorme, studia, passa il tempo libero e soprattutto si rifugia in
Cuscino à la carte

Cuscino à la carte

Biancheria e cuscini - Insieme al materasso, la scelta del cuscino giusto è uno degli elementi chiave per avere una buona qualità del sonno e del nostro riposo durante la notte.

Vassoi da cucina

Arredamento - Il vassoio è un comodo contenitore piatto usato per trasportare oggetti. Può avere varie dimensioni e forme (ovale, rotonda, rettangolare) ed in genere

Ristrutturazione appartamento e decoro architettonico dell'edificio

Manutenzione condominiale - In occasione della ristrutturazione di un appartamento spesso vengono apportare delle modifiche alle strutture murarie o agli infissi della stessa deturpando il decoro del condominio.

Il benessere del riposo

Arredamento - Per un sonno perfetto bisogna curare, oltre all'ambiente della camera in cui si dorme, tutti gli elementi che costituiscono il letto: rete, materasso, cuscino.

Alterazione del decoro architettonico e poteri dell'amministratore

Amministratore di condominio - Sie definisce il decoro architettonico come bene comune, a tutti i condomini, costituito dall'insieme degli elementi, linee architettoniche, ecc. l'estetica di un edificio.

Pupazzi come cuscini

Biancheria e cuscini - Colorati e originali, i pupazzi cuscino sono multitasking: a riposo sul divano, diventano, all'occorrenza, degli ottimi compagni di gioco.

Sostituzione degli infissi e decoro dell'edificio

Parti comuni - Gli infissi delle unità immobiliari di proprietà esclusiva in un edificio in condominio, la loro sostituzione e le questioni relative al decoro dello stabile.
REGISTRATI COME UTENTE
295.503 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Consolidamento strutturale roma
    Consolidamento strutturale roma...
    660.00
  • Rinforzo strutturale
    Rinforzo strutturale...
    400.00
  • Rinforzi strutturali
    Rinforzi strutturali...
    120.00
  • Imbiancature stucco veneziano a milano e provincia
    Imbiancature stucco veneziano a...
    5.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.