Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Demolire e ricostruire con maggiori volumi ma stesse distanze è consentito

Il DL Semplificazioni 2020 modifica il Testo Unico dell' Edilizia (Dpr 380 del 2001) in riferimento ad interventi di demolizione e ricostruzione. Vediamo le novità
- Leggi e Normative Tecniche
Barra Progettazione Online

Dl Semplificazioni: demolizioni e ricostruzioni anche con aumento di volume


Novità in ambito edilizio con il DL Semplificazioni (76/2020). Le demolizioni e le ricostruzioni saranno più facili. Possibili infatti interventi volti a demolire e ricostruire immobili con incrementi di volume e sagome diverse.

Vengono inoltre inclusi nella definizione di lavori di manutenzione straordinaria gli interventi volti a modificare le destinazioni d'uso, purché non causino un aumento del carico urbanistico.
Ampliato il concetto di ristrutturazione edilizia e modificate le tolleranze costruttive che non configurano una violazione edilizia.

Il fine delle nuove disposizioni è facilitare la rigenerazione e il riuso di immobili.

Qual era la situazione prima delle modifiche apportate dal DL Semplificazioni in ambito di demolizioni e ricostruzioni edili?

La normativa previgente permetteva interventi di demolizione e ricostruzione osservando le distanze preesistenti con sostituzione dell'edificio nella medesima area di sedime, senza che si potessero apportare cambiamenti di volume e aumenti delle distanze.

Ricostruzione

Cosa prevede oggi la nuova normativa? A seguito delle modifiche apportate all'articolo 2 bis, comma 1 ter del TU Edilizia, l'intervento di demolizione e ricostruzione è sempre possibile nell'osservanza delle distanze legittimamente preesistenti, anche qualora le dimensioni del lotto di pertinenza non permettano la modifica dell'area di sedime ai fini del rispetto delle distanze minime tra gli edifici e dai confini.

È consentito inoltre un aumento volumetrico con ampliamenti fuori sagoma e incrementi dell'altezza dell'edificio.

Il DL semplificazioni ha determinato in pratica nuove regole che implicano una maggiore libertà nell'attività di ricostruzione di un edificio, pur nel mantenimento delle distanze preesistenti.

Ulteriore novità è costituita dall'introduzione di una limitazione nei centri storici.

Nelle zone omogenee A, gli interventi finalizzati alla demolizione e ricostruzione sono consentiti unicamente nell'ambito di piani urbanistici di recupero e riqualificazione particolareggiati rientranti nella competenza del comune. Sono fatti salvi gli strumenti urbanistici ad oggi esistenti.


riproduzione riservata
Decreto semplificazione
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.

Decreto semplificazione: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img alabisodeveze
Salve,vorrei un aiuto nell'interpretazione delle modifiche al TU edlizia con il DL semplificazioni, relativo alla demo-ricostruzione su diversa area di sedime.A Parma, ho un...
alabisodeveze 21 Luglio 2021 ore 19:35 1