Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Contratto d'affitto e proroga imposta di registro in Decreto Cura Italia: come funziona?

Quando è possibile prorogare il pagamento dell'imposta di registro a fronte di un contratto di affitto o comodato di immobile. Ecco i chiarimenti del Fisco sul tema
- Affittare casa

Proroga per il versamento dell'imposta di registro: quando è possibile?


Sulla base di quanto affermato dall'Agenzia delle Entrate con la circolare n. 8 pubblicata il 3 aprile 2020 sarà possibile prorogare il pagamento dell'imposta di registro nel caso si opti per il rinvio della domanda di registrazione del contratto d'affitto. Nessuna proroga invece per le rate relative alle annualità successive. Vediamo meglio quali sono i chiarimenti forniti dal Fisco.
In particolare, nella circolare l'Agenzia delle Entrate risponde ad un quesito di carattere operativo.

Si cerca di dare delle delucidazioni in merito agli adempimenti connessi agli affitti che tanto preoccupano i cittadini in questo periodo di forte emergenza.

Decreto Cura Italia: contratto affitto e imposta registro
La domanda che si pone il contribuente è se rientrino nella sospensione di cui all'articolo 62 del Decreto Cura Italia anche i versamenti dell'imposta di registro che si effettuano in sede di registrazione di un contratto di affitto o di comodato di un immobile

L'Agenzia delle Entrate sostiene che solo il contribuente che si avvale della sospensione del termine previsto per la registrazione del contratto potrà richiedere anche la proroga relativa al pagamento dell'imposta di registro. Si tratta di una scelta a discrezione del soggetto interessato.

Qualora venga prorogato il termine per la registrazione, la scadenza per poter versare l'imposta di registro verrà spostata al 30 giugno 2020. Si tratta di uno degli adempimenti che il Decreto Cura Italia ha fatto slittare in quanto la scadenza era compresa tra l'8 marzo e il 31 maggio.

Per ciò che concerne le rate annuali successive non si prevedono ulteriori slittamenti.

riproduzione riservata
Articolo: Decreto Cura Italia: contratto affitto e proroga imposta di registro
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 3 voti.

Decreto Cura Italia: contratto affitto e proroga imposta di registro: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Decreto Cura Italia: contratto affitto e proroga imposta di registro che potrebbero interessarti

Contratto preliminare: chi paga le spese di registrazione?

Fisco casa - In caso di stipula di un contratto preliminare, chi deve pagare la spesa necessaria per effettuare la registrazione presso l'Agenzia delle Entrate? Quali costi?

Acquisto casa all'asta: spetta il Bonus prima casa under 36?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Viene richiesto all'Agenzia delle Entrate se è possibile beneficiare delle agevolazioni del Bonus prima casa under 36 in caso di acquisto all'asta di un immobile

Come registrare il contratto di locazione

Affittare casa - Tutta la procedura da seguire, le tasse da pagare e l'opzione alla cedolare secca per la registrazione del contratto di locazione di immobili ad uso abitativo.


Bonus affitto 2021: previsto modulo di cessione credito aggiornato

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Bonus affitto 2021 nuovo modello di comunicazione di cessione del credito di imposta dei canoni di locazione maturati durante il periodo coperto dall'agevolazione

Quali sono le imposte per i contratti d'affitto?

Affittare casa - Ecco quali sono le imposte da pagare quando si stipula un contratto d'affitto di un immobile a uso abitativo per chi sceglie la cedolare secca o altre soluzioni

Contratti di locazione a canone concordato: agevolazioni fiscali solo se c'è attestazione

Affittare casa - In caso di contratto di locazione a canone concordato non assistito, per le agevolazioni fiscali è necessaria l'attestazione delle organizzazioni di categoria.

Nuovo modello RLI per la registrazione e la rinegoziazione del canone d'affitto

Affittare casa - Dal 1° settembre obbligatorio l'uso di un nuovo modello RLI per la registrazione contratti di locazione immobiliari e per la richiesta revisione canone d'affitto.

Risoluzione del contratto di locazione: obbligatoria la registrazione

Leggi e Normative Tecniche - La risoluzione del contratto di locazione deve essere registrata. Lo afferma la CTP di Milano che condanna un contribuente per aver tardivamente versato l'imposta

Cedolare secca per la casa del portiere in condominio: novità dalle Entrate

Affittare casa - Via libera all'utilizzo della cedolare secca per l'affitto della casa del portiere. È quanto stabilito dalle Entrate in risposta ai dubbi di un contribuente.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img rombi
Buongiorno,cosa rischio in caso di controllo dell'agenzia delle entrate se scopre che i lavori di ristrutturazione per cui voglio chiedere la detrazione fiscale del 50% sono...
rombi 03 Aprile 2021 ore 16:35 2
Img marcoscap
Ciao, sarebbe interessante aprire una discussione sull'interpretazione delle linee guida AdE o comune della legge.E che interessa a tutti, pure.Prendiamo per esempio la nuova...
marcoscap 31 Luglio 2020 ore 12:53 4
Img elli06
Ho aperto un topic tre gg fa per chiedere consiglio sulla mia situazione, l'intolletabilitá di rumori di acqua ogni qual volta i nuovi vicini del piano di sopra usano...
elli06 03 Settembre 2019 ore 17:29 4
Img jirobatu
Buongiorno, il 28/07/2010 ho stipulato un contratto d'affitto ad uso abitativo 4+4. Nel contratto che ho firmato trovo scritto quanto segue: Recesso anticipato: La parte...
jirobatu 23 Febbraio 2018 ore 14:56 2
Img 64brunica
Buona sera, l'amministratore ha comunicato che ha variato il nome societario da S.A.S. a S.R.L. come amministratore unico. Quali adempimenti deve operare presso l'Agenzia delle...
64brunica 25 Ottobre 2017 ore 11:29 1