Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Contratto d'affitto e proroga imposta di registro in Decreto Cura Italia: come funziona?

Affittare casa07 Aprile 2020 ore 10:13
Quando è possibile prorogare il pagamento dell'imposta di registro a fronte di un contratto di affitto o comodato di immobile. Ecco i chiarimenti del Fisco sul tema

Proroga per il versamento dell'imposta di registro: quando è possibile?


Sulla base di quanto affermato dall’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 8 pubblicata il 3 aprile 2020 sarà possibile prorogare il pagamento dell’imposta di registro nel caso si opti per il rinvio della domanda di registrazione del contratto d’affitto. Nessuna proroga invece per le rate relative alle annualità successive. Vediamo meglio quali sono i chiarimenti forniti dal Fisco.
In particolare, nella circolare l’Agenzia delle Entrate risponde ad un quesito di carattere operativo.

Si cerca di dare delle delucidazioni in merito agli adempimenti connessi agli affitti che tanto preoccupano i cittadini in questo periodo di forte emergenza.

Decreto Cura Italia: contratto affitto e imposta registro
La domanda che si pone il contribuente è se rientrino nella sospensione di cui all’articolo 62 del Decreto Cura Italia anche i versamenti dell’imposta di registro che si effettuano in sede di registrazione di un contratto di affitto o di comodato di un immobile

L’Agenzia delle Entrate sostiene che solo il contribuente che si avvale della sospensione del termine previsto per la registrazione del contratto potrà richiedere anche la proroga relativa al pagamento dell’imposta di registro. Si tratta di una scelta a discrezione del soggetto interessato.

Qualora venga prorogato il termine per la registrazione, la scadenza per poter versare l’imposta di registro verrà spostata al 30 giugno 2020. Si tratta di uno degli adempimenti che il Decreto Cura Italia ha fatto slittare in quanto la scadenza era compresa tra l’8 marzo e il 31 maggio.

Per ciò che concerne le rate annuali successive non si prevedono ulteriori slittamenti.

riproduzione riservata
Articolo: Decreto Cura Italia: contratto affitto e proroga imposta di registro
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 3 voti.

Decreto Cura Italia: contratto affitto e proroga imposta di registro: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
Notizie che trattano Decreto Cura Italia: contratto affitto e proroga imposta di registro che potrebbero interessarti

Come registrare il contratto di locazione

Affittare casa - Tutta la procedura da seguire, le tasse da pagare e l'opzione alla cedolare secca per la registrazione del contratto di locazione di immobili ad uso abitativo.

Contratti di locazione a canone concordato: agevolazioni fiscali solo se c'è attestazione

Affittare casa - In caso di contratto di locazione a canone concordato non assistito, per le agevolazioni fiscali è necessaria l'attestazione delle organizzazioni di categoria.

Quali sono le imposte per i contratti d'affitto?

Affittare casa - Ecco quali sono le imposte da pagare quando si stipula un contratto d'affitto di un immobile a uso abitativo per chi sceglie la cedolare secca o altre soluzioni


Risoluzione del contratto di locazione: obbligatoria la registrazione

Leggi e Normative Tecniche - La risoluzione del contratto di locazione deve essere registrata. Lo afferma la CTP di Milano che condanna un contribuente per aver tardivamente versato l'imposta

Registrare un contratto d'affitto

Affittare casa - I contratti di locazione, fatta eccezione per quelli di durata inferiore ai 30 giorni vanno tutti registrati e depositati presso l'ufficio dei registri immobiliari entro e non oltre i venti giorni che seguono la stipula del contratto.

Come mettersi in regola in caso di affitti in nero

Affittare casa - Tutte le novità previste dalla Legge di Stabilità 2016 per gli affitti in nero e come mettersi in regola con il Fisco, con l'istituto del ravvedimento operoso.

La denuncia dell'inquilino basta a provare l'affitto in nero

Affittare casa - Possibile provare l'affitto in nero con la sola denuncia da parte dell'inquilino. Quali sono gli effetti della mancata registrazione del contratto di locazione.

Guida all'imposta di registro

Fisco casa - Dagli atti soggetti a registrazione obbligatoria alla base imponibile e al calcolo fino alle modalità di versamento: ecco una mini guida sull'imposta di registro.

Ravvedimento per regolarizzare contratti di locazione

Affittare casa - Per alcune violazioni fiscali in materia di contratti di locazione ed entro certi termini si può regolarizzare la propria posizione mediante il ravvedimento operoso.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maryquant
Buongiorno.E' possibile avere dall'Agenzia delle Entrate la copia del contratto di locazione dell'alloggio comune stipulato per conto del condominio dall'amministratore e copia...
maryquant 22 Maggio 2015 ore 09:23 1
Img maryquant
Buonasera.Vorrei cortesemente sapere se, in caso di inerzia dell'amministratore nel consentire la visione della documentazione fiscale, sia possibile chiedere direttamente...
maryquant 27 Settembre 2015 ore 23:32 2
Img 64brunica
Buona sera, l'amministratore ha comunicato che ha variato il nome societario da S.A.S. a S.R.L. come amministratore unico. Quali adempimenti deve operare presso l'Agenzia delle...
64brunica 21 Ottobre 2017 ore 19:12 1
Img elli06
Ho aperto un topic tre gg fa per chiedere consiglio sulla mia situazione, l'intolletabilitá di rumori di acqua ogni qual volta i nuovi vicini del piano di sopra usano...
elli06 17 Giugno 2019 ore 17:49 4
Img jirobatu
Buongiorno,  il 28/07/2010 ho stipulato un contratto d'affitto ad uso abitativo 4+4. Nel contratto che ho firmato trovo scritto quanto segue: Recesso anticipato: La parte...
jirobatu 06 Febbraio 2018 ore 13:16 2