Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

I problemi del decreto antifrode spiegati dall'ANACI

L'Associazione Nazionale degli Amministratori Condominiali e immobiliari fornisce il proprio parere sui problemi dovuti dall'entrata in vigore del decreto antifrode
- Detrazioni e agevolazioni fiscali
Barra Progettazione Online

ANACI spiega i problemi del decreto antifrode


Sul decreto antifrode con un comunicato stampa l'Associazione Nazionale degli Amministratori Condominiali e immobiliari esprime il proprio parere.

L'entrata in vigore del decreto antifrode ha prodotto aggravi di costi e di lavoro all'intera filiera, che comprende anche committenti come i condomini e, soprattutto, gli amministratori di condominio. A parere dell'ANACI, il decreto antifrode mancherebbe di attenzione verso il ruolo degli amministratori di condominio, quale anello fondamentale per la realizzazione dei Bonus edilizi e il perseguimento del miglioramento della sicurezza ed efficientamento dei condomini.

Decreto antifrode e criticità evidenziate dall'ANACI
L'ANACI sostiene che il decreto antifrode è intervenuto su una serie di Bonus fiscali, tra cui il Bonus Facciate 90%, a ridosso della scadenza del 31/12/2021 e che sta dispiegando il proprio effetto pesante proprio in coda all'ultimo periodo di pieno beneficio, con un evidente e violento contraccolpo gestionale per gli addetti ai lavori, in riferimento ai cantieri da poco conclusi, ancora in corso di svolgimento e a quelli in procinto di essere avviati.

L'ANACI, ancora, parla di intempestività temporale del decreto antifrode, che si aggiunge alla mancanza di riconoscimento del ruolo dell'amministratore nell'approvazione di interventi trainanti e trainati, dato che il compenso extra dell'amministratore riconosciuto contrattualmente dal condominio per l'attività contabile e gestionale degli appalti per i lavori straordinari, non rientra nella fascia di detraibilità fiscale.

L'ANACI ribadisce la sua disponibilità e la sua attenzione costante nell'applicazione di norme di sicurezza dell'edificio in condominio quale luogo di lavoro e degli impianti all'interno degli edifici, di norme di sicurezza statica degli edifici e di quelle antisismiche, di interventi di necessaria riqualificazione energetica degli edifici e di miglioramenti dell'edilizia.

L'Associazione, dunque, chiede un confronto finalizzato a chiarire temi quali l'applicazione di un rigoroso e doveroso sistema di controlli disciplinato da norme chiare che vadano a individuare e colpire gli operatori disonesti senza colpire tutti ingiustamente e indiscriminatamente. Chiede inoltre il riconoscimento della detraibilità del compenso degli amministratori di condominio e infine maggiori tutele per la categoria, a fronte anche di un'utenza sempre più esasperata dai continui cambiamenti.

riproduzione riservata
Decreto antifrode tutti i problemi spiegati dall'ANACI
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Decreto antifrode tutti i problemi spiegati dall'ANACI: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img sotrebla
Buongiorno a tutti.Spero che qualcuno di Lor Signori, abbia una risposta per il mio quesito.Lavori fotovoltaico ultimati, ma con molti problemi per cu, non è stata da me...
sotrebla 10 Gennaio 2023 ore 12:05 2
Img nes23
Salve,io e la mia compagna stiamo definendo l'acquisto di una casa che è suddivisa in due unità distinte (con partitee rendite catastali distinte, entrambe categoria...
nes23 05 Gennaio 2023 ore 13:07 2
Img marcor91
Buonasera, vorrei chiedere alcuni pareri e opinioni sul mio solo TENTATIVO di effetture il bonus per mesi senza aver mai alla fine concluso nulla.Allora, per almeno sei mesi da...
marcor91 03 Gennaio 2023 ore 18:14 2
Img stefano cirillo
La condizione relativa al reddito di riferimento si applica anche alle unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti...
stefano cirillo 15 Dicembre 2022 ore 10:00 4
Img cuocchi
Buongiorno,nello scorso settembre 2021 é stata depositata la CILAS per lavori di Superbonus 110% che avrebbero dovuto portare la mia casa unifamiliare da classe G a classe...
cuocchi 30 Novembre 2022 ore 19:12 2