D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236

NEWS DI Progettazione09 Gennaio 2012 ore 12:45
Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità, adattabilità e la visitabilità degli edifici da parte dei diversamente abili.

D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236 - Lavorincasa.itMolte volte i portatori di Handicap vengono considerati dei diversi.
In architettura e ingegneria, affinchè tutti siano uguali, bisogna rispettare alcuni parametri e norme affinchè tutti possano accedere a luoghi pubblici e privati.

Nella storia della nostra Repubblica, sono stati quattro i Decreti Ministeriali che sanciscono e tutelano l'accessibilità e la fruizione degli Spazi Pubblici in primis e, successivamente, anche degli spazi privati.
Adesso focalizzeremo l'attenzione sul Decreto Ministeriale più consultato da architetti e ingegneri al momento della progettazione: il D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236.

Cos'è il D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236?


D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236 - Lavorincasa.itIl Decreto Ministeriale Dei Lavori Pubblici del 14 Giugno numero 236, contiene delle Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità, adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e agevolata, ai fini del superamento e dell'eliminazione delle barriere architettoniche.

Ciò significa che le norme che di seguito andremo a riportare, fanno riferimento ad edifici privati di nuova costruzione, edifici di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata da enti pubblici o privati, alla ristrutturazione di vecchi edifici e ai rispettivi spazi esterni.

Per i portatori di Handicap, in campo architettonico, lo Stato considera tre livelli di qualità per lo spazio costruito: accessibilità, visitabilità e adattabilità.

L'accessibilità, ovvero il più alto livello di qualità, deve essere garantita per gli spazi esterni e le parti comuni (per costruzioni fino al terzo piano è consentita l'istallazione di un servoscala; nel caso in cui i piani siano più di tre è necessaria l'istallazione di un ascensore).

La visitabilità, che è un livello di accessibilità limitato a una parte più o meno estesa delle unità immobiliari, deve consentire ogni tipo di relazione fondamentale alla persona con ridotta capacità motoria ed infine l'adattabilità rappresenta il più basso livello di qualità, dove l'accesso dei diversamente abili è limitato o nullo, ma deve pur sempre permettere la trasformazione degli spazi in un secondo momento: possiamo dire che l'adattabilità è una visitabilità limitata.

Dove bisogna garantire accessibiltà, visitabilità e adattabilità?

Ovviamente il Decreto in questione definisce degli Standard qualitativi, ognuno dei quali va rispettato in determinate situazioni e in precisi spazi.

Per ciò che concerne l'accessibilità, essa deve essere garantita per gli spazi esterni e le parti comuni. Come precedentemente accennato, bisogna altresì installare ascensori o servoscala per edifici residenziali e non con più di tre piani fuori terra.
D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236 - Lavorincasa.itLo Stato, inoltre, consente la deroga per l'istallazione di questi meccanismi meccanici per visitare i piani superiori solo se sul progetto si assicura la possibile installazione in un secondo momento. L'accessibilità deve essere garantita almeno per il 5% degli alloggi previsti negli interventi di edilizia residenziale sovvenzionata e agli ambienti destinati ad attività sociali, come scuole, aziende sanitarie, biblioteche, palestre e più in generale a tutti i luoghi assistenziali e culturali.

La visitabilità è tra i tre, l'unico parametro qualitativo universale, cioè presente in qualsiasi unità immobiliare indistintamente dalla sua destinazione d'uso finale, pertanto risulta inutile precisare che in luoghi chiusi e/o aperti bisogna garantire quantomeno l'accesso e la permanenza a persone paraplegiche e diversamente abili a livello fisico e motorio.

Va tuttavia ricordato che, in ogni stabile, bisogna rendere visitabile il vano o, più in generale, la superficie dedicata agli spazi di relazione (in un Cinema, ad esempio, bisogna garantire che una sedie a rotelle possa essere posizionata per vedere uno spettacolo, oppure in una scuola le porte devono essere sufficientemente larghe per permettere a tutti di potervi entrare).

L'adattabilità, infine, deve essere garantita per tutte le parti e le componenti di un'unità immobiliare per le quali non è già richiesta l'accessibilità e/o la visitabilità.

Insomma per ogni singola parte di uno stabile, compreso arredi e infissi, durante la progettazione bisogna tener presente che chiunque dovrà e potrà visitare l'edificio, garantendo per tutti i tipi di vani e spazi, livelli di qualità architettonici che agevolino le persone diversamente abili.

Marco De Natale

riproduzione riservata
Articolo: D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano D.M. LL.PP. 14 giugno 1989 n.236 che potrebbero interessarti
Detrazioni fiscali 2018: le agevolazioni per eliminare le barriere architettoniche

Detrazioni fiscali 2018: le agevolazioni per eliminare le barriere architettoniche

Detrazioni fiscali 2018 in caso di lavori su immobili, eseguiti allo scopo di abbattere le barriere architettoniche. Chi può beneficiarne e con quali modalità.
Abbattimento delle barriere architettoniche e distanze tra le costruzioni

Abbattimento delle barriere architettoniche e distanze tra le costruzioni

In base alla decisione del Tar della Lombardia si può derogare alle norme sulle distanze per eseguire opere finalizzate all'abbattimento barriere architettoniche...
Spazi a misura di persona

Spazi a misura di persona

La normativa italiana è abbastanza attenta a far sì che gli spazi, sia pubblici che privati, siano fruibili da tutti, e quindi anche dalle persone disabili.
Abbattimento barriere architettoniche: buon gusto e civiltà

Abbattimento barriere architettoniche: buon gusto e civiltà

Il grado di civiltà di una società si misura anche in base alla quantità di barriere architettoniche che impediscono alle persone disabili di muoversi...
Finanziamenti abbattimento barriere architettoniche

Finanziamenti abbattimento barriere architettoniche

Contributi economici disponibili in Emilia-Romagna per adattare la propria casa per il superamento delle barriere architettoniche.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.410 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Vortice barriera lama d'aria cm 90 tangenziale
    Vortice barriera lama d'aria cm 90...
    158.00
  • Vortice barriera lama d'aria cm 120 tangenziale
    Vortice barriera lama d'aria cm...
    215.00
  • Lastre accoppiate Gyproc XP
    Lastre accoppiate gyproc xp...
    12.16
  • Kaldewei vasca meisterstuck conoduo 170x75 in acciaio
    Kaldewei vasca meisterstuck...
    4387.00
  • Rigenal p polvere gr 100
    Rigenal p polvere gr 100...
    6.05
  • Fastweb
    Fastweb...
    25.00
  • Jacuzzi piscina minipiscina tonda spa 4 posti
    Jacuzzi piscina minipiscina tonda...
    6580.00
  • Pavimento esterno in cubetti di luserna
    Pavimento esterno in cubetti di...
    70.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.