Cura e forzatura dei bulbi per Natale

NEWS DI Giardinaggio14 Novembre 2014 ore 09:26
Curare e far sbocciare alcune bulbose in vista del Natale, per addobbare la tavola, il camino o i davanzali delle finestre, lungo tutta la durata delle Feste.
bulbi , coltivazione , natale

Forzare bulbi per Natale


bulbi in vaso di vetro

Manca poco alle feste di Natale e la ricerca per l'addobbo giusto è già partita. Al di là di festoni e palline varie per l'albero o delle statuine per il presepe, è molto diffuso l'uso di piante e fiori, per decorare la tavola e i davanzali delle finestre, portando una ventata di primavera con largo anticipo.

Questa è un'operazione che va programmata, perché la fioritura deve essere preparata e accompagnata, in modo da arrivare pronti e con le tempistiche corrette, oltre che con i fiori nel pieno, proprio durante le feste natalizie.


Bulbi per decorare la tavola natalizia


Se siete in fase di studio per l'allestimento natalizio della casa e della tavola, i bulbi possono essere un buon compromesso per avere una fioritura decorativa e originale mediante la tecnica della forzatura.


Forzatura delle bulbose per Natale


bulbi per Natale

La forzatura delle bulbose primaverili, soprattutto quelle che vengono interrate in autunno e che generalmente non temono il freddo dell'inverno, può essere effettuata tenendo innanzitutto i bulbi per un certo periodo in luogo freddo, ovvero in un ambiente come portico, cantina o terrazzo, dove la temperatura si aggira intorno ai 6 - 8°C.

Un altro sistema è quello di inserire i bulbi in frigorifero, posizionati in un sacchetto nero o scuro, tenendoli all'interno per almeno 3 - 4 settimane. Alla fine di questo periodo, riportando i bulbi all'interno di un ambiente riscaldato e luminoso, proprio come se fosse arrivata la primavera, questi si comporteranno di conseguenza: quindi con un'innaffiatura idonea e regolare, la sbocciatura avverrà nel giro di 10 - 15 giorni, in tempo per Natale.

In commercio esistono comunque bulbi già forzati, tra l'altro molto diffusi proprio in questo periodo pre natalizio anche in supermercati generici. Tra le bulbose più usate troviamo i muscari, i giacinti, i narcisi, e anche i crochi. Dopo le feste, i bulbi, una volta finita la fioritura, possono essere interrati direttamente in giardino o, una volta asportate le foglie, possono anche essere riposti in luogo asciutto e fresco, in attesa di essere messi a dimora l'anno successivo.


Se il clima è tendenzialmente mite, si può intervenire con delle semplici coperture con pacciamatura idonea fatta di foglie, paglia e corteccia, che, con i pochi centimetri dello strato, riusciranno a proteggere dagli sbalzi di temperatura e dall'arrivo eventuale della neve. Se però le gelate sono intense e la temperatura scende molto sotto lo zero, è meglio portare al riparo i bulbi, in attesa dei primi tepori primaverili, per la messa a dimora nel terreno.


Contenitori per i bulbi forzati


bulbi fioriti per Natale

Al di là della tecnica di forzatura dei bulbi, per avere la giusta fioritura durante le feste natalizie, anche la scelta del giusto contenitore ha la sua importanza.

È insolito il fiore e, per quanto possibile, è bene che anche ciò che lo contiene lo sia. Allora via libera a bicchieri, magari le classiche coppe di champagne, dove, se ben posizionato, il bulbo lascia a vista terra e radici. Si possono anche disporre in fila, lungo una finestra o sulla cornice del camino.

Oppure, un altro modo interessante di disporre le bulbose, è utilizzare delle vecchie latte, opportunamente pulite. In questo caso possono essere dipinte con vernice bianca o rossa, oppure lasciando a vista l'etichetta di ciò che contenevano in precedenza.

Un altro must intramontabile abbinato all'uso del verde sono le tazze da thè. Il contrasto è forte e inaspettato, perciò vanno benissimo tazze tutte uguali, ma anche rimasugli e stoviglie salvate o recuperi da mercatini vintage. Queste, abbinate magari ad un fiocco, sono anche un ottimo regalino dell'ultimo minuto, se si è invitati a casa di amici e non ci si vuole presentare a mani vuote.

Infine, come dimenticare le vecchie latte e le scatole dei biscotti di una volta? L'aggiunta di ruggine è anche un pregio, perciò, nel caso, provate a lasciarle qualche giorno esposte all'umidità dell'esterno e ne guadagnerete in vintage mood. In questo caso basta inserire un po' di terriccio e trapiantare il bulbo in crescita, avendo cura di non rovinare le giovani foglie e i primi accenni di germoglio, posizionando il tutto al centro e senza il rischio che si accasci su un lato.

Una volta finite le feste, i contenitori possono essere recuperati, ripuliti e stoccati in attesa delle prossime feste o dell'arrivo della prossima primavera. Nei colori giusti, infatti, nessuno vieta di riusare il tutto anche a marzo, su qualche davanzale o sul tavolo della cucina come decorazione.

riproduzione riservata
Articolo: Bulbi per Natale, cura e forzatura
Valutazione: 5.20 / 6 basato su 5 voti.

Bulbi per Natale, cura e forzatura: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Bulbi per Natale, cura e forzatura che potrebbero interessarti
Amaryllis come decorazione di Natale

Amaryllis come decorazione di Natale

Piante - Al posto della classica stella di Natale, l'Amaryllis con i suoi grandi bulbi e i suoi fiori colorati, è un'ottima decorazione per la casa e la tavola.
Come mettere a dimora i bulbi

Come mettere a dimora i bulbi

Giardinaggio - Abbiamo ancora un mese di tempo per la messa a dimora dei bulbi a fioritura primaverile: vediamo insieme quali passi seguire per arrivare ad avere buoni risultati.
Coltivare Bulbi Fiore in Autunno

Coltivare Bulbi Fiore in Autunno

Giardino - Destreggiarsi nel coltivare bulbi da fiore può essere molto interessante come attività che va iniziata nel periodo autunnale.

Scilla Hispanica, la bulbosa da sottobosco

Giardino - Per un gairdino ad effetto naturale come un fresco sottobosco, si possono utilizzare i bulbi di Scilla Hispanica, con i loro fiorellini colorati a campanula

Come concimare le bulbose primaverili

Giardinaggio - La concimazione delle bulbose è un operazione da effettuare durante il mese di marzo, in modo da favorire una fioritura copisa e abbondante in giardino.

Decorazioni natalizie con frutta e ortaggi

Decorazioni - Tempo di alberi di Natale e di decorazioni. Ormai la tradizione di usare solo palle in vetro e cristallo è caduta in disuso? e in giro si vede di tutto

Come curare e coltivare le profumatissime fresie

Piante - Colorate e profumatissime, le fresie possono dare gioia e vivacità ai nostri giardini, balconi e anche ambienti domestici. I consigli sulla coltivazione e cura.

Alberi di Natale in cartone

Decorazioni - Alberi di natale in cartone riciclato cominciano ad essere sempre più apprezzati, ormai non più per una mera scelta ecologica, ma perché si possono riutilizzare.

Coltivare la valerianella

Piante - La valerianella è una varietà di insalata a foglia piccola, apprezzata per il suo sapore e per il fogliame, la quale può anche essere usata a scopo decorativo.
REGISTRATI COME UTENTE
295.600 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Multiplanter attrezzo piantatore per bulbi e piante
    Multiplanter attrezzo piantatore...
    33.67
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Piantatore regolabile per bulbi e piantine
    Piantatore regolabile per bulbi e...
    5.00
  • Piantatore di ortaggi e bulbi a tazza
    Piantatore di ortaggi e bulbi a...
    37.82
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.