Consigli per seminare i ravanelli

NEWS DI Orto e terrazzo11 Gennaio 2013 ore 01:12
Qualche consiglio sulle modalità di semina dei ravanelli, le primizie da gustare all'inizio della primavera, utilizzando un semenzaio o un piccolo tunnel.

ravanelliIl ravanello, ovvero il Raphanus Sativus, è un ortaggio di tipo annuale, di cui viene particolarmente apprezzata la piccola radice carnosa.

Appartenenti alla famiglia delle Brassicaceae, i ravanelli o rapanelli o ancora ramolacci, provengono dalle zone del Giappone e della Cina e sono caratterizzati da una radice di tipo fittonante, che man mano che cresce, diventa tondeggiante o più allungata, a seconda delle varietà.

Le foglie dei ravanelli sono piuttosto corte, formate da una rosa di foglioline di diverse dimensioni, con superficie piuttosto ruvida.
Nonostante le apparenze, le foglie più piccole e più tenere possono essere consumate anche in insalata.


Scelta della semenza dei ravanelli


foglioline di ravanelliDelle diverse varietà di ravanelli abbiamo già parlato tempo fa.

Andiamo ad approfondire invece le modalità di semina.

I ravanelli possono essere seminati già dalla metà di gennaio fino al mese di settembre inoltrato.

Se si procede all'inizio del nuovo anno, è preferibile trovare semenze di varietà precoci, solitamente a radice di tipo tondo, per poi procedere man mano, con il passare dei mesi, a varietà estive più allungate.

Per la scelta della semenza idonea, è bene specificare o valutare, già in fase di acquisto, con quale modalità e in che contesto si coltiveranno i rapanelli.

Se infatti, si procede alla coltivazione in vaso, esistono delle varietà più idonee, come i ravanelli più rossi e tondi.

I rapanelli sono delle piantine rustiche, molto facili da coltivare, e indicati anche per i bambini, con poche richieste sia sul fronte climatico, concentrando il tutto invece sul fronte idrico.

Se la semina avviene nei mesi freddi, è bene ricordarsi che per crescere e germogliare bene, i ravanelli hanno bisogno di un clima mite e poco umido, con temperature intorno ai 15 - 20 gradi °C.

Il terreno preferito è medio, non troppo profondo e calcareo, meglio se ricco di torba e humus.
Dalla tipologia di terriccio che si utilizza, dipende anche il sapore stesso delle radici di ravanello, che saranno meno delicate e saporite.

rapanelliSe la coltivazione e la semina dei rapanelli avviene direttamente in terra, non si deve procedere con la concimazione a letame, prediligendo invece una situazione di fertilità proveniente da colture precedenti.

Per quanto riguarda le innaffiature, i ravanelli necessitano di somministrazioni idriche costanti e regolari, non troppo abbondanti.

Evitare i ristagni e mantenere il terreno fresco e adeguatamente umido è un buon modo per procedere e ottenere degli ortaggi saporiti e teneri.

Se in passato avete raccolto ravanelli con radici piccole, ma spaccate, il tutto è legato alla troppa presenza di azoto all'interno del terreno di coltura. Meglio evitare fertilizzazioni concentrate in questo caso.

Piuttosto è bene procedere con le consociazioni ovvero con l'abbinamento di vari tipi di ortaggi a scopo migliorativo.

I ravanelli possono essere associati bene con lattughe, carote e spinaci; ma gradiscono anche la presenza di altri vegetali tipo zucchine, zucche e meloni.

Per i più pigri esistono anche le semine a nastro, dove basta sistemare il tnt, il tessuto non tessuto con i semi, in terra e procedere con le classiche modalità di coltivazione.


Consigli colturali dei ravanelli


rapanelliiPer la coltivazione dei ravanelli è fondamentale non seminare troppo in profondità, procedendo a spaglio e misurare l'uso e la somministrazione dell'acqua.

Non deve mai mancare.

L'importante è che il terriccio di base sia sempre umido, soprattutto quando i rapanelli sono coltivati in vaso.

Durante la stagione fredda, ci vogliono circa 40 giorni per la raccolta dei ravanelli, mentre in estate bastano 3 o 4 settimane.

Meglio non superare le tempistiche, perché le radici diventano dure e spesso si svuotano all'interno. Inoltre, ai fini del sapore, più vengono lasciati in terra, più diventano piccanti.

Per acquistare qualche semenza di ravanello, magari in modalità mista con più varietà, potete rivolgervi a Thompson e Morgan dove un pacchetto costa poco più di una sterlina, oppure rivolgervi a Ingegnoli Spa

riproduzione riservata
Articolo: Consigli per seminare i rapanelli
Valutazione: 3.67 / 6 basato su 9 voti.

Consigli per seminare i rapanelli: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Consigli per seminare i rapanelli che potrebbero interessarti
Ortaggi di attesa

Ortaggi di attesa

Giardino - Come predisporre il nuovo orto, sfruttando gli ortaggi di attesa e quelli a rapido sviluppo, garantendosi prodotti freschi per motlo tempo.
Orto da terrazzo in scatola

Orto da terrazzo in scatola

Giardino - La schiera degli orticoli urbani è sempre più in aumento. Persone che vogliono ritrovare il contatto con la terra e i suoi prodotti, anche abitando in
Orto su ruote

Orto su ruote

Orto e terrazzo - Soluzioni originali per il proprio orto ne sono giunte parecchie, questa ci mancava, parliamo spesso di prodotti a km zero, con Truck Farm sembra sia fattibile.

Ravanello: ortaggio rapido e saporito

Giardino - Il ravanello è un ortaggio precoce, con crescita rapida e grande varietà di sapori, a seconda delle varietà prescelte, primaverili o tardive

Orto da cucina

Orto e terrazzo - La mania dell'orto che sta contagiando un po' tutti, invogliati dal desiderio di portare in tavola alimenti più sani, ha fatto sì che si moltiplicassero

Assolazione nell'orto

Giardino - Per crescere bene e in modo sano, gli ortaggi hanno bisogno della corretta assolazione, ottenibile con una progettazione accorta dell'orto.

Coltivare un orto sinergico

Giardino - L'orto sinergico è un modo innovativo di concepire la coltura,che avviene senza ricorrere a prodotti chimici e che si basa sulla convivenza delle diverse piante.

Lavori nell'orto di Luglio

Orto e terrazzo - Tra i lavori da fare nell'orto nel mese di luglio, molta attenzione bisogna prestare alle annaffiature, da praticare nelle ore più fresche della giornata.

Lavori nell'orto di Gennaio

Orto e terrazzo - A gennaio le attività nell'orto sono condizionate dall'andamento climatico del mese, per cui è il periodo ideale per pianificare i lavori dei mesi successivi.
REGISTRATI COME UTENTE
295.600 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Piantatore di ortaggi e bulbi a tazza
    Piantatore di ortaggi e bulbi a...
    37.82
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Rete solania 2 x 10 metri
    Rete solania 2 x 10 metri...
    4.88
  • Rete antigrandine iride 2 larghezza mt 6
    Rete antigrandine iride 2...
    3.42
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.