Consigli per impianti a Fonti Rinnovabili di Energia

NEWS DI Impianti28 Luglio 2013 ore 11:14
Un buon un impianto con fonti rinnovabili di energia deve essere realizzato da tecnici che non abbiamo solo l'esperienza di installazioni di caldaie e climatizzatori.

Tutti coloro che negli ultimi anni sono stati impegnati con delle attività di ristrutturazioni delle proprie abitazioni non hanno potuto fare a meno di seguire la lunga serie di Decreti Legislativi che regolamentano i meccanismi per accedere agli incentivi fiscali, legati allo sfruttamento delle fonti rinnovabili di energia ed alla riduzione della spesa energetica degli edifici.

Tra gli ultimi decreti c'è il numero 63 del 2013 che oltre alla proroga di sei mesi per le detrazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni edilizie, ha introdotto importanti novità anche per i tecnici che si occupano delle installazioni e delle manutenzioni degli impianti che sfruttano le fonti energetiche rinnovabili (FER).

Con la proroga delle scadenze, per usufruire degli incentivi, il Decreto Legislativo 63/13 ha offerto la possibilità di agevolazioni fiscali a più utenti, tuttavia, esso ha anche ridotto le garanzie di questi ultimi rispetto a quanto faceva il precedente Decreto Energie rinnovabili numero 28 del 2011.

Infatti, il Decreto 63/13 è intervenuto sull'articolo 15 del Decreto Legislativo Energie Rinnovabili 28/11 che regolava sia gli incentivi, i bonus e le tempistiche per gli utenti con impianti ad energie rinnovabili, sia gli obblighi di qualificazione per i tecnici per la realizzazione degli impianti con energie rinnovabili.

L'articolo 15 del Decreto Energie Rinnovabili prevedeva che entro il 31.12.2012 le regioni avrebbero dovuto definire dei programmi di formazione continua e di qualifica, dei requisiti tecnici e professionali, degli installatori e dei manutentori degli impianti con fonti rinnovabili di energia.

A partire dal 1 Agosto 2013, gli utenti avrebbero potuto agevolarsi degli incentivi previsti per gli impianti, con fonti energetiche rinnovabili, solo se questi fossero stati realizzati e certificati da tecnici qualificati FER.


Tecnici per impianti a fonti rinnovabiliIl Decreto Legislativo 63/13 ha annullato l'obbligo di qualificazione FER per i tecnici con riferimento al 1 Agosto 2013, senza definire una nuova data di riferimento, ed ha esteso a tutti i tecnici, semplicemente abilitati secondo il D.M. 37/08, la possibilità di realizzare impianti con fonti alternative di energia. Tale possibilità è stata estesa, senza prevedere alcuna formazione professionale, anche a tutti i responsabili tecnici delle imprese installatrici.


rinnovabile fotovoltaicoTutto ciò ha ridotto le possibilità degli utenti di poter rivolgersi a personale tecnico qualificato per la realizzazione di impianti tecnologici che sfruttino le fonti alternative di energia e che funzionino correttamente.

Infatti, i vantaggi per gli utilizzatori degli impianti ad energie rinnovabili derivano principalmente dai loro rendimenti, inoltre, tali rendimenti devono superare delle soglie minime di riferimento anche per permettere agli utenti di avvalersi delle agevolazioni fiscali.

I rendimenti degli impianti ad energie rinnovabili sono, a loro volta, dipendenti da innumerevoli fattori tra cui: le modalità di installazione, i sistemi di regolazione e controllo utilizzati, l'integrazione con i sistemi che sfruttano le fonti non alternative e la corretta manutenzione.

L'integrazione si basa sulla realizzazione di sistemi costituiti da impianti che interfacciandosi tra loro e sfruttando sia le fonti rinnovabili di energia che quelle non rinnovabili, permettono di abbassare la spesa energetica degli edifici.

Nei casi pratici più comuni di impianti integrati un installatore dovrebbe, quindi, essere in grado di realizzare sistemi che lavorino con acqua, gas, energia solare termica, fotovoltaica ed avere nozioni di regolazioni e controllo oltre che di programmazione delle centraline e dei controllori che monitorino gli stessi sistemi rendendone semplice l'utilizzo agli utenti.

integrazione rinnovabiliChiunque oggi volesse realizzare un impianto che sfrutti le fonti alternative di energia, pur rivolgendosi ad un tecnico di fiducia non ha garanzie che lo stesso tecnico abbia le competenze necessarie per la realizzazione dello stesso impianto, come era stato indicato dal decreto Energie Rinnovabili.

Se non fosse stato modificato l'articolo 15 del Decreto Energie Rinnovabili, si sarebbe risolta un'annosa problematica, del settore degli impianti tecnologici, legata al fatto che la formazione del personale tecnico è svolta in prevalenza dalle grandi aziende che la orientano, spesso, secondo i propri prodotti e le proprie strategie commerciali.

In tal modo si diffonde una cultura distorta delle fonti rinnovabili di energia, se ne tradisce lo spirito di ecosostenibilità e si limitano, notevolmente, le scelte per gli utenti circa gli impianti che le sfruttano.


Prima di realizzare un impianto a fonti rinnovabili
Concludiamo con qualche semplice consiglio per gli utenti che vogliono realizzare un impianto con fonti rinnovabili di energia e non vogliono correre il rischio che un impianto complesso, come quelli sopra descritti, sia realizzato da tecnici che hanno solo l'esperienza di installazioni di caldaie e climatizzatori.


competenze integrate per rinnovabiliLa prima cosa da fare è quella di chiedere alle possibili ditte esecutrici oltre che la visura camerale che ne attesta il possesso di tutte le abilitazioni tecniche necessarie, anche un curriculum che descrive i tipi di impianti, a fonti rinnovabili, realizzati con le relative caratteristiche.

Particolarmente utile potrebbe essere anche la possibilità, qualora ci fosse, di visitare un impianto o più impianti realizzati dalle ditte di riferimento, facendo tesoro delle esperienze degli utenti sia per le fasi di installazione sia per l'utilizzo.


Infine, ricordiamo che a lavori conclusi la ditta, che li ha eseguiti, deve sempre rilasciare una dichiarazione di conformità alle norme (D.M. 37/08)

riproduzione riservata
Articolo: Consigli per impianti a Fonti Rinnovabili di Energia
Valutazione: 5.11 / 6 basato su 9 voti.

Consigli per impianti a Fonti Rinnovabili di Energia: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Consigli per impianti a Fonti Rinnovabili di Energia che potrebbero interessarti
Leggi Energie Rinnovabili

Leggi Energie Rinnovabili

Normative - Da oltre dieci anni si sussegunono in Italia una lunga serie di Leggi e Decreti relative agli obblighi ed ai vantaggi legati all'uso di Energie Rinnovabili
Condono e rinnovabili

Condono e rinnovabili

Normative - Tra condono fiscale e condono edilizio sta circolando insistentemente la voce di un condono delle rinnovabili, cioe' una sanatoria degli impianti installati senza autorizzazioni.
Energie rinnovabili e pompe aerotermiche

Energie rinnovabili e pompe aerotermiche

Impianti - Integrazione è la parola chiave dei moderni impianti tecnologici, comunemente si parla infatti di impianti integrati, si integrano diverse tecnologie.

Obbligo rinnovabili

Normative - Dal 31 maggio 2012 è in vigore l'obbligo di impianti alimentati da fonti rinnovabili nei nuovi edifici e in quelli sottoposti a ristrutturazioni rilevanti.

Rinvio obbligo energie rinnovabili

Normative - Dal gennaio 2009 tale obbligo doveva essere vigente ed operativo successivamente all'approvazione della legge 244 del 2007.

Energie Rinnovabili, Decreto 28/11

Normative - Per gli edifici nuovi e ristrutturati il Decreto Rinnovabili 28/11 regola obblighi, incentivi e bonus per l'uso dell'energie prodotte da fonti rinnovabili.

Obbligo energie rinnovabili

Normative - Dal 1° gennaio 2010 dovranno essere modificati i Regolamenti Edilizi Comunali.

Finanziaria contro le energie rinnovabili

Normative - Allo studio un emendamento alla Finanziaria 2010 che potrebbe gravemente danneggiare il settore delle energie rinnovabili.

Ancora rimandato obbligo energie rinnovabili

Normative - Il nuovo decreto Milleproroghe, e la relativa legge di attuazione in via di approvazione, portano al 1o Gennaio 2011l'obbligo dell'utilizzo di energia da fonti rinnovabili per ottenere il Permesso di Costruire.
REGISTRATI COME UTENTE
295.617 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Domotica
    Domotica...
    100.00
  • Riscaldamento a pavimento Schluter-BEKOTEC-THERM
    Riscaldamento a pavimento...
    55.00
  • Impianti elettronici
    Impianti elettronici...
    54.00
  • Pompa di calore aria-acqua Audax Top ErP6
    Pompa di calore aria-acqua audax...
    3496.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.