Concetto ampio di abitare

NEWS DI Arredamento13 Maggio 2008 ore 00:00
Limpidezza di linee e di forme relative ai divani.
divano , divani
Archivio Lavorincasa.it

Living divani: estrasoft

Un divano che svolga al meglio la sua funzione in quanto divano”, senza attribuirvi altri significati se non quello di offrire il massimo della comodità al momento dell'uso.
Su questo basilareprincipio progettuale si articola la proposta di imbottiti Living Divani 2008, siglata dall'inconfondibile stile di Piero Lissoni art director dell'azienda dal 1988.

Tre nuove proposte declinano in modo diverso l'interpretazione del divano in quanto tale e della sua confortevolezza come fattore irrinunciabile rifacendosi all'uso del movimento o al concetto di una comodità destrutturata, mai così sottolineata in un unico prodotto.
Dettagli arricchiti per l'azienda, ma semplici elementi di servizio per il progettista milanese, che rincorre il progetto di divano nella sua funzione più pura, a cui abbina quella limpidezza di linee e di forme,Living divani: dettaglio extrasoft ormai segni di riconoscimento del marchio.

Accanto ad esse nel pieno rispetto di una strategia che mira ad offrire ambienti completi e non solo singoli imbottiti, la proposta Living Divani 2008 punta molto ai complementi, tavolini, sedute e poltroncine, che attingono alla progettualità di firme internazionali, dal poeta della leggerezza Shiro Kuramata, al nordico minimalismo del trio Claesson-Koivisto-Rune al segno più marcato di Arik Levy.

La graduale costruzione di zone giorno e notte sempre più complete, è il frutto di un confronto e scambio continuo tra l'entusiasmo di Carola Bestetti, seconda generazione, responsabile del marchio in un mercato sempre più esigente, e Piero Lissoni, mago delle proporzioni perfette dell'imbottito Living Divani e del suo sapore di lusso understated.

Living divani: twiceLiving Divani negli ultimi anni ha cominciato ad affiancare a un'offerta di imbottititi di qualità, discreta e senza tempo, dal design calibrato ed essenziale, una proposta sempre più articolata di complementi, sedie poltrone, poltroncine e tavolini, coinvolgendo designer internazionali il cui linguaggio progettuale instaurasse un dialogo armonico con la produzione di imbottiti, ma anche con gli altri complementi, in nome di un concetto più ampio di abitare, targato Living Divani.

Una filosofia che permea dei valori di eleganza, calibro e discrezione i moderni paesaggi abitativi, ma anche quelli pubblici, nel segno di una personalizzazione finale che porta il consumatore ad attingervi in maniera integrale, riproducendo totalmente gli ambienti proposti nel proprio scenario con lievi variazioni o cambiando a sua scelta complementi ed imbottiti secondo la propria idea di oasiLiving divani: twice particolare domestica.
Una filosofia vincente anche dal punto di vista distributivo/commerciale, perché riproposta puntualmente all'interno dei punti vendita, permette di comunicare in maniera chiara e veloce i mood dell'azienda, anche per i prodotti non esposti, ma consultabili a catalogo.

Un processo complesso e non sempre così immediato, soprattutto nella scelta dei progetti complementari, che devono convivere con continuità non solo con il rigore e l'essenzialità dell'imbottito Living Divani ma anche con l'identità progettuale degli altri complementi.

In quest'ottica Living Divani approda al Salone del Mobile 2008 attingendo a menti creative dalla forte personalità, accomunate dal fil rouge della leggerezza e della semplicità come cifra progettuale.

A cominciare dal maestro giapponese Kuramata, che ha segnato la storia del design declinando ogni progetto alla semplicità e alla purezza strutturale.

La scelta di produrre ben 7 complementi, tra Living divani: hertztavolini e sedute del poeta del Sol Levante nasce dall'ammirazione di sempre di Carola Bestetti e Piero Lissoni per il lavoro di Kuramata nel quale ritrovano delle analogie con l'anima del marchio: la purezza con cui viene affrontato ogni progetto, la volontà di tradurre la complessità contemporanea in semplicità formale di Lissoni in parallelo alla semplicità di Kuramata, che intende sintetizzare tutta la complessità del presente.

Somiglianze e affinità di linguaggio hanno portato Living Divani a rieditare alcuni progetti degli anni '80, con uno spirito che si allontana da quello della riedizione come recupero del passato tout court in pezzi one off o in edizione limitata fruibili da pochi e fortunati collezionisti.

L'obiettivo è quello di mettere in produzione una raccolta di pezzi di Kuramata, dal costo accessibile a molti. Una politica che ha orientato la scelta dei progetti verso quelli più facilmente industrializzabili a costi contenuti, alla base di una collezione di complementi caratterizzati da un sapiente uso di materiali, luce e volumi dall'aspetto etereo, trasparente quasi volatile che si affianca senza soluzioneLiving divani: tube di continuità all'imbottito Living Divani.

Fanno capo alla collezione ShiroKuramata 01 Chair e 01 Table; il tavolino tondo con piano in cristallo e struttura a spirale Spring table ed il tavolo più squadrato Glass Table with Pipe Legs tutti in tubolare di acciaio cromato.

Chair B con seduta imbottita su una struttura continua arrotondata, i tavolini Mon Petit Chou e la poltrona Lounge Chair for Bridgestone.
Dalla leggerezza dell'artista giapponese si passa a quella del francese Arik Levy che arricchisce l'offerta esistente con un altro tratto che fa della reinterpretazione della forma pura la propria cifra progettuale.

L'eclettico progettista disegna due famiglie di tavolini dal piano in cristallo.

Living divani: lounge for bridgestonePer Tube la struttura è costruita dalla nitida e netta interazione di cilindri, in lamiera o in marmo, protagonisti indiscussi del progetto; mentre la sperimentazione delle possibili combinazioni di due tubolari di metallo danno origine alla struttura di Hertz, segno nitido e preciso nello spazio che finisce con il decontestualizzarsi dal prodotto, fluttuando nel nome di una nuova leggerezza sperimentale.

La leggerezza e semplicità più sobrie e razionali del trio svedese Claesson-Koivisto-Rune portano il proprio contributo al mondo Living Divani con Daytona, comoda poltrona dalle dimensioni più che generose, caratterizzata da una fluida struttura esterna più rigida che ospita al proprio interno una superficie morbida cucita a effetto trapunta, risultato di una ricerca che vede il comfort e la correttezza ergonomica valori fondamentali.

La poltrona dall'effetto monolite, nella sua informalità, è dotata di una propria linea e struttura ben pronunciate ed oversize, che pur allontanandosi dalle proporzioni rigorose degli ambienti Living Divani, ne condividono il codice estetico basato sulla ricerca formale, sull' essenzialità e la leggerezza.

In ultimo il perenne equilibrio tra art decò e razionalismo di Giò Ponti Living divani: daytonadiventa un altro dei linguaggi coerenti con la filosofia di Living Divani.
L'azienda attinge all'opera del maestro riproponendo nella propria offerta tessile una collezione che ne riflette la sobrietà ed equilibrio della mano, dalla poesia del mare basata sulla parola scritta (icona grafica nota trasversalmente), realizzata in bianco e nero, alle solari cromie e rappresentazioni marine di Estate e Legge Mediterranea.

Una scelta oculata, quella del decoro rigoroso di uno dei progettisti, che ha giocato al meglio sulla sottrazione di inutili orpelli in ogni progetto, utilizzato con equilibrio e discrezione nella cuscineria, un altro tema a cui Living Divani occhieggia con entusiasmo confermando la ricerca materica come parte integrante del proprio DNA.

Il suggestivo allestimento pensato da Piero Lissoni, per ospitare la rLiving divani: spring tableicca carrellata di novità e sottolinearne l'identità, è una suggestiva scatola di vetro bianco trasparente, al cui interno, su una chiatta galleggiante in un pacifico fiume bianco, si trovano tutte le nuove proposte, illuminate da un impressionante lampadario, realizzato ad hoc in tubi trasparenti, che ricopre una superficie di circa 100 metri quadri.

Uno straordinario effetto scenografico che accende il padiglione di vetro dove in una zona dedicata, su un pavimento luminoso, è disposta l'installazione che rende omaggio alla creatività del maestro Shiro Kuramata, presentando i suoi prodotti come una galleria d'arte sottolineandone la preziosità.
Una presentazione aerea fatta di pieni e di vuoti, di leggerezza e di segni, tutti all'insegna del design, e di quel lusso fatto di dettagli e di comfort, nella piena coerenza con il mood del mondo che da sempre ha voluto rappresentare: questa è, in poche parole, l'anima della Living Divani.

Per maggiori informazioni consultare il sito: www.livingdivani.it

riproduzione riservata
Articolo: Concetto ampio di abitare
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Concetto ampio di abitare: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Concetto ampio di abitare che potrebbero interessarti
Buono sconto per acquisto divano

Buono sconto per acquisto divano

Santambrogio, specializzata nella produzione di ogni tipologia di divano offre a tutti i lettori di Lavorincasa.it un buono sconto di ? 500,00 sull'acquisto di un nuovo divano.
Zona conversazione

Zona conversazione

Le caratteristiche che la zona conversazione deve avere per essere davvero accogliente e confortevole.
Il rivestimento del divano

Il rivestimento del divano

Che sia tessuto grezzo, stampato, ecopelle o pelle naturale, il rivestimento del divano è un elemento fondamentale per l'equilibrio stilistico della nostra casa.
Dove mettere la poltrona

Dove mettere la poltrona

Le poltrone possono essere collocate in diversi ambienti delle nostre case, dove vogliamo ritagliarci un angolo per il relax o la conversazione. Vediamo qualche esempio.
Divani trasformabili

Divani trasformabili

Una selezione di divani letto utili per ospitare parenti ed amici in visita. Il tutto coniugando raffinatezza e comodita'.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.319 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Divano 2 posti con letto
    Divano 2 posti con letto...
    350.00
  • Divano letto sfoderabile
    Divano letto sfoderabile...
    990.00
  • Divano veneziano in legno laccato e dorato
    Divano veneziano in legno laccato...
    2100.00
  • Divano spagnolo in legno dorato
    Divano spagnolo in legno dorato...
    1200.00
  • Interfaccia rain sensor rf claber
    Interfaccia rain sensor rf claber...
    21.35
  • Pompa a zaino volpi modello super 94
    Pompa a zaino volpi modello super...
    86.01
  • Grande libreria inglese in noce radica di
    Grande libreria inglese in noce...
    3200.00
  • Genius claber carrello compact pronto 25 mt
    Genius claber carrello compact...
    39.89
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.