Compiti dei Coordinatori per la Sicurezza

NEWS DI Normative21 Novembre 2012 ore 10:41
Queste figure professionali assicurano la collaborazione tra più imprese presenti in cantiere, evitando interferenze ed eventuali sovrapposizioni tra le maestranze.

Sicurezza nei cantieri edili



Il tema della sicurezza in edilizia si affaccia all'attenzione del privato cittadino già a partire dall'emanazione del D. Lgs. 494 / 1996, abrogato dal vigente D. Lgs. 81 / 2008.

Sicurezza nei cantieriChi si accinga ad avviare anche solo una piccola manutenzione straordinaria domestica è tenuto infatti a rispettare quanto previsto al comma 4 dell'art. 90 del Decreto e cioè a nominare, prima dell'affidamento dei lavori, il Coordinatore per la Sicurezza in Fase di Esecuzione. Tale figura professionale entra in gioco solo quando si prevede che nel cantiere sarà presente, anche non contemporaneamente, più di un'impresa esecutrice, appaltatrice o subappaltatrice che sia.

Diversa è la questione che riguarda il Coordinatore per la Sicurezza in Fase di Progettazione. La sua presenza infatti non è obbligatoria, ai sensi del comma 11 dell'art. 90 dello stesso Decreto, quando il cantiere non è soggetto a Permesso di Costruire e, comunque, quando l'importo delle opere è inferiore ai 100.000 euro; in questi casi le funzioni del Coordinatore per la Progettazione sono svolte dal Coordinatore per l'Esecuzione dei lavori.

Questa scrematura, in sostanza, sottrae alla disciplina imposta dal comma 3 dell'articolo (nomina del Coordinatore per la Progettazione) la maggior parte dei cantieri edili che il privato cittadino abitualmente mette in opera tra le quattro mura della sua casa .

Obbligo di nomina dei Coordinatori



Nomina dei CoordinatoriSottolineo un punto fondamentale: è sul committente, privato o pubblico, che ricade l'obbligo di nomina dei Coordinatori. L'impresa o altri soggetti che, di volta in volta, possono intervenire nelle varie fasi di progettazione ed esecuzione dell'opera, sono estranei a questo adempimento di legge e, al massimo, se sono professionisti preparati in materia di sicurezza, possono guidare e consigliare il committente nella scelta.

Non è raro, inoltre, che per lavori di piccola entità nei quali sia però coinvolto un vario numero di maestranze, il ruolo di Coordinatore sia ricoperto da un Direttore dei Lavori che abbia i titoli e la preparazione tecnica per farlo.

Prima di passare ai compiti previsti dalla legge per i Coordinatori, ritengo utile fare delle precisazioni in merito ai concetti di impresa, di datore di lavoro e di lavoratore come intesi nel D. Lgs. 81 / 2008.

Impresa, lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi



DPISenza dilungarmi troppo e tenendo bene a mente lo scopo informativo immediato di quanto scrivo, dirò solo che un'impresa è costituita da un datore di lavoro e da un certo numero di lavoratori dipendenti. Per questi egli è tenuto a garantire delle condizioni di lavoro sicure e ottimali che prevedano, tra le altre, un continuo processo formativo e informativo, il dialogo e la collaborazione con le figure preposte alla sicurezza in cantiere (per le emergenze specifiche, generiche e per il pronto soccorso), la fornitura di specifici Dispositivi di Protezione Individuale (i cosiddetti DPI) che vadano a integrare quelli collettivi predisposti in cantiere per la salvaguardia di tutti (parapetti, opere provvisionali ecc.).

Ai fini della sicurezza è assimilato a impresa anche un lavoratore autonomo (impresa individuale) con dipendenti. Può bastare anche la presenza di un semplice apprendista che accompagni l'artigiano (l'idraulico o l'elettricista che in ogni ristrutturazione di appartamento realizza e completa, insieme all'impresa esecutrice, le opere impiantistiche) a far scattare questa analogia e, di conseguenza, l'obbligo della nomina del Coordinatore.

Esempio di cantiere



Faccio un esempio pratico per chiarire le idee.

Coordinatore in cantiereLavori di manutenzione straordinaria in un appartamento, eseguiti a seguito di presentazione di una CIL (Comunicazione di Inizio Lavori), con importo delle opere inferiore a 100.000 euro. Il committente (proprietario o avente titolo sull'immobile) prevede di farli eseguire da un'impresa edile che appalterà gli impianti elettrici a un'altra impresa e quelli meccanici a un idraulico lavoratore autonomo.

Il committente, in questo caso, è tenuto a nominare un Coordinatore per l'Esecuzione (che svolgerà anche i compiti del Coordinatore per la Progettazione) visto che in cantiere si prevede che saranno presenti due imprese (edile ed elettrica) e un lavoratore autonomo.

La nomina del Coordinatore è obbligatoria anche in corso d'opera qualora, in un cantiere inizialmente condotto da un'unica impresa, ne subentri una seconda deputata a eseguire altre lavorazioni (comma 5, art. 90 del D. Lgs. 81 / 2008). In questo modo la disciplina della sicurezza si adegua in ogni momento alle effettive condizioni lavorative degli operai in cantiere, tenendo conto delle reali possibilità di interferenza e dei pericoli da essa generati.

Compiti dei Coordinatori



Ma veniamo ai compiti dei Coordinatori.

Quello principale del Coordinatore per la Progettazione è redigere il Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC) che, nei contenuti, deve rispondere a quanto esplicitato all'Allegato XV del Decreto (Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili).

Riunione di coordinamentoIl PSC, lungi dall'essere un documento sterile, avulso dalla realtà di cantiere e difficilmente consultabile dai soggetti che vi intervengono, deve invece riportare il risultato delle scelte progettuali e organizzative in merito alla sicurezza e deve, attraverso un'attenta scansione temporale delle varie attività, fare in modo di evitare sovrapposizioni e pericolose interferenze tra maestranze diverse.

Sta poi al Coordinatore per l'Esecuzione aggiornare il Piano con le indicazioni fornite nel Piano Operativo di Sicurezza di ciascuna impresa esecutrice che, per tutta la durata delle opere, deve far parte di un intenso processo di scambio e dialogo con il professionista per favorire la collaborazione fra le diverse parti in gioco.

Tale cooperazione si concretizza in alcune riunioni di coordinamento, nella verifica della corretta esecuzione di quanto previsto dal PSC e – uno degli aspetti più importanti – nel recepimento di eventuali proposte migliorative, da parte dei responsabili delle imprese esecutrici, in merito a questioni di sicurezza.

Il Coordinatore per l'Esecuzione ha infine la facoltà di sospendere il cantiere qualora ritenga che esso sia in una situazione di pericolo grave e imminente.

riproduzione riservata
Articolo: Compiti dei Coordinatori per la Sicurezza
Valutazione: 4.81 / 6 basato su 21 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Compiti dei Coordinatori per la Sicurezza: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Compiti dei Coordinatori per la Sicurezza che potrebbero interessarti
Piano Sicurezza e Coordinamento

Piano Sicurezza e Coordinamento

Il Piano di Sicurezza e Coordinamento è un documento obbligatorio quando in un cantiere intervengono almeno due imprese, anche se non contemporaneamente.
Adempimenti per la sicurezza nei cantieri di lavori privati

Adempimenti per la sicurezza nei cantieri di lavori privati

La sicurezza in cantiere, in fase di programmazione di interventi edilizi anche privati, coinvolge diversi soggetti imponendo diversi adempimendi previsti dalla Legge.
Sicurezza nei cantieri

Sicurezza nei cantieri

La normativa italiana.
Guida sul ruolo e la responsabilità del committente

Guida sul ruolo e la responsabilità del committente

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bologna ha pubblicato un'efficace guida informativa per chiunque si appresti a diventare committente di opere edlizie.
Un Committente responsabile e sicuro

Un Committente responsabile e sicuro

Molte le responsabilità attribuite al Committente dal Testo Unico sulla Sicurezza. Come assolverle senza incorrere in rischi?...
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.203 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Paravento francese in legno laccato e dipinto
    Paravento francese in legno...
    1800.00
  • Ristrutturazione appartamento 100 mq a Roma
    Ristrutturazione appartamento 100...
    25500.00
  • Progettazione e simulazione 3D
    Progettazione e simulazione 3d...
    10.00
  • Quadrotte autogiacenti
    Quadrotte autogiacenti...
    18.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.