Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Come piantare correttamente in giardino

Come piantare o eventualmente spostare in modo corretto, alcuni alberi del nostro giardino, se troppo grandi e vicini tra loro, o al limite del confine con i vicini.
14 Febbraio 2012 ore 14:16 - NEWS Giardino
distanza , distanze , albero , pianta

distanze albero in giardinoNegli anni del dopoguerra sono spuntate, nel paesaggio italiano, numerose ville e villette con giardini più o meno grandi. Al tempo, magari, intorno alla nuova costruzione c'era il nulla assoluto, ma la crescita demografica e la tendenza alla cementificazione hanno via via inglobato queste abitazioni.

Così come è accaduto a questi edifici, anche i giardini si sono trovati compressi tra recinzioni ed altre case e con essi anche gli alberi che erano stati piantati al tempo.
Non ci si stupisce più di vedere un bel cedro del Libano infilato in un angolo buio e potato a caso, solo perché il vicino non tollera la troppa vicinanza con il suo confine.

Tenere presente il tipo di pianta e la sua collocazione nel tempo, dovrebbe essere la preoccupazione principale di chi la mette a dimora. Il primo pensiero per evitare situazioni spiacevoli sia per la pianta, che per il futuro proprietario.

Prunus  amanogawa, particolare del fioreIl tema delle distanze e dell'uso corretto dello spazio in giardino non è sicuramente semplice e, non a caso, esistono giardinieri specializzati e architetti del verde. Un consiglio non guasta mai, ma, in generale, certe regole si possono estrapolare dall'esperienza e condire con un filo di buon senso.

I grandi alberi vanno messi dove c'è e ci sarà spazio. Non vale il discorso: Adesso è piccolo poi si vedrà, perché quando arriverete a vedere il problema sarà decisamente grosso.

Per le proporzioni dei giardini attuali meglio utilizzare alberi di taglia media. Ce ne sono moltissimi e in grado di darvi grandissime soddisfazioni senza privarvi di una bell'ombra nel vostro giardino.

Qualche esempio? Il Prunus serralata che ha un tronco bellissimo, ma anche ciliegi o Prunus Amanogawa. Oltre a questi, si può pensare a tutta la famiglia dei sorbi, con il loro bel fogliame e le bacche in agosto, oppure i meli, ovvero tutte piante di cui si sa sia l'altezza massima che il portamento.
Ovviamente oltre a questo, bisogna curare sia il terreno che l'esposizione ma tra queste varietà troverete sicuramente qualcosa che fa al caso vostro.

prunus amanogawa Inoltre potete considerare che molti arbusti possono essere rimossi anche a distanza di anni.
Occorre prestare attenzione a danneggiare il meno possibile l'apparato radicale e scegliere il momento giusto, ovvero generalmente in primavera o ad ottobre.

Normalmente dopo uno spostamento, a seconda del danno causato alle radici, è bene fare una bella potatura della parte aerea per ridare vigore alla pianta.

Un' ultima considerazione circa lo spazio riguarda, dopo la collocazione degli alberi, gli arbusti che possono essere collocati sotto di essi, in modo da delimitare una zona giardino e semplificare la manutenzione sia del giardino che del prato.

Sotto agli alberi citati sopra possiamo sistemare azalee, rododendri, camelie, forsizie, spiree ma anche ortensie o rose e tanto altro inventandoci gli abbinamenti e i colori più adatti ai nostri gusti o esigenze.

Varietà di ciliegio giapponese, idela per giardini mediPer esempio prendiamo un muro di confine di una decina di metri in clima padano esposto al sole: una soluzione potrebbe essere creare uno sfondo scuro con conifere o sempreverdi con davanti arbusti da fiore come la forsizia che risalta con i suoi fiori gialli, il tutto delimitato da un cordone per semplificare la gestione del prato.

Sempre riguardo al problema distanze, in realtà esistono delle note legali a riguardo. Il codice civile ne regola il contenuto negli articoli 892-896, ma tendenzialmente è possibile distinguere due tipologie di situazioni: quella in cui gli alberi devono essere piantati e quella in cui gli alberi già insistono sul terreno in oggetto.

La distanza si misura a partire dal punto della semina o a volte, dalla base esterna dell'albero piantato, sempre a livello del terreno. Non vale per le piante in vaso e comunque nulla vieta di piantare alla distanza stabilita e forzare la crescita in una certa direzione.

Il tutto ha come scopo sia evitare l'invasione del fondo altrui con radici, sia che gli alberi tolgano luce e vista. Però rimane un neo in tutto questo: ovvero lo sviluppo effettivo della specie in oggetto, che è ben diversa sulla carta, soprattutto quando si ha a che fare con climi così diversi, lungo tutto lo Stivale. Non è detto infatti che un arbusto rimanga tale, in altri luoghi, con clima favorevole, ma può essere che le sue dimensioni raggiungano quelle di un albero.

riproduzione riservata
Articolo: Come piantare correttamente in giardino
Valutazione: 3.67 / 6 basato su 3 voti.

Come piantare correttamente in giardino: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.031 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Come piantare correttamente in giardino che potrebbero interessarti


Distanze legali tra edifici: non valgono in presenza di strada pubblica

Leggi e Normative Tecniche - Le norme sulle distanze legali previste dal codice civile prevalgono su regolamenti edilizi locali. Non valgono però se tra gli edifici c'è una strada pubblica.

Alberi e distanze dal confine

Proprietà - Chi vuol piantare alberi presso il confine, deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali, in caso contrario, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine...

Distanze minime tra i sanitari in bagno

Zona bagno - Alcuni consigli sulle distanze minime da utilizzare tra i componenti sanitari al fine di garantire un corretto uso degli stessi.

Distanze tra fabbricati

Leggi e Normative Tecniche - Una delle cause più frequenti di lite tra vicini è costituita dalle distanze tra le proprietà o dai muri di confine, regolamentate dal c.c. e dalle norme locali.

Volumi tecnici e distanze dal confine

Leggi e Normative Tecniche - In materia di distanze tra le costruzioni, in assenza di specifiche indicazioni regolamentari, anche per i volumi tecnici bisogna applicare l'art. 873 del codice civile.

Demolire e ricostruire con maggiori volumi ma stesse distanze è consentito

Leggi e Normative Tecniche - Il DL Semplificazioni 2020 modifica il Testo Unico dell' Edilizia (Dpr 380 del 2001) in riferimento ad interventi di demolizione e ricostruzione. Vediamo le novità

Distanze da rispettare

Leggi e Normative Tecniche - Una delle cause più frequenti delle liti tra vicini riguarda le distanze da rispettare tra le singole proprietà: vediamo come sono regolate dal codice civile.

Distanza dei tubi dal confine

Leggi e Normative Tecniche - Le tubazioni di acqua, gas e simili devono essere poste ad almeno un metro dal confine. Quando si applica questa norma? Qual è il ruolo dei regolamenti locali?

Alberi ed oneri

Giardinaggio - La presenza di essenze arboree nella proprietà privata comporta anche l'obbligo di mantenere le piante in condizioni di sicurezza oltre che di decoro ornamentale.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img elettragrdina
Buongiorno, volevo un parere, abito in una casetta costruita negli anni 70. Abbiamo da sempre goduto di una buona vista mare, ora da un anno a questa parte il nostro vicino ha...
elettragrdina 23 Febbraio 2021 ore 19:28 2
Img marcotreviso
Buobgiorno, stanno costruendo una casa di un solo piano confinante alla mia abitazione, vorrei sapere se devono rispettare la distanza di 10 metri dalla mia parete o dal mio...
marcotreviso 27 Gennaio 2021 ore 20:08 2
Img pantonio
Buongiorno, Villino realizzato nel 1953 non ha rispettato la distanza dal villino adiacente, pertanto chiedo: quale normativa in vigore permetterebbe di sanare...
pantonio 07 Settembre 2020 ore 10:34 3
Img sabrinasette
Buongiorno, ho un immobile ultimo in fondo a strada cieca pubblica larga solo 2.60. Accanto a me hanno demolito il vecchio edificio nel 2011 e ricostruito un edificio nuovo anche...
sabrinasette 18 Agosto 2020 ore 10:52 9
Img amministrazione@sommariva.casa
Buona sera, non so se questa domanda è pertinente per questo Forum.Comunque, in caso di caduta albero causa temporale su cavo tensione, Enel può chiedere i danni per...
amministrazione@sommariva.casa 09 Giugno 2020 ore 15:20 5