Coltivazioni fuori suolo

NEWS DI Giardino05 Luglio 2012 ore 10:58
Coltivare fiori ed ortaggi con coltivazioni fuori suolo, che utilizzano substrati e supporti alternativi al terreno e hanno una crescita più veloce e regolare.
aeroponia , coltivazione , coltivazione fuori suolo , terreno

Coltivare senza terra



Sembra un paradosso, ma ormai coltivare senza terra è un'operazione molto diffusa. Conosciuta anche con il termine di Soilless, la coltivazione fuori suolo è un insieme di tipologie di coltivazione che di fatto non utilizzano il terreno per far crescere le piante.

Colture fuori suolo



Generalmente le coltivazioni fuori suolo vengono suddivise in 4 grandi gruppi:

- la coltivazione idroponica;

- la coltivazione in contenitore su terriccio;

- la coltivazione idroponica senza substrato;

- la coltivazione aeroponica.


Tutte ormai molto utilizzate, alcune sono adottate anche su larga scala, mentre altre, sono ancora una prerogativa di alcuni laboratori sperimentali e aziende specializzate, che le utilizzano solo con alcuni tipi di colture, legate essenzialmente all'orto e all'orticoltura.

Le coltivazioni fuori suolo si dividono anche in due tipologie in base alle operazioni colturali stesse. Ci sono coltivazioni fuori suolo a ciclo aperto a ciclo chiuso. Quelle a ciclo aperto, hanno un sistema basato sull'uso di un substrato, che può essere di vari tipi. Mentre quelle a ciclo chiuso, sono essenzialmente portate avanti senza alcun substrato.

Le coltivazioni fuori suolo si basano in sostanza su una riduzione delle variabili in gioco e, soprattutto, delle reciproche interferenze sostituendo al terreno un ambiente fisico in cui i parametri sono di più facile controllo.

Funzioni coltivazioni fuori suolo



Tra le funzioni principali delle coltivazioni fuori suolo c'è la funzione di protezione delle radici, che si trovano a contatto, invece che con agenti atmosferici e particolarità di terreni diverse tra loro, con un substrato asettico e standard, senza dare alcun supporto o ancoraggio.

In questo modo anche il volume a disposizione di ogni piantina non ha più molta importanza ma lo sviluppo delle specie è proporzionale alla concentrazione della soluzione nutritiva che viene somministrata. L'apparato radicale non ha bisogno di espandersi più di tanto, trovando subito nelle vicinanze ciò di cui ha bisogno. Per far ciò però le radici non devono essere molto affossate nel liquido, in modo da permettere gli scambi gassosi con l'atmosfera ed evitare l'asfissia radicale, con conseguente deperimento delle specie.

Nella funzione di protezione delle radici è inclusa anche quella di ancoraggio, in quanto, venendo meno il terreno, spesso si utilizzano dei fili, che sospendono le piantine e le mantengono in situ, in modo da essere pienamente irrigate con la soluzione fertilizzante specifica. Questa generalmente viene indicata con fertirrigazione, in quanto riunisce nel contempo entrambe le operazioni.

Caratteristiche coltivazioni fuori suolo



Le coltivazioni fuori suolo hanno diversi costituenti. Generalmente si distinguono in:
- Substrato per la coltivazione
- Contenitori
- Soluzioni nutritive apposite
- Dispositivi per la distribuzione e il controllo della soluzione nutritiva

I substrati per le piante possono essere scelti tra materiali organici, come segatura, vinacce, pula o torba e materiali minerali, come pomice, sabbia o pozzolana, sempre comunque di origine naturale, o materiali di origine industriale, come perlite, argilla espansa o lana di roccia.

In alcuni casi vengono anche effettuati dei miscugli, per assicurare alla pianta l'idonea granulometria.
I contenitori per le coltivazioni fuori suolo sono molto diversificati, a seconda del tipo di substrato che si va ad utilizzare, oltre all'estensione stessa della coltivazione.
Si possono avere contenitori in plastica di diverse misure, ma anche lastre di polipropilene o in polistirolo, o addirittura coltivazioni su sacchi di perlite.

Per quanto riguarda le tipologie di coltivazioni fuori suolo senza substrato, troviamo innanzitutto la coltivazione idroponica, che utilizza come ingrediente fondamentale l'acqua.

Il nutrimento per la crescita delle piante viene ottenuto e somministrato mediante l'uso di una soluzione composta da acqua più composti inorganici necessari ad apportare tutti gli elementi utili e indispensabili alle varie specie.

Floating system



Un altro sistema molto utilizzato è il floating system. Questa tecnica idroponica, nata inizialmente per la produzione di tabacco, è generalmente utilizzata per coltivazione di ortaggi da foglia o per specie florovivaistiche.

Nel caso di floating system le coltivazioni fuori suolo vengono gestite con fertirrigazione. Dal termine stesso inglese capiamo che è un sistema di produzione vegetale che si basa sul galleggiamento. In questo caso infatti le piantine vengono allevate su lastre e pannelli in polistirolo o alveolari, muniti di fessure idonee, in cui vengono sistemati i substrati inerti minerali e fatti poi galleggiare in vasche impermeabilizzate riempite con soluzioni nutritive fertilizzanti.

Il floating è largamente utilizzato in serre e centri specializzati per coltivazione di specie ortive da taglio, come insalate e radici, ma anche per le aromatiche, garantendo costi di gestione contenuti e livelli produttivi molto elevati, oltre a prodotti orticoli, già privi di residui di terreno, ideali per linee e catene della grande distribuzione.


riproduzione riservata
Articolo: Coltivazioni fuori suolo
Valutazione: 5.17 / 6 basato su 12 voti.

Coltivazioni fuori suolo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Coltivazioni fuori suolo che potrebbero interessarti
Fattoria urbana green a km zero, che cos'è?

Fattoria urbana green a km zero, che cos'è?

Orto e terrazzo - Una Fattoria urbana. Di solito siamo abituati a vedere coltivazioni idroponiche, orti fai da te o urbani. Che cosa sono invece le fattorie urbane?
Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Giardinaggio - Coltivare piante senza l'aiuto del terreno, con il potenziamento delle sostanze nutritive, in assenza di germi e batteri, per una migliore crescita e produzione
Orto da cucina

Orto da cucina

Orto e terrazzo - La mania dell'orto che sta contagiando un po' tutti, invogliati dal desiderio di portare in tavola alimenti più sani, ha fatto sì che si moltiplicassero

Come coltivare la patata in bidone o sacco

Orto e terrazzo - La coltivazione della patata non è complicata e può anche essere effettuata in sacco o in bidone, sfruttando il metodo della rincalzatura alla base.

Fattoria Solare

Impianti - Un rivoluzionario sistema agrivoltaico che pesca energia elettrica dal sole, compatibile con l'attivita' agricola.

Orto da terrazzo in scatola

Giardino - La schiera degli orticoli urbani è sempre più in aumento. Persone che vogliono ritrovare il contatto con la terra e i suoi prodotti, anche abitando in

Agricoltura da finestra

Giardino - Dalla coltivazione idroponica, un nuovo sistema di coltivazione basato sulla riproducibilita' dell'agricoltura verticale da casa, facilmente integrabile nelle nostre case anche col faidate.

In che modo effettuare la coltivazione idroponica in casa

Orto e terrazzo - Grazie alla coltivazione idroponica, è possibile coltivare direttamente in casa ogni tipo di pianta con il minimo dispendio di risorse ed il massimo della resa.

Giardino idroponico

Giardinaggio - La coltivazione idroponica è una pratica non molto diffusa, ma di grande efficienza, sia per la sua semplicità di realizzazione, sia per gli ottimi prodotti finali.
REGISTRATI COME UTENTE
295.469 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Vasetto in fibra di torba 10 pezzi
    Vasetto in fibra di torba 10 pezzi...
    2.68
  • Substrato di pioppino bottiglia 2 5 lt
    Substrato di pioppino bottiglia 2...
    13.75
  • Compo naturasol terriccio tappeti erbosi lt 70
    Compo naturasol terriccio tappeti...
    9.88
  • Substrato incubato pioppino ( pholiota aegerita)
    Substrato incubato pioppino (...
    19.80
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.