Coltivazione Pyracantha bonsai

NEWS DI Piante17 Dicembre 2013 ore 01:16
Il pyracantha è un tipo di pianta perenne, particolarmente adatta da tenere all'esterno, ma bellissima e decorativa anche in casa durante l'inverno, come bonsai.
bonsai , coltivazione , irrigazione

Coltivazione Pyracantha


bonsaiIl Pyracantha è una pianta molto diffusa in Europa. Si presenta come un arbusto sempreverde, molto diffuso alle nostre latitudini per siepi, bordure e angoli del giardino.

Appartiene alla famiglia delle Rosaceae e ha circa 10 varietà diverse, che si differenziano per modalità di coltivazione e sviluppo.
Il Pyracantha è originario dell'Asia e dell'Europa; se ha spazio sufficiente può raggiungere anche altezze intorno ai 2 o 3 metri.

La caratteristica fondamentale del Pyracantha è lo sviluppo dei rami, spinosi e coperti di foglioline molto piccole e verde scuro, dalla forma ovale e ben delineata.

Durante il periodo primaverile, il Pyracantha produce dei fiorellini molto piccoli e particolarmente profumati, molto apprezzati da insetti impollinatori, come le api.

I frutti del Pyracantha, invece, sono della palline molto piccole e colorate, tendenti all'arancione, commestibili e particolarmente amati da uccelli come merli e passerotti. I frutti maturano con l'arrivo dell'autunno e durano a volte fino a marzo; le piante , così, si trasformano spesso in piacevoli macchie di colore, specie se la crescita della pianta non è limitata, o non sono state fatte eccessive potature recenti.
Le foglie, oltre ad essere molto piccole e differenti per finitura superficiale a seconda della varietà e del cultivar, presentano tutte una leggera peluria nella pagina inferiore.


Caratteristiche del Pyracantha


Il Pyracantha generalmente è un tipo di pianta che necessita di esposizione solare intensa. Se disposta in vaso, si può evitare di usare il sottovaso, ma in questo caso, la posizione ottimale, è a mezz'ombra, così da evitare eccessive disidratazioni durante il periodo di maggiore siccità.


Pyracantha bonsai


bonsai pyracanthaOltre alla coltivazione classica, il Pyracantha può anche essere utilizzato come bonsai . In questa configurazione, può essere tranquillamente lasciato all'aperto per tutto il periodo invernale, visto che non teme assolutamente il gelo. Capita, però, che vista la bellezza della fioritura o ancor di più, delle bacche colorate autunnali, si voglia procedere col portarlo in casa ed esporlo su qualche ripiano.

In questo caso sono necessari alcuni accorgimenti, particolarmente legati all'aspetto dell'irrigazione, in modo da favorire l'acqua sufficiente per mantenere idratate e ben colorate, le bacche dei frutti.

L'innaffiatura è un processo delicato, in quanto va ripetuto ogni volta che il terreno si asciuga superficialmente. A maggior ragione nella fase vegetativa iniziale, quando le radici devono ancora trovare la giusta conformazione.
Durante l'inverno, la pianta va riposta all'interno in questa fase iniziale, magari utilizzando una serra fredda, dove la temperatura è più alta ma il grado di illuminazione è simile allo stare all'aperto.

Il Pyracantha necessita di un buon substrato; il terreno ideale è l'akadama, specifico per varietà simili e composto da argilla a palline rosse; l'akadama è particolarmente adatto ai bonsai e alla coltivazione di specie in miniatura.

Anche la concimazione è diversa in caso di coltivazione in vaso e come bonsai. In queste circostanze, il Pyracantha deve essere concimato almeno tre volte, soprattutto a ridosso di potature, o appena dopo la fioritura. I prodotti più idonei sono quelli solitamente usati per la cura delle specie bonsai.


Idratazione Pyracantha


La cura delle piante in versione bonsai è spesso molto diversa dalla variante normale. Le attenzioni sono differenti e certi metodi, come l'irrigazione e l'idratazione, necessitano di particolari cure.
Nel caso del Pyracantha basta disporre il vaso sopra una base o un sottovaso riempito di argilla o ghiaia, in modo da essere drenante.

Poi si può procedere con le innaffiature, ma utilizzando un innaffiatoio non a pioggia, ma con becco lungo, e bagnando solo il terreno attorno al tronco, senza intaccare le foglie, che potrebbero essere compromesse a causa dell'intensità con cui scende l'acqua.
Infine, per mantenere le foglie sempre comunque ben idratate, si può procedere con uno spruzzino, agendo direttamente sulla parte superiore della pianta, con una cadenza più o meno quotidiana.

riproduzione riservata
Articolo: Coltivazione Pyracantha bonsai
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 8 voti.

Coltivazione Pyracantha bonsai: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Coltivazione Pyracantha bonsai che potrebbero interessarti
Come prendersi cura di un bonsai: consigli e regole da seguire

Come prendersi cura di un bonsai: consigli e regole da seguire

Giardinaggio - La cura di un bonsai richiede impegno, pazienza e una grande dedizione. Ecco qualche consiglio su irrigazione, illuminazione, concimazione, potatura e innesto.
Coltivare con Akadama

Coltivare con Akadama

Giardinaggio - L'akadama è un terriccio ideale per la coltivazione dei bonsai, in grado di mantenere la giusta temperatura e il giusto grado di umidità a livello radicale.
Come creare un bonsai, dal seme e dal ramo

Come creare un bonsai, dal seme e dal ramo

Giardinaggio - Se volete dar vita a un altro bonsai potete ricorrere a due sistemi: semina o talea, prima di farlo scopriamo quali sono le piante adatte per interno ed esterno

App per la cura del giardino

Giardino - Non più solo manuali e consigli di nonne e parenti. Per gli appassionati del giardino ora, viene in aiuto anche la tecnologia.Dovremmo parlare forse di

Cura dei fiori e delle piante per il verde in casa

Giardinaggio - Gli amanti del verde possono ricreare piccoli angoli di giardino anche tra le mura domestiche: ecco qualche consiglio per avere fiori e piante sempre bellissimi.

Coltivare il muschio: tante varianti per una casa più verde

Giardinaggio - Molti non sanno quante potenzialità possa avere una pianta come il muschio, che non consideriamo più di tanto. In realtà esso può diventare base di molte decorazioni.

Quercia rossa

Giardino - La quercia rossa, o Quercus rubra, è una delle più piante più appariscenti e raggiunge dimensioni di 25-30 metri di altezza e di circa 30 metri di circonferenza.

Orto d'azienda onlus

Orto e terrazzo - La coltivazione orticola di un pezzo di terreno e goderne del raccolto, invade anche il mondo delle aziende, seguiamo il percorso fatto dalla onlus Orto d'azienda.

Verdecasa: il giardino in mostra a Padova

Giardino - Idee da vedere, acquistare e mettere subito in pratica per vestire di verde anche un piccolo angolo della nostra casa.
REGISTRATI COME UTENTE
295.600 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Tubo collettore per irrigazione 15 mt
    Tubo collettore per irrigazione 15...
    7.93
  • Impianto irrigazione per giardini
    Impianto irrigazione per giardini...
    500.00
  • Lancia Plus Claber irrigazione
    Lancia plus claber irrigazione...
    5.35
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.