Coltivazione banano

NEWS DI Piante20 Dicembre 2012 ore 15:14
Il banano è un'erbacea di origine tropicale dalle grandi dimensioni, coltivabile nei nostri climi a scopo ornamentale, con frutti e foglie di colori insoliti.
banano , coltivazione , banane , frutta

banano ornamentaleLe banane sono un frutto molto diffuso, generalmente associato ad una tipologia tropicale, che può essere facilmente acquistato al supermercato tutto l'anno.

Apprezzate per il loro sapore dolce e per la facilità di consumazione, sono dei frutti particolarmente ricchi di potassio e vitamine, oltre che di carboidrati, motivo per cui il loro consumo viene sconsigliato in caso di diete ipocaloriche.

Ma il banano è anche utilizzato come pianta ornamentale, per le sue foglie molto colorate e decorative.


Origine del banano


casco bananeLe banane provengono dal banano, ovvero la Musa accuminata, un genere appartenente alla famiglia delle Musaceae, che produce, appunto, dei frutti a grappolo, di colore giallo, a volte chiamati anche platani, all'interno della cultura popolare.

Il banano è una pianta originaria dell'Asia, che successivamente venne introdotta in America e in alcune zone dell'Africa, diventando uno dei frutti più coltivati nelle zone tropicali.

I nomi Musa o banana, sembra abbiano un'origine nebulosa. Secondo alcuni potrebbe risalire ad un medico del periodo dell'Imperatore Augusto, ovvero ad Antonio Musa; secondo altre fonti, invece, potrebbe essere una derivazione del termine arabo Mauz, che significa appunto banana.

Il banano è una pianta che ha avuto una diffusione piuttosto tardiva in Europa. Sembra sia stata introdotta dai portoghesi intorno al 1500, prima in America e poi nelle nostre Regioni.

Le banane sono molto simili tra loro, anche se ne esistono varie cultivar; in tutti i casi la parte commestibile della banana è circa l'80% ed è contenuta all'interno di una pratica buccia, facilmente apribile, che rende questo frutto un vero e proprio packaging naturale perfetto.

Il banano è una delle più grandi piante erbacee che producono fiori ; le varie specie possono assumere altezze ragguardevoli, intorno anche ai 6 – 7 metri; non hanno un vero e proprio tronco, come accade con gli alberi, ma una sorta di pseudo fusto, che si sviluppa a partire da un grande bulbo centrale.

fiore bananoDa ogni fusto si crea un singolo gruppo di file di frutti, le mani, generato dafiori rivolti verso l'alto, generalmente chiamato casco di banane, che può portare anche 20 esemplari e arriva a pesare anche 40 – 50 kg. Con la fine del periodo dei frutti, però, lo pseudo fusto muore, generando spesso dei polloni laterali.

Le foglie del banano sono particolari; si dispongono a spirale attorno al fusto e hanno dimensioni notevoli, intorno ai 2 – 3 metri di lunghezza. In realtà sono lisce e intere, ma spesso, a causa delle loro dimensioni, vengono spesso tagliate e sfrangiate dai venti.
I semi delle banane sono quasi spariti e nelle varietà coltivate sono visibili come minuscoli puntolini neri all'interno del frutto.


Cultivar di banano


foglie bananoAnche se in passato esistevano specie di banano come la Musa paradisiaca e la Musa sapientum, oggi le moderne banane provengono quasi tutte da specie particolari, come la Musa acuminata e la Musa balbisiana, e da alcune cultivar, come la cultivar comune di Sicilia, in grado di resistere a climi non propriamente tropicali, portando a maturazione delle banane particolari.

Per la coltivazione del banano è necessario un clima umido, mite e caldo. Meglio porlo in posizioni soleggiate, al massimo con leggera ombra nelle ore più calde.

È bene sistemare la pianta al riparo dai venti, che potrebbero nuocere sullo sviluppo e sulla fruttificazione.

Difficilmente nei nostri climi è possibile coltivare il banano a scopo commestibile; esistono però delle varietà di banano che sono molto ornamentali, sia per i frutti, ricchi di semi e dai colori bizzarri, sia per le sfumature che assume il fogliame con il passare delle stagioni.

Alcune cultivar, viste anche le ridotte dimensioni, sono molto indicate anche per la coltivazione in vaso.


Coltivazione del banano in serra urbana


urbananaNonostante il clima non favorevole, in Europa c'è chi ha pensato alla coltivazione del banano su grande scala e con un occhio di riguardo anche al design e all'ambiente.

Sto parlando di Urbanana, un concept ultramoderno di fattoria urbana, proposta dagli architetti dello studio SOA.

Siamo nel cuore di Parigi, dove una zona di un quartiere residenziale è stata ripensata in chiave eco, grazie al progetto di una serra urbana, pensata come una piantagione a tutti gli effetti, dove coltivare la banana a km zero. Meno C02, meno inquinamento, meno mezzi di trasporto e frutti maturati sulla pianta. Un bel vantaggio se si pensa che la banana, prima di arrivare sulle nostre tavole o solo al supermercato, fa viaggi di migliaia di km, maturando perlopiù, in casse, invece che sui rami.

Urbanana si basa sull'idea di inserire una vera e propria serra tropicale monoculturale, all'interno di una struttura in vetro e acciaio, sviluppata su più piani e con un sistema di luci artificiali, per consentire la crescita idonea delle varie piante di banano.

riproduzione riservata
Articolo: Coltivazione banano
Valutazione: 4.87 / 6 basato su 31 voti.

Coltivazione banano: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Guglielmo
    Guglielmo
    Martedì 31 Maggio 2016, alle ore 17:34
    La trovo una pianta bellissima, si può anche seminare ?

    In quale periodo, come va seminata e quale preocedimento occorre fare ?

    Guglielmo
    rispondi al commento
  • Giuseppe
    Giuseppe
    Domenica 22 Settembre 2013, alle ore 15:33
    Gentilmente, saprebbe dirmi se la musa ensete ventricosum maurellii (ne possiedo una da circa 1 anno) produce fiori e frutto?
    E in quanto tempo?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Alfonso
    Alfonso
    Domenica 24 Marzo 2013, alle ore 20:17
    Abito ai castelli romani vorrei piantare un banano cosa mi consigliate?
    O altro frutto esotico, grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.caiazzo
      Arch.caiazzo Alfonso
      Martedì 26 Marzo 2013, alle ore 08:06
      Per Alfonso: Buongiorno, ai fini decorativi non dovrebbe aver problemi con il banano. Magari, in caso di clima rigido invernale, può coprire la pianta con teli appositi, in modo da preservar la da eventuali gelate. Saluti
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Coltivazione banano che potrebbero interessarti
Avocado casalingo

Avocado casalingo

Giardino - Come coltivare una piccola pianta di avocado anche a casa, semplicemente utilizzando qualche piccolo accorgimento e il seme del frutto appena mangiato.
Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Vantaggi della coltivazione aeroponica delle piante in casa

Giardinaggio - Coltivare piante senza l'aiuto del terreno, con il potenziamento delle sostanze nutritive, in assenza di germi e batteri, per una migliore crescita e produzione
Fattoria urbana green a km zero, che cos'è?

Fattoria urbana green a km zero, che cos'è?

Orto e terrazzo - Una Fattoria urbana. Di solito siamo abituati a vedere coltivazioni idroponiche, orti fai da te o urbani. Che cosa sono invece le fattorie urbane?

Coltivazioni fuori suolo

Giardino - Coltivare fiori ed ortaggi con coltivazioni fuori suolo, che utilizzano substrati e supporti alternativi al terreno e hanno una crescita più veloce e regolare.

Orto da terrazzo in scatola

Giardino - La schiera degli orticoli urbani è sempre più in aumento. Persone che vogliono ritrovare il contatto con la terra e i suoi prodotti, anche abitando in

Agricoltura da finestra

Giardino - Dalla coltivazione idroponica, un nuovo sistema di coltivazione basato sulla riproducibilita' dell'agricoltura verticale da casa, facilmente integrabile nelle nostre case anche col faidate.

Orto da cucina

Orto e terrazzo - La mania dell'orto che sta contagiando un po' tutti, invogliati dal desiderio di portare in tavola alimenti più sani, ha fatto sì che si moltiplicassero

Come coltivare la patata in bidone o sacco

Orto e terrazzo - La coltivazione della patata non è complicata e può anche essere effettuata in sacco o in bidone, sfruttando il metodo della rincalzatura alla base.

Aloe

Giardino - Pianta grassa millenaria perenne, molto conosciuta per il suo gel dalle proprieta' emollienti e curative.
REGISTRATI COME UTENTE
295.400 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Raccoglitore roll in xl per grandi frutti
    Raccoglitore roll in xl per grandi...
    68.44
  • Orto frutta piu' concime kg 5
    Orto frutta piu' concime kg 5...
    11.44
  • Salotto Dreamd in banano naturale
    Salotto dreamd in banano naturale...
    980.00
  • Acido tartarico kg 1
    Acido tartarico kg 1...
    17.81
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.