Coltivazione aglio orsino

NEWS Piante04 Agosto 2013 ore 01:18
L'aglio orsino è un'erbacea perenne simile per sapore e odore all'aglio, facile da coltivare e da sfruttare in cucina come insaporitore per carne o pesce.
coltivazione , aglio , perenne , erbacea

Cos'è l'aglio orsino?


aglio orsinoL'Aglio orsino, spesso conosciuto con il nome di Allium ursinum è un'erbacea, bulbosa, di tipo perenne, dal portamento eretto.

Generalmente non raggiunge altezze ragguardevoli, ma si caratterizza per fiorellini piccoli e abbondanti, bianchi, corredati da fogliame largo e scuro. Appartiene alla famiglia delle Liliaceae ed è una pianta spontanea che facilmente può essere reperita nel sottobosco o in zone di campagna non troppo assolate.

Chi conosce un po' la flora locale, sa che l'aglio orsino è caratterizzato anche da un profumo piuttosto intenso e molto simile, appunto, al classico aglio, che utilizziamo solitamente in cucina. L'aglio orsino ha un bulbo rivestito dalla forma piuttosto allungata e delle foglie lunghe e larghe, che man mano che salgono verso l'alto si ristringono fino a diventare filamentose in certi casi.

I fiori invece, come già detto sono piccoli e bianchi, riuniti in grappoli che col peso man mano ricadono verso il basso.

Sia fiori che foglie, vengono sfruttati in campo erboristico e in cucina. Le foglie vengono raccolte con l'arrivo della primavera. Un po' come accade con l'erba cipollina, vengono subito consumate fresche oppure conservate nel congelatore, già lavate e sminuzzate, un po' come accade anche con il prezzemolo. I fiori vengono perlopiù usati in erboristeria, anche se sono anch'essi commestibili, crudi o previa cottura.

aglio orsinoL'uso è strettamente legato al caratteristico sapore di aglio, on grado di insaporire sia piatti di pesce che di carne; anche se pare che l'aglio orsino abbia anche proprietà benefiche sia depurative che stimolanti e antisettiche. Questa pianta deve il suo nome proprio al fatto che dopo il letargo, gli orsi si cibavano di aglio orsino, una delle prime piante in grado di crescere all'inizio della primavera tra i boschi.

Per il suo aroma, oltre ad essere utilizzato in cucina, è perfetto anche come antiparassitario naturale per altre piante, visto che tende a tenere lontano funghi e parassiti.


Coltivazione dell'aglio orsino


pesto di aglio orsino, stella di saleCresce spontanea anche lungo corsi d'acqua e in zone dove il terreno è particolarmente calcareo. Per chi volesse coltivarlo, l'aglio orsino può essere moltiplicato per divisione dei bulbi e dei cespi, oppure tramite semina, però da effettuarsi in contenitori di dimensioni adeguate e non troppo grandi. Una volta nate, le piantine andranno trapiantate via via in vasetti più grandi, fino alla messa a dimora. Questa dovrà essere effettuata con cura, controllando che le piante di agli orsino non si trovino in zone troppo esposte al sole e al caldo afoso estivo, che potrebbe seccare le foglie.

Le innaffiature devono essere regolari e senza ristagni, qualora la pianta sia stata sistemata in vaso. Mentre, per quanto riguarda la piena terra, a parte periodi afosi e siccitosi, bastano le piogge. Per chi volesse cimentarsi oltre che nella raccolta, anche nell'uso in cucina dell'aglio orsino, sappiate che le foglie spesso vengono utilizzate come alternativa al basilico in una sorta di pesto alla genovese. Basta aggiungere formaggio, pinoli o noci e olio extravergine di oliva, pestando il tutto in un mortaio o in un più moderno frullatore. Attenti alla foglie. Dopo averle lavate, vanno asciugate bene bene con della carta da cucina, in modo da non farle diventare nere.

riproduzione riservata
Articolo: Coltivazione aglio orsino
Valutazione: 4.27 / 6 basato su 37 voti.

Coltivazione aglio orsino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Coltivazione aglio orsino che potrebbero interessarti
Coltivare l'aglio in vaso: consigli utili

Coltivare l'aglio in vaso: consigli utili

Piante - Anche i principianti possono provare a cimentarsi nella coltivazione dell'aglio in vaso o nell'orto. Bastano poche dritte per ottenere un raccolto utile in cucina
Giardino perenne

Giardino perenne

Giardinaggio - Il giardino perenne, grazie alla lunga vita delle piante che lo arricchiscono, garantisce per tutto l'anno uno spazio verde rigoglioso e ricco di colore.
Menta, bella e profumata

Menta, bella e profumata

Giardino - La menta è una pianta motlo ricca di olii essenziali, conosciuta e apprezzata sia per l'estetica che per il caratteristico aroma, molto utilzzato in cucina.

Gaultheria, bacche in giardino: coltivazione e cure

Piante - La Gaultheria è l'arbusto ideale per avere un giardino movimentato e colorato anche in autunno, grazie alle sue bacche variegate rosa, bianche o viola. Semplice la cura.

Aneto come coltivarlo

Piante - Tra le piante aormatiche meno conosciute e comunque facili da coltivare troviamo l'aneto, con i fiori gialli e i suoi semi speziati dal sapore intenso.

Ibisco: trucchi per la coltivazione

Piante - In Europa l'ibisco veniva dato in dono alle dame, scegliendo bene il colore del fiore, abbinato ad un significato preciso, se scelto il bianco era la bellezza.

Violetta africana Saintpaulia in casa

Piante - La violetta africana è una specie ideale per essere coltivata all'interno dell'ambiente domestico, con poche richieste idriche e una fioritura molto prolungata.

Erba cipollina: coltivazione e conservazione

Piante - Usata in cucina, l'erba cipollina è una pianta aromatica bella da vedere e tra le più semplici da coltivare, anche sul davanzale. Bastano pochi consigli giusti.

Cura dei pomodori

Orto e terrazzo - Tra gli ortaggi principe dell'estate, sicuramente il pomodoro ha un posto d'onore: se coltivato con cura, questo ortaggio regala davvero molte soddisfazioni.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img sealion
L'assemblea del condominio ha deliberato il taglio di due alberi (cipressi) che sono nel giardino condominiale da oltre trenta anni perché ritenuti antiestetici e...
sealion 13 Marzo 2014 ore 07:59 2
Img brober
Buongiorno, vorrei chiedere se è possibile, dopo alcuni anni di ristrutturazioni del condominio, in cui abbiamo pagato delle rate fisse mensili per alcuni anni, e...
brober 01 Febbraio 2019 ore 16:51 3
Img luisa14
È corretto che l'amministratore mi chieda di pagare intera la prima rata nonostante il conguaglio positivo e scorporare il conguaglio alla seconda rata? La chiusura...
luisa14 14 Marzo 2018 ore 14:53 1
Img chiaretta83
Buongiorno,devo risanare una cantina le cui pareti hanno subito molti danni a causa della umidità (danni non strutturali però).Mi sto facendo fare preventivi da 3...
chiaretta83 24 Novembre 2013 ore 12:09 3
Img pieros
Buongiorno,in un condominio di 24 alloggi vi sono 21 alloggi provvisti di contatore divisionale, per i quali l'acqua viene addebitata a consumo e 3 alloggi sprovvisti di contatore...
pieros 03 Marzo 2014 ore 23:25 1
REGISTRATI COME UTENTE
304.733 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Weber
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Marazzi
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.