Coltivare la Flox Windsor

NEWS DI Piante11 Luglio 2013 ore 00:31
La Flox paniculata Windsor è una tipologia di Flox che presenta una crescita abbastanza alta e una fiortiura molto scenografica e abbondante, durante tutta l'estate.
flox , flox paniculata , fioritura , fioritura estiva

Phlox windsorLa Flox Paniculata è un'erbacea perenne che regala delle abbondanti e scenografiche fioriture durante la stagione estiva.
Diffusissima come pianta decorativa per vasi e angoli del giardino, fiorisce già ai primi di luglio, per arrivare fino anche alla fine di settembre o ai primi di ottobre, quando la temperatura mite lo consente.

Una variante molto gettonata è la Windsor, che si caratterizza per una fioritura rosso – rosa che invece che avere un'estensione tappezzante come molte flox, è una pianta a stelo alto, dove i fiori sono riuniti a pannocchia.

La flox Windsor predilige terreni ricchi e teme molto la siccità. Ciò significa che non va sistemata in piena terra e sotto il Sole, ma in zone semi ombreggiate e sempre ben innaffiate. Se coltivata in vaso, invece, può anche essere sistemata su terrazzi e balconi in pieno sole, ma la dose d'acqua deve necessariamente aumentare.

Phlox windsorLa flox Windsor, come abbiamo detto, è di tipo alto: perciò, man mano che cresce, perché non ricada su se stessa, rischiando anche di rovinare le belle spighe di fiore , è bene che venga dotata di un tutore adeguato, che aiuti nella crescita e nello sviluppo regolare.

È una pianta di tipo rustico, perciò, terreno ricco e concimato a parte, non teme invece il freddo, arrivando a sostenere gelate rigide anche intorno ai -15° gradi. Se resiste all'inverno, la Flox raggiunge anche altezze interessanti, che coprono il metro e 20 e un'estensione laterale di circa mezzo metro.

Questo è fondamentale da tenere presente nelle operazioni di messa a dimora. Infatti è bene procedere sistemando ad una distanza adeguata le varie piantine, precedentemente seminate in semenzaio caldo e successivamente trapiantate via via in vasetti più grandi.

La terra di base, all'interno del vaso, deve essere mischiata a torba e sabbia di fiume, in modo da evitare che si formino dannosi ristagni idrici durante le regolari innaffiature.
La flox Windsor è una pianta abbastanza delicata, che soffre spesso di attacchi da parte di parassiti.

Tra i più pericolosi troviamo le Anguillule, invisibili ad occhio nudo ma che si manifestano come modifica di forma ed estetica delle foglie apicali, che appaiono man mano attorcigliate e fragili. In questo caso i rimedi sono davvero pochi, se non quello di eliminare la pianta velocemente, andando a distruggere ciò che viene estirpato. Per afidi e ragnetti rossi, invece, oltre ai rimedi pronti, possono andar bene anche soluzioni biologiche, come decotti casalinghi o macerati di foglie di ortica.

Per quanto riguarda la posizione, la flox Windsor è perfetta per aiuole di medie dimensioni, dove può essere posizionata al centro, viste le sue dimensioni. Nella parte frontale invece, possono essere usati esemplari sempre perenni, ma più bassi, scelti o per contrasto di colore o per gradazione o sfumatura simile.
Perché cresca in modo regolare ed omogeneo, se il terreno non è troppo ricco, con l'arrivo della primavera, la flox va innaffiata anche con prodotti specifici. Anche il terreno può essere addizionato con concime granulare.

La flox Windsor può essere moltiplicata per seme, oppure può essere riprodotta per divisione dei cespi. Dopo i primi anni, le piantine crescono e possono essere facilmente divise e trapiantate o direttamente nel terreno a primavera, o in vasetti differenti, in attesa che crescano ulteriormente prima del trapianto definitivo.

Phlox windsorCome spesso accade con varie tipologie di piante perenni, anche la Flox Windsor necessita di pacciamatura durante l'inverno. Si può procedere con l'arrivo della stagione autunnale, usando foglie secche o corteccia di pino. In questo modo, oltre alla protezione contro il gelo, la pianta sarà già pronta per la primavera successiva, quando sarà necessario il giusto grado di umidità intorno alle radici.

Gli steli che hanno avuto la fioritura, in ottobre, vanno rasati a filo terra, in modo che possano avere maggiore forza per lo sviluppo successivo. Attenzione perché sono piuttosto legnosi. Saranno necessarie delle cesoie specifiche per un'operazione corretta e in sicurezza.

Per quanto riguarda gli abbinamenti e gli accostamenti, la flox Windsor non presenta fogliame rigoglioso. Perciò si può procedere coprendo quella parte e valorizzando solo la fioritura. Si sposa bene con la hosta di medie dimensioni o vari tipi di Anemone, che hanno una fioritura che inizia proprio con la fine di quella della flox, permettendo di ottenere un'alta resa estetica per più tempo.

riproduzione riservata
Articolo: Coltivare la Flox Windsor
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 4 voti.

Coltivare la Flox Windsor: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Coltivare la Flox Windsor che potrebbero interessarti
Phlox Paniculata

Phlox Paniculata

Giardino - Una varietà decidua con fioritura profumata e molto scenografica, ideale per riempire di colore in estate i nostri balconi.
Crocosmia

Crocosmia

Giardino - La crocosmia è una pianta geofita di facile coltivazione, che presenta grossi cormi sotterranei, fiori molto appariscenti e colorati e fogliame rigoglioso.
Sviluppo e cura della Clematis

Sviluppo e cura della Clematis

Giardino - Le Clematidi appartengono alla famiglia botanica delle Ranunculaceae e comprendono parecchie specie. Anche se numerose e interessanti sono le clematidi

Come concimare le bulbose primaverili

Giardinaggio - La concimazione delle bulbose è un operazione da effettuare durante il mese di marzo, in modo da favorire una fioritura copisa e abbondante in giardino.

Piante da bacche invernali

Piante - Le piante da bacche sono molto diffuse in inverno, per colorare il giardino durante il periodo più freddo e nel frattempo fornire cibo anche agli uccellini.

Geranium Rozanne

Giardino - Perenne arbustivo, molto scenografico e tappezzante, il Geranium Rozanne è una varietà giovane, a fioritura abbondante ideale per bordure.

Come mettere a dimora i bulbi

Giardinaggio - Abbiamo ancora un mese di tempo per la messa a dimora dei bulbi a fioritura primaverile: vediamo insieme quali passi seguire per arrivare ad avere buoni risultati.

Acacia Dealbata: Mimosa

Giardino - Simbolo da piu' di mezzo secolo della Festa della Donna, e' uno dei primi fiori che fanno capolino con l'arrivo della primavera.

Violetta africana in casa

Piante - La violetta africana è una specie ideale per essere coltivata all'interno dell'ambiente domestico, con poche richieste idriche e una fioritura molto prolungata.
REGISTRATI COME UTENTE
295.694 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • One microgranulare kg 4
    One microgranulare kg 4...
    19.50
  • Compo sana terriccio per gerani lt 50
    Compo sana terriccio per gerani lt...
    12.48
  • Substrato di pioppino bottiglia 2 5 lt
    Substrato di pioppino bottiglia 2...
    13.75
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Faidacasa.com
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.