Coltivare e conoscere i frutti antichi

NEWS DI Giardino13 Febbraio 2013 ore 10:58
Ci sono varietà di frutti antichi abbandonati per estetica e a volte gusto particolare, che però possono essere utilizzati per piccole coltivazioni domestiche.
frutti antichi , frutti dimenticati , frutta

Frutti dimenticati



frutti antichi, maioliLa frutta è sempre stata oggetto di spunto creativo: dalle nature morte del Caravaggio alla mela della Apple passando per tanti altri esempi che segnano la nostra vita quotidiana.
Nel tempo, come tutte le cose si è evoluta e alcune specie hanno avuto il sopravvento su altre che si sono estinte o sono sparite tra le pieghe della nostra memoria.

In questo senso, per alcune varietà che passano alla storia, ce ne sono altre che vengono completamente dimenticate o che languono in un limbo da cui le fanno riemergere alcuni appassionati.
Accade così che si vadano diffondendo manifestazioni come quella organizzata ogni anno da 17 anni a Paderna, nel bellissimo contesto del castello tutelato dal FAI, dove nel mese di ottobre si svolge Frutti antichi, ovvero un'esposizione di frutti dimenticati, recuperati dalla cultura contadina.

frutti antichi, maioliUn evento che si ripeterà in forma simile anche nel mese di marzo, per la precisione domenica 3 marzo 2013, presso Brescia Garden, durante il quale si potranno scoprire varietà di frutti antichi come La pera Burro Antico, la Prugna Meschina o ancora la platipesca, una pesca dall'insolita forma schiacciata, chiamata anche tabacchiera, per la forma che ricorda appunto le vecchie scatolette dove veniva riposto e conservato il tabacco da fiuto.


Caratteristiche e varietà frutti antichi



Di varietà di frutti antichi ce ne sono davvero tante. Varietà caratterizzate da frutti troppo piccoli, dall'aspetto bruttino e quindi poco adatte al commercio, magari anche con un sapore troppo particolare e non apprezzato da tutti.

Tutti aspetti questi che, per giuggiolo, azzeruolo, pero volpino & C. hanno segnato la fine della coltura di massa, che per decenni ha garantito invece al di là del puro mercato agricolo, anche una continuità alimentare e colturale, durante tutto l'anno, soprattutto in periodi particolari, come a cavallo delle due guerre o durante.

frutti antichiMa andiamo a vedere nello specifico qualche varietà di frutti antichi. Ce ne sono davvero tante.

Una delle più curiose è la Mela Cioca Rumela, un insolito frutto con una cavità al centro che fa sì che, una volta agitata, la mela produca un rumore simile ad una scatoletta piena di semi.
Il Biricoccolo, conosciuto anche con il nome dialettale di Albicocco del Papa, era invece molto diffuso nella Pianura Padana e caratterizzato da fioritura rigogliosa, oltre che da un piccolo frutto con polpa arancio e buccia molto pelosa.

Tra le varietà di pera troviamo la strangola Preti, che matura nelle prime due settimane di ottobre, un frutto piccolo, da consumare cotto e una polpa abbastanza croccante e dal sapore aromatico.

Mentre tra le numerosissime specie di melo, troviamo la mela Limoncino, piccola, dalla forma allungata e con un caratteristico sapore acidino che ricorda il limone o ancora la Feijoia, di cui abbiamo già parlato tempo fa.



Consigli per la messa a dimora dei frutti antichi



frutti dimenticati, corbezzoloIn generale, qualunque sia la pianta di frutto antico prescelto, è importante all'interno del piccolo frutteto famigliare, preparare una buca adatta, di almeno 50 x 50 x 50 cm. Questa andrebbe preparata un mese prima lasciandola aperta in modo che il terreno all'interno si assesti e si affini, eliminando i vuoti che si trovano altirmenti tra le radici.

Nel caso la buca sia già stata utilizzata per altre piante da frutto, meglio ripulire il tutto spolverando l'interno con calce viva, in grado di annientare eventuali funghi nel suolo.

platipescaPer la messa a dimora ci sono vari modi di intervenire sul terreno. La classica aggiunta di terriccio e sabbia in parti uguali, da amalgamare poi direttamente per creare un substrato drenante corretto, oppure l'aggiunta di concimi, che però potrebbero generare stress alla pianta, già sottoposta alla difficile operazione del trapianto.

Un altro metodo, tra l'altro antico, per aiutare le radici nella messa a dimora è l'inzaffardamento, che ne riduce la traspirazione e facilita la ripresa mettendole direttamente in contatto con il suolo.

Questa tecnica si basa sulla preparazione di un miscuglio a poltiglia di acqua, stallatico, argilla e torba, ben mischiati, in cui andranno immerse le piantine prima dell'impianto, che andrà poi effettuato con colletto a raso del piano campagna, se non anche leggermente più alto.



Consigli per la cura delle piante di frutti antichi



Una volta trapiantate queste piante hanno la necessità di avere un piccolo tutore che le aiuti nello sviluppo e nella crescita. Basterà un bastoncino o un tubetto di plastica, che faciliti la crescita in verticale e che la pianta non si muova in caso di vento forte.

mela cioca rumela, foto Andrea MazzaSul fronte irrigazione si procede con secchi, da vuotare nel terreno. Quando fa molto caldo, nel periodo estivo, si deve procedere con cadenza settimanale, a meno di siccità esagerate o temporali frequenti.

Infine, qualche accenno ai metodi di potatura. Anche se le varietà sono tante e spesso hanno esigenze singole particolari, c'è un metodo piuttosto generale che si adatta bene ai frutti antichi: ovvero la forma a vaso.

Questa si basa sulla riduzione dei rami in basso, portando la pianta ad uno sviluppo aereo, che si ottiene eliminando i succhioni laterali e centrali. Vanno preservati i rametti più piccoli carichi di gemme, che facilitano anche l'ombreggiatura del tronco.

I rami più grossi e magari anche rotti possono essere poi aiutati dopo il taglio con una pasta cicatrizzante.

Stesso metodo anche nel caso di coltivazione in vaso di piante di frutti antichi, dove questo però deve avere dimensioni adeguate ed essere poi innaffiato e concimato con una frequenza maggiore.




Dove trovare i frutti antichi



pera burro antico, foto Andrea MazzaPer maggiori informazioni sulle varietà di frutti antichi o per acquistare qualche esemplare di albero dei frutti dimenticati da sistemare sul balcone o in un piccolo frutteto famigliare, potete dare un'occhiata qui, sul sito dell'azienda agricola Le Comunaglie o sul sito di Maioli Frutti Antichi, dove registrandovi, potrete anche ricevere via mail e gratuitamente, il catalogo in versione PDF.



riproduzione riservata
Articolo: Coltivare e conoscere i frutti antichi
Valutazione: 4.67 / 6 basato su 12 voti.

Coltivare e conoscere i frutti antichi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Coltivare e conoscere i frutti antichi che potrebbero interessarti
Feijoa: protagonista in giardino

Feijoa: protagonista in giardino

Piante - La Feijoa è una pianta scenografica e abbastanza facile da coltivare, che regala fioriture prolungate e frutti, utilizzabili in cucina.
Frutteti in città

Frutteti in città

Giardino - Di orti urbani ne abbiamo sentito parlare parecchio.Di community sulle coltivazioni libere
L'Orto in Campania

L'Orto in Campania

Giardino - Si chiama L'Orto in Campania un'iniziativa ludico-didattica destinata ai bambini tra i 6 e i 12 anni, iniziata ad aprile, ed in corso di svolgimento

Tre giorni per il Giardino promosso dal FAI

Giardinaggio - Dal 28 aprile al primo maggio prossimi si svolgerà la ventesima edizione di Tre giorni per il Giardino, evento promosso dal FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano).

Luci e cibo

Arredamento - Moda e arredamento. Auto e design. Sono da anni, senza ombra di dubbio, connubi vincenti: aziende di settori diversi decidono di mettere in campo le rispettive competenze per lanciare insieme specifici articoli che diventano inevitabilmente l?emblema del motto l?unione fa la forza

Frutti, civili e naturali, nel codice civile

Leggi e Normative Tecniche - I frutti possono essere naturali o civili. I naturali si acquistano con la separazione; i civili si acquistano giorno per giorno per tutta la durata del diritto

I fiori d'arancio

Giardino - Alcuni testi antico-romani parlano, della sua presenza in Sicilia, già nel I secolo, denominandola melarancia.

Coltivazione banano

Piante - Il banano è un'erbacea di origine tropicale dalle grandi dimensioni, coltivabile nei nostri climi a scopo ornamentale, con frutti e foglie di colori insoliti.

Fico, frutto antico

Giardino - Diffuso già nella cività mesopotamica e tra gli antichi Romani, il fico è una pianta di facile coltivazione, con frutti buoni e abbondanti.
REGISTRATI COME UTENTE
295.545 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Raccoglitore roll in xl per grandi frutti
    Raccoglitore roll in xl per grandi...
    68.44
  • Acido tartarico kg 1
    Acido tartarico kg 1...
    17.81
  • Zucchino tondo chiaro di toscana
    Zucchino tondo chiaro di toscana...
    0.99
  • Compo concime granulare per fragole 1 kg
    Compo concime granulare per...
    6.76
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.