Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Trattare i mobili con la cera d'api

La cera d'api è un ottimo prodotto naturale, facile da preparare, per distribuirlo sulla superficie dei mobili in legno come trattamento nutriente e lucidante.
10 Ottobre 2017 ore 16:37 - NEWS Bricolage legno
cera d'api , trattamento legno , mobili , miele

Caratteristiche della Cera d'api


La cera d'api rappresenta da sempre uno dei prodotti più efficaci e naturali per la cura dei mobili, prodotto apistico, viene prodotto dalle Api mellifere insieme alla propoli e al miele.

Prodotti naturali dalle api

La cera è in realtà una secrezione delle api che viene utilizzata da queste per costruire la struttura interna degli alveari, dove viene poi immagazzinato e stoccato il miele.

Con la cera le api costruiscono il favo, ovvero un contenitore costituito da una miriade di piccole celle geometriche, dalla forma esagonale, che sono interamente costituite da cera d'api, che viene prodotta dalle ghiandole interne dell'addome dei piccoli insetti operai, dette ghiandole ceripare.

api nell'alveareLa produzione non avviene durante tutta la vita delle api, ma solo durante lo sfarfallamento e per pochissimi giorni.

Un'altra condizione particolare per la produzione è che la temperatura interna all'alveare sia piuttosto alta, intorno ai 35 °C.

La cera prodotta dalle ghiandole ceripare è sottoforma di goccioline che, poi, solidificando all'esterno, creano delle piccole scaglie, che vengono successivamente manipolate e lavorate dalle api.


Composto di cera d'api per i mobili


cera d'api in panettiIn generale la cera d'api in commercio si presenta come un panetto in diversi colori che vanno dal giallo chiaro fino al marrone scuro.

In questo stato non può essere utilizzata ma deve essere preparata per essere poi distesa sulla superficie da trattare.

La procedura di preparazione prevede la formazione di un composto in cui la cera viene sciolta in un solvente.

Di norma si usa l'essenza di trementina, ovvero un solvente vegetale, dalle tonalità ambrate e caratterizzato da un odore particolare, che ricorda la resina delle conifere, da cui viene distillato.

Trattamento superfici mobili con cera d'api

L'essenza di trementina evapora abbastanza velocemente e viene di solito utilizzata come diluente ad esempio nel campo delle belle arti o nel restauro.


Preparazione cera d'api


cera d'api  HsgellerLa preparazione della cera d'api, per applicazioni sui mobili, chiamata anche encaustico, non è difficile.

Bisogna solo stare attenti ad eseguirla con cura.

L'aspetto più problematico è la quantità di solvente da utilizzare e il fatto che la trementina è estremamente infiammabile, quindi meglio usare un fornello elettrico che non una fiamma viva.

Per la preparazione dell'encaustico occorrono circa 120 grammi di cera d'api che devono essere ridotti in cubetti di circa 1 cm.


Successivamente si aggiungono 80 grammi di essenza di trementina e circa 80 grammi di cera Cornuba, che si ricava dalle foglie della Copernica cerifera e che si presenta in piccole scaglie di colore giallo.

La sua funzione è quella di rendere omogeneo il composto.

A questo punto non rimane altro da fare che scaldare il tutto a bagnomaria, mescolando di tanto in tanto il composto per renderlo fluido e omogeneo. In questa fase è importantissimo non fare schizzi attorno, vista la pericolosità della trementina.

CONSIGLIATO amazon-seller
Gocce di cera d'api
Miscela di cera SuperBee proprietaria: 100% ingredienti naturali. Nessuna grattugia necessaria...
prezzo € 16.99
COMPRA



Quando la cera è completamente sciolta, va rimossa dal fuoco e versata in barattoli di vetro. Una volta che questa si è raffreddata i barattoli devono essere chiusi ermeticamente e conservati in luogo buio.

cera d'api già pronta gibraLa composizione suggerita non è tassativa ma può variare a seconda delle situazioni e delle esigenze.
Il mix di cera d'api può anche essere modificato a seconda del legno sul quale andrà poi steso.

In genere i legni duri necessitano di un prodotto più diluito.
Al contrario i legni più teneri, caratterizzati da pori più aperti, devono essere trattati con un prodotto più concentrato.
La cera d'api prima di essere utilizzata deve essere riscaldata nuovamente per essere riportata allo stato liquido e poi applicata con il pennello; in questa fase la cera può essere anche opportunamente colorata.

CONSIGLIATO amazon-seller
Ceralegno
CERALEGNO è indicata per lucidare, proteggere e conservare i mobili in stile e gli articoli di legno in...
prezzo € 11.48
invece di € 13.9 COMPRA



Un utilizzo alternativo della cera è quello di stucco per piccoli fori e imperfezioni. In questo caso, però, occorre tenere presente che la cera non può sostituire in toto lo stucco visto che non indurisce.


Cera d'api per mobili già pronta


Pcera d'api Liberoner chi non avesse ne tempo di eseguire tutta l'operazione di preparazione del mix di cera d'api da stendere sui mobili, sul mercato si trovano anche cere d'api in pasta già pronte da applicare, disponibili nelle tonalità più comuni.

Una di queste è la cera d'api di Liberon, acquistabile online a 10 euro al barattolo; sempre online troviamo anche la pura cera d'api di NESPOLI Group Spa particolarmente concentrata e studiata con una ricetta di un'antica ebanisteria.

Infine, sul mercato, si possono reperire anche piccoli stick che possono essere molto utili per ritocchi e piccole riparazioni di parti di mobile in legno.

riproduzione riservata
Articolo: Cera d'api per mobili
Valutazione: 4.38 / 6 basato su 37 voti.

Cera d'api per mobili: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Patricia Gutierrez
    Patricia Gutierrez
    Sabato 27 Agosto 2016, alle ore 12:00
    La cera d'api può essere usata in diverse forme e ricette nel restauro dei mobili come è chiaramente spiegato in questo articolo che trovo molto interessante, ve lo consiglio proprio!: http://artedelrestauro.it/cera-api
    rispondi al commento
  • Boassa Milvio
    Boassa Milvio
    Domenica 3 Marzo 2013, alle ore 17:56
    È buon prodotto, complimenti.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.042 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Cera d'api per mobili che potrebbero interessarti


Finitura a cera per mobili in legno

Bricolage legno - Dopo la verniciatura, i mobili in legno richiedono uno strato protettivo: uno dei materiali più diffusi per la finitura è la cera, resistente e facile da applicare.

Ripristinare le finiture dei mobili

Bricolage legno - La fase finale dell'intervento su un mobile in legno è quella del ripristino delle finiture superficiali, importanti per l'estetica e per proteggere a lungo le superfici.

Rinnovare vecchi mobili

Fai da te - Alcuni interventi fai-da-te per rimettere in sesto vecchi mobili.

Parquet cerati

Pavimenti e rivestimenti - Scegliere un parquet con finitura a cera, significa predisporre una pavimentazione realizzata con materiale naturale con caratteriste estetiche e tecniche singolari.

Come effettuare la manutenzione dei pavimenti

Pulizia casa - Macchie sul parquet, graffi, bruciature o buchi su moquette e linoleum possono essere facilmente riparati con interventi che rendano il danno invisibile.

Lamatura e levigatura parquet: nuovo splendore ai pavimenti in legno

Pavimenti e rivestimenti - Col tempo le caratteristiche del parquet possono risultare intaccate dall'usura. Con la lamatura e levigatura del parquet si può ripristinare lo stato originario

Consigli per la manutenzione dei mobili antichi

Complementi d'arredo - I mobili antichi hanno grande fascino e un valore economico non indifferente, ma per conservarli correttamente richiedono un uso attento e manutenzione adeguata

La manutenzione dell'arredo outdoor

Pulizia casa - Mantenere belli, sani e puliti i nostri arredi da giardino in legno, con semplici operazioni di pulizia e protezione, con olio naturale specifico e cera d'api.

Come restaurare un mobile colpito dai tarli

Bricolage legno - Quando i tarli attaccano il legno bisogna intervenire il più presto possibile per evitare che col tempo i mobili possano risultare danneggiati irreparabilmente.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img sorimbela
Salve,ci trasferiamo tra un paio di settimane (negli Stati Uniti) e abbiamo problemi a decidere come organizzare il nostro soggiorno. Vogliamo mantenere le cose abbastanza aperte...
sorimbela 20 Luglio 2021 ore 11:09 2
Img yelnipeto
Ciao,attualmente sto scrivendo la mia tesi sul design del mobile utilizzato come sperimentazione per l'architettura.Nel corso del XX secolo sono stati numerosi gli architetti che...
yelnipeto 26 Giugno 2021 ore 10:20 4
Img paky.1993
Salve,mi chiamo Pasquale D'Addio e premetto che seguo molto il sito, fatto benissimo e dai contenuti molto chiari, avrei bisogno di un aiuto, illustro brevemente la situazione:ho...
paky.1993 28 Maggio 2021 ore 19:22 2
Img giovannapalma
Buongiorno, avrei necessità di ricevere il Vs parere in merito al seguente quesito. Una persona fisica che ha beneficiato del bonus ristrutturazioni e conseguentemente del...
giovannapalma 27 Maggio 2021 ore 20:22 7
Img paky.1993
Salve,mi presento, mi chiamo Pasquale ed ho 27 anni, ho acquistato casa e sono in procinto di iniziare un piccolo lavoro di manutenzione straordinaria ed usufruire del bonus...
paky.1993 13 Maggio 2021 ore 22:34 2