Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Central Saint Giles

Il primo progetto di Renzo Piano a Londra e' una combinazione di facciate cangianti in ceramica, che vanno a ridisegnare i tratti urbani di un quartiere storico, riaprendolo alla vita urbana.
24 Gennaio 2011 ore 18:30 - NEWS Progettazione
facciate

@rpbw_facciate1Inaugurato a Londra nel maggio scorso, dopo quasi 10 anni di lavoro, Central Saint Giles è un nuovo complesso multifunzionale, situato a Camden, quartiere a nord della citta', tra Covent Garden e Bloomsbury, che si pone come nuovo perno della vita sociale londinese.

In una zona formata da un complesso mosaico di strade medioevali, blocchi urbani ed edifici più o meno moderni, quest'edificio va a sostituire un vecchio fabbricato in mattoni, in precedenza sede di uffici dei Servizi Segreti.

Una combinazione di facciate colorate e cangianti, dai volumi complessi, modulati in successione, frammentati e ridotti di scala così da armonizzarsi con gli edifici circostanti appartenenti al contesto.

Una scultura architettonica imponente, creata da Renzo Piano Building Workshop, in collaborazione con Fletcher Priest Architects, composta da pelli appariscenti, ognuna con aspetto diverso, per altezza, orientamento, colore e rapporto con la luce naturale.
Vetro, acciaio e ceramica sono gli elementi caratterizzanti il rivestimento, che si fondono in un gioco armonioso.

I rivestimenti sono in terracotta smaltata, enfatizzata da colori brillanti, come il rosso, l'arancione, il giallo e il verde. Una pelle in ceramica finemente cesellata, con modanature in bassorilievo, che va a definire moduli ripetitivi, nei bordi e nelle cornici delle finestre, come una sorta di normografi colorati sopra contenitori completamente vetrati.

@rpbw_interno piazza22 facciate, che, oltre ai colori, hanno misure differenti: da 7/10 piani o da 10/14 piani, andando in realtà ad individuare 13 edifici singoli, facenti parte di un quartiere omogeneo, che segue gli andamenti dei quartieri medioevali, per una maggiore integrazione del progetto a scala urbana.

Le facciate con le loro cromie, accentuano la volumetria del complesso, già abbondantemente frastagliata e sono composte da una struttura ventilata a doppia pelle, con serramenti a lamelle orizzontali orientabili e motorizzati.

@rpbw_schizzo Renzo PianoLa struttura è composta da una superficie totale di 64 mila mq, formata da due blocchi adiacenti, con destinazioni d'uso molteplici, in cui si inseriscono 37 mila mq di uffici, appartamenti, unità commerciali e ristoranti.

Raggiungibile mediante cinque ingressi pedonali, al centro, ha un'ampia corte, che genera una sorta di piazza, in cui si concentrano le attività pubbliche e che apre all'identità urbana e alla vita sociale della città.

@rpbw_vistaLa piazza, al cui centro vi è una quercia alta 20 mt, è visibile dall'esterno grazie ad una vetrata a doppia altezza: 6 mt di vetro trasparente, irrigidito da costole verticali di vetro strutturale, che consente appunto una totale permeabilità e offre la massima trasparenza, invitando il pubblico ad entrare.

Questa facciata è arretrata di quasi 2 mt rispetto al fronte e permette di staccare da terra i blocchi superiori, creando uno stretto portico ritmato da pilastri verticali a sezione circolare.
Negli interrati sono stati posizionati i locali impiantistici, i parcheggi e i magazzini, compreso l'impianto a biomasse che fornisce calore agli uffici e agli appartamenti.
La copertura è occupata da una zona verde estensiva, con terrazze accessibili da appartamenti ed uffici, che si uniscono a piccoli giardini d'inverno interni, che vanno a separare gli ambienti, creando delle ottime ed ecosostenibili salette per la pausa.

www.rpbw.com

www.centralsaintgiles.com/

riproduzione riservata
Articolo: Central Saint Giles
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Central Saint Giles: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.394 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Central Saint Giles che potrebbero interessarti


Bonus facciate 2020: le ultimissime novità

Fisco casa - Bonus facciate: la detrazione al 90% per le spese di rifacimento delle facciate degli edifici si estende a professionisti, imprese e lavoratori autonomi. Le novità

Arriva il bonus facciate nell'abito della Manovra di Bilancio 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La manovra di bilancio 2020 ha introdotto il Bonus Facciate con un credito fiscale che arriva al 90% utile per rimettere a nuovo numerosi condomini fatiscenti.

Bonus facciate: confermato per il 2020 con limiti di spesa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Bonus facciate: Detrazione del 90% per chi effettua la ristrutturazione della facciata dello stabile condominiale o della sua abitazione. Quali i limiti di spesa

Bonus facciate: vale anche per la facciata interna?

Fisco casa - È possibile accedere al bonus facciate in caso di lavori su pareti che solo in parte siano visibili dalla strada. È quanto chiarito dall'Agenzia delle Entrate.

Bonus facciate 2020: vale anche se l’edificio è coperto da recinzioni?

Fisco casa - Il Bonus facciate non spetta se la parete esterna non è visibile dalla strada o da suolo di uso pubblico. Vediamo il punto di vista dell'Agenzia delle Entrate.

Bonus facciate 2020: rientra anche il ponteggio?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Spese accessorie comprese tra quelle che danno diritto alla nuova detrazione fiscale per la tinteggiatura di facciate e balconi, prevista dalla manovra 2020.

Il bonus facciate esclude il bonus mobili

Detrazioni e agevolazioni fiscali - A fronte di lavori sula facciata di un edificio si godrà anche del bonus mobili solo se gli interventi si fanno rientrare tra quelli di recupero del patrimonio edilizio

Bonus per rinnovare tetti e facciate

Fisco casa - L'Assemblea Capitolina ha approvato la delibera contenente il bonus fiscale per chi rinnova tetti e facciate delle case e dei palazzi romani. Si estenderà ad altre città?

Bonus casa: proroga con la Manovra 2021

Fisco casa - In attesa del testo definitivo della Legge di Bilancio, arriva la notizia della conferma, nel Documento programmatico di bilancio, dei bonus casa per il 2021.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img adriano.verzini
Buongiorno,un anno fa abbiamo fatto la tinteggiatura dello stabile e pagato con bonifico bancario per poter recuperare parte dei costi nei rispettivi 730.Ora il lavoro, di pessima...
adriano.verzini 30 Marzo 2021 ore 19:15 1
Img bruno cima
Qualcuno sa se si possa accedere al bonus facciate in caso di violazioni non sanate nel condominio?...
bruno cima 01 Novembre 2020 ore 16:11 3
Img lorecase1
Buongiorno, vorrei utilizzare il bonus facciate puramente per tinteggiare la facciata di casa. Devo richiedere della "abilitazioni amministrative" in Comune?Nel caso, quali?Grazie...
lorecase1 08 Ottobre 2020 ore 07:50 2
Img ruggerorodoero
Saluti a tutti, vi illustro brevemente il mio caso:Edificio costruito primi anni 90, due piani con due appartamenti per piano dei quali risultano in visura catastale 1 completato...
ruggerorodoero 11 Settembre 2020 ore 10:13 3
Img giuseppebonfiglio
Buonasera, vi scrivo nella speranza di ottenere chiarimenti circa l'interpretazione delle norme e della circolare esplicativa pubblicata dall'Agenzia delle Entrate, relativamente...
giuseppebonfiglio 22 Maggio 2020 ore 16:25 1