Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Tardiva comunicazione di revoca della cedolare secca: ammessa la remissione in bonis

Via libera alla remissione in bonis in caso di tardiva comunicazione della revoca del regime di cedolare secca. Possibile l'invio entro il 30 novembre 2022
- Fisco casa
Barra Progettazione Online

La revoca della cedolare secca si può comunicare in ritardo


Arrivano dall’Agenzia delle Entrate le istruzioni operative in merito all’ipotesi di comunicazione tardiva della revoca del regime alternativo di cedolare secca. Con risposta ad interpello n. 580 del 28 ottobre 2022 l’Agenzia delle Entrate apre le porte alla remissione in bonis. Qualora dunque il contribuente non abbia effettuato nei termini la comunicazione telematica relativa alla revoca del regime di tassazione agevolato l’Amministrazione Finanziaria riconosce l’applicazione dell’istituto della remissione in bonis.

Ciò è possibile purché vi sia un comportamento coerente da parte del contribuente con la scelta effettuata in ritardo e il tutto avvenga nel rispetto di alcune condizioni.

Ricordiamo che il regime della cedolare secca consente al locatore di assoggettare il canone di locazione ad un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle relative addizionali, delle imposte di registro e di bollo.

Comunicazione revoca cedolare secca
Come sanare il mancato invio della comunicazione di revoca della cedolare secca e regolarizzare la posizione del contribuente?
Con l’invio, da parte di quest’ultimo, del modello RLI entro il 30 novembre 2022. Ciò non basta. Oltre al possesso dei requisiti sostanziali previsti dalla legge in materia è necessario provvedere al pagamento, senza possibilità di compensazione, della sanzione pari a 250 euro per la remissione in bonis. Si dovrà altresì corrispondere l’imposta di registro maggiorata di interessi e sanzioni.

Inoltre il contribuente dovrà dimostrare di aver tempestivamente reso noto al conduttore la propria volontà di revocare il regime di cedolare secca e di non aver corrisposto l’imposta sostitutiva con riferimento all’anno in cui si intende revocare l’opzione.
Così come previsto per l’esercizio del regime fiscale alternativo, anche per la revoca è possibile inviare la comunicazione tardivamente per ragioni di equità e trasparenza nei rapporti con l’Amministrazione Finanziaria.


riproduzione riservata
Cedolare secca: remissione in bonis per tardiva comunicazione di revoca
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Cedolare secca: remissione in bonis per tardiva comunicazione di revoca: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img balo
Spettabile Forum,in una riunione condominiale, convocata in via straordinaria per vari temi (approvazione bilanci, e altre tematiche) non è presente all'ordine del giorno...
balo 07 Marzo 2022 ore 18:24 3
Img cristianovettese
Buongiorno, ho sentito parlare della possibilità che il governo non proroghi gli aiuti nel 2019, e che quindi per chi come me deve ristrutturare casa dovrebbe farlo entro...
cristianovettese 20 Agosto 2018 ore 23:20 1
Img carmeloozi
Salve. Per cortesia dovrei chiedere un' informazione.Io risiedo in Lombardia e mi è stato chiesto dall'agenzia che ha in mano la vendita della mia casa in Calabria di...
carmeloozi 27 Febbraio 2018 ore 18:39 4
Img 64brunica
Buona sera,un grazie in anticipo per le eventuali opportune risposte.La mediazione è obbligatoria quando si tratta di chiedere la revoca giudiziaria dell'amministratore del...
64brunica 22 Gennaio 2016 ore 12:36 1
Img niko2689
Salve,vorrei porre una domanda all'avvocato o a qualcuno che ne sappia più di me.Tre anni fa ho stipulato un contratto 4+4 con cedolare secca e oggi per gravi motivi di...
niko2689 26 Ottobre 2015 ore 08:33 1