Casa sicura

NEWS DI Soluzioni progettuali08 Maggio 2010 ore 10:31
All'origine degli incidenti domestici si rileva un fattore dipendente dalle caratteristiche strutturali dell'abitazione, oltre ad un fattore legato alle condizioni di salute.
sicurezza , sicurezza in casa , incidenti domestici , bambini
Archivio Lavorincasa.it

Da indagini ISTAT sugli aspetti della vita quotidiana, si è rilevato che in Italia ogni anno si verificano oltre 3 milioni di incidenti di varia natura e gravità all'interno delle abitazioni.

All'origine degli incidenti domestici si rileva anche un fattore dipendente dalle caratteristiche strutturali dell'abitazione (scale, pavimenti bagnati o sconnessi, spigoli vivi, sporgenze, fili elettrici o prolunghe che fanno inciampare, etc.), oltre ad un fattore legato alle condizioni di salute (disabilità, patologie croniche, etc.).

Il sito internet www.casasicura.info promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione Generale per l'Armonizzazione del Mercato e la Tutela dei Consumatori è di semplice utilizzo, strutturato in modo intuitivo e ricco di informazioni davvero molto utili.


Casa sicura a prova di bambini


Nelle pagine web dedicate alla Sicurezza dei Bambini si può scaricare gratuitamente un Cd-rom intitolato Casa dolce Casa dove illustra i veleni nascosti tra le mura domestiche.

Essere consapevoli dei rischi significa operare verso la direzione della sicurezza e poter prevedere molti incidenti, è importante quindi non sottovalutare i possibili pericoli.

Dall'analisi dei dati disponibili si evince l'esistenza di una diversa tipologia e gravità di incidente domestico, variabile in funzione dell'età; i bambini infatti sono più predisposti ad assunzione accidentale di sostanze nocive, ecco perché è necessario tenere i farmaci in posti sicuri.


89793219_fonte-jupiterimageIl luogo, all'interno dello spazio abitativo, dove avvengono la maggior parte dei traumi e degli avvelenamenti è la cucina, seguita dal soggiorno e dalla camera da letto.

Proprio in cucina si verificano il 58% degli incidenti domestici che riguardano le donne.

In caso di presenza di bambini è bene prendere in esame misure di cautela e prevenzione come ad esempio:
1.finestre e porte con chiusure di sicurezza interne,
2.ringhiere dei balconi sufficientemente alte e con disegno verticale,
3.non sistemare sedie o mobili sotto i davanzali su cui i bambini potrebbero salire,
4.prese di corrente protette con dispositivi di sicurezza.


Sicurezza degli impianti in casa


L'installazione e la manutenzione degli impianti devono essere realizzate da tecnici abilitati
ed a fine lavori è necessario il rilascio della dichiarazione di conformità, che ne garantisce la rispondenza a quanto disposto secondo la normativa vigente.
Se l'impianto non è conforme può, infatti, comportare dei rischi.

Un impianto può essere progettato ed istallato in modo corretto così come un apparecchio domestico può essere ben costruito ma se poi è manomesso e/o utilizzato in modo non consono diventa un potenziale fattore di rischio per l'abitazione e per chi vi risiede.

Nella home page del sito: www.casasicura.info si può osservare facilmente in un riquadro verde a destra le Guide di Casa Sicura; cliccando sopra si apre una finestra con le seguenti informazioni:
1. la sicurezza degli impianti domestici
2. la sicurezza degli apparecchi domestici
3. lo spazio domestico per il bambino
4. la sicurezza alimentare in casa.
Ogni guida, gratuitamente scaricabile dal sito è strutturata con poche pagine.

Nel sito internet del Ministero della Salute www.salute.gov.it si trova un documento di 27 pagine intitolato: Casa dolce casa? Come vivere la casa in sicurezza, una guida molto valida e promossa da ISPESL (Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro) e INAIL (Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro).

Consiglio non solo di leggere le guide ma anche di stamparle e tenerle in un posto a portata di mano per non dimenticarsi mai di queste indicazioni di prevenzione e soprattutto dei numeri utili da chiamare in caso di emergenza.

riproduzione riservata
Articolo: Casa sicura
Valutazione: 5.71 / 6 basato su 14 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Casa sicura: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Francocasagrande
    Francocasagrande
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 22:30
    Pdf trovato ti mando un msg privato
    rispondi al commento
  • Francocasagrande
    Francocasagrande
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 18:05
    A quanto pare no...
    rispondi al commento
  • Trude1976
    Trude1976
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 18:04
    Ma la guida del ministero di cui si parla in questo articolo è ancora rintracciabile da qualche parte?
    rispondi al commento
  • Francocasagrande
    Francocasagrande
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 18:02
    Si, eccolo di seguito:  AUTOCERTIFICAZIONE DI CONFORMITA’ DELL’IMPIANTO ELETTRICO(NB. Solo per gli alloggi costruiti prima dell’entrata in vigore della legge 46/90)Il sottoscritto ________________________________________ nato a ____________________ il__________________ e residente in ___________________ provincia di ___________________via ______________________ n. ___codice fiscale ____________________________________in qualità di proprietario dell’immobile sito a Roma in via _______________________________al civico _____ piano ____,costruito antecedentemente all’entrata in vigore della legge n. 46/1990,in base all’ (**) art. 5, paragrafo 8, del D.P.R. n. 447/1991 ;DICHIARA E CERTIFICAche l’impianto elettrico non ha subito modifiche e ha i seguenti requisiti:- sezionamento e protezioni contro le sovracorrenti, posti all’origine dell’impianto elettrico;- protezione contro i contatti diretti;- protezione contro i contatti indiretti o protezione con interruttore differenziale, avente correntedifferenziale nominale non superiore a 0,03 A. (depennare la voce che non interessa);Il sottoscritto dichiara inoltre di essere a conoscenza della responsabilità penale a cui può andareincontro in caso di dichiarazione mendace, ai sensi dell’art. 76 del DPR N. 455/2000. 
    rispondi al commento
  • Trude1976
    Trude1976
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 18:02
    Esiste un modulo per fare ciò?
    rispondi al commento
  • Francocasagrande
    Francocasagrande
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 18:00
    E' molto importante esseresicuri che l’impianto dell’immobile abbia la certificazione elettrica, in quanto il proprietario ègarante della sicurezza, ed a lui faranno capo gli eventuali procedimenti penali nel caso di danni acose e a terzi. In qualsiasi grado di giudizio è di fondamentale importanza dimostrare che ilproprietario dell’immobile abbia fatto certificare l’impianto, ciò lo tutela da eventuali responsabilitàpenali e civili. Un piccolo chiarimento è doveroso, la dichiarazione di conformità, e la DIRI(dichiarazione di rispondenza alle norme) sono due certificati diversi; la prima la rilascial’elettricista iscritto all’albo degli artigiani, ma può essere fatta solo su un lavoro svolto da lui! ,perché come dice la legge, lui certifica che il suo lavoro è stato fatto a regola d’arte. La DIRI, la puòrilasciare solo un professionista abilitato con specifici requisiti come gli iscritti agli albi dei peritiindustriali o degli ingegneri che esercitano la professione da almeno 5 anni, o responsabili tecnicicon determinati titoli e studi, a tale proposito è molto importante leggere bene l’art .7 comma 6 delDM 37/2008 nuova normativa di riferimento. L'altra possibilità è quella di una autocertificazione(dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà solo per gli impianti costruiti prima dell’entrata invigore della legge 46/90 in base all’art 5, paragrafo 8 del D.P.R n° 447/1991)
    rispondi al commento
  • Francocasagrande
    Francocasagrande
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 17:59
    Con il decreto ministeriale 37 del 2008 (DM 37/8), entrato in vigore il 27 marzo, è possibile certificare il proprio impianto elettrico di casa nonostante non si abbia la documentazione specifica. È infatti possibile sostituire questa documentazione, (dichiarazione di conformità) per case, industrie, uffici e immobili in generale costruiti prima del 27/03/2008, con un’altra detta: (DICHIARAZIONE DI RISPONDENZA ALLE NORME) o più comunemente CHIAMATA DIRI. La DIRI omologa a tutti gli effetti l’impianto elettrico. art. 7 comma 6 del DM 37/2008 nuova normativa di riferimento (erroneamente chiamata nuova legge 46/90). Come lo stesso articolo recita, la DIRI deve essere rilasciata da tecnico abilitato, e non sempre l’elettricista è figura tecnica abilitata. IMPORTANTE!!!!!! Quando ci si rivolge a qualcuno per farci fare la DIRI è molto importante verificare che si tratti di una l’impresa o di un professionista che ricada esattamente nelle specifiche dell’ articolo 7 comma 6 del dm 37/08 , pena l’annullamento del certificato stesso. Il certificato elettrico, di cui si parla tanto ora, altri non è che la dichiarazione di conformità, che l’elettricista o impresa che ha fatto l’impianto, era tenuto obbligatoriamente a rilasciare già dal 1990. Esisteva infatti una legge, la famosa legge 46/90, fatta appunto nel 1990, adesso sostituita dal DM 37/08 , che imponeva di consegnare questa certificazione, subito dopo aver realizzato l’impianto. Questo certificato, è nato per sanare situazioni particolari, tipo fallimento di imprese subito dopo la realizzazione dell’impianto elettrico, oppure per impianti realizzati prima del 1990. Ma di fatto in Italia le situazioni fuori norma sono più del 90%, con l’emanazione di questo decreto è diventato di fatto OBBLIGATORIO il possesso del certificato elettrico per impianti del proprio immobile. Tale certificato potrebbe essere richiesto dal notaio al momento del rogito, nel caso di una compravendita immobiliare La richiesta può essere fatta dal notaio o compratore, che ha tutto il diritto di verificare che l’impianto elettrico sia a norma, pena il possibile annullamento del contratto di vendita
    rispondi al commento
  • Trude1976
    Trude1976
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 17:57
    Dimenticavo, la dichiarazione di conformità si può autocertificare?
    rispondi al commento
  • Trude1976
    Trude1976
    Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 17:56
    Tutto molto chiaro. grazie
    rispondi al commento
  • espandi
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Casa sicura che potrebbero interessarti
Incidenti in casa

Incidenti in casa

La cattiva manutenzione delle apparecchiature, dimenticanze nella gestione del gas, l'utilizzo di prese elettriche quando c'è acqua, sono le maggiori cause di decessi ed infortuni.
Piccoli incidenti domestici

Piccoli incidenti domestici

A volte può essere utile stipulare una polizza assicurativa che tuteli da quei piccoli incidenti che possono verificarsi quotidianamente tra le mura domestiche.
Sicurezza ed estetica negli edifici

Sicurezza ed estetica negli edifici

Come integrare i sistemi di sicurezza nel progetto architettonico.
Consigli utili per evitare possibili incidenti in cucina

Consigli utili per evitare possibili incidenti in cucina

Tanti sono i pericoli in cucina, dall'incendio alle ustioni, allo scivolamento o l'inalazione di sostanze nocive. Ecco alcune precauzioni per evitare incidenti.
Assicurazione obbligatoria contro infortuni in casa

Assicurazione obbligatoria contro infortuni in casa

L'assicurazione per gli infortuni domestici è una polizza obbligatoria per uomini e per donne, tra i 18 e i 65 anni, che si occupino a tempo pieno della casa.
usr REGISTRATI COME UTENTE
288.929 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Barra di sicurezza per vasistas
      Barra di sicurezza per vasistas...
      47.00
    • 1001 Imq Alta Sicurezza Triplo Bilanciamento
      1001 imq alta sicurezza triplo...
      85.71
    • Barra interna antintrusione per sicurezza
      Barra interna antintrusione per...
      47.00
    • Grate sicurezza in-ferro
      Grate sicurezza in-ferro...
      210.00
    • Cordivari frame plus h1832 l474
      Cordivari frame plus h1832 l474...
      1204.00
    • Pitturazione soffitti Lodi Crema Milano province limitrofe
      Pitturazione soffitti lodi crema...
      35.00
    • Riempimento e svuotamento rapido in vasche con porta
      Riempimento e svuotamento rapido...
      756.00
    • Seme prato forte blumen 2 kg
      Seme prato forte blumen 2 kg...
      36.25
    • Grate in ferro di sicurezza Roma e dintorni
      Grate in ferro di sicurezza roma e...
      250.00
    • Porta blindata
      Porta blindata...
      1200.00
    • Porta basculante blindata
      Porta basculante blindata...
      690.00
    • Serrande avvolgibili per negozi
      Serrande avvolgibili per negozi...
      179.00
    • Tunnel solare VELUX
      Tunnel solare velux...
      408.70
    • Antico dipinto religioso incoronazione di cristo xviii
      Antico dipinto religioso...
      1425.00
    • Coppia di angoliere italiane dipinte in stile
      Coppia di angoliere italiane...
      2400.00
    • Tenda a capottina
      Tenda a capottina...
      352.00
    • Lucchetto bicicletta wallock
      Lucchetto bicicletta wallock...
      157.38
    • Pergola edera autoportante
      Pergola edera autoportante...
      1424.00
    • Inferriate blindate di sicurezza
      Inferriate blindate di sicurezza...
      329.00
    • Cancello di sicurezza estensibile verniciato exten
      Cancello di sicurezza estensibile...
      260.00
    • Edilkamin termostufa pellet stufa kw 18 ande
      Edilkamin termostufa pellet stufa...
      3044.00
    • Profili di protezione Schluter-FINEC
      Profili di protezione...
      5.15
    • Vespamayer insetticida spray ad azione istantanea 750
      Vespamayer insetticida spray ad...
      10.98
    • Isolante in lana di vetro Isover IBR K a rotolo
      Isolante in lana di vetro isover...
      25.82
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Tende.online
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 229.00
foto 1 geo Lecce
Scade il 31 Maggio 2018
€ 299.00
foto 4 geo Roma
Scade il 31 Maggio 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.