Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Rincaro bollette: in arrivo un decreto ad hoc con stanziamento di 3 miliardi

Sul caro bollette, il Consiglio dei Ministri valuterà dei provvedimenti per evitare la stangata. Sul tavolo, anche l’ipotesi di un mix di misure differenziato.
- Burocrazia e utenze

Governo Draghi: corsa contro il tempo per frenare il caro bollette


Il Consiglio dei Ministri si riunirà oggi per iniziare a discutere riguardo a un primo intervento per far fronte al rincaro delle bollette previsto già dal prossimo mese di ottobre.

Si parla di uno stanziamento straordinario di 3 miliardi di euro circa, per far fronte agli aumenti che il Ministro della Transizione economica Roberto Cingolani ha annunciato. Sulle cifre, tuttavia, non ci sono ancora conferme ufficiali.

Sul tavolo c'è anche l'ipotesi di un mix di misure, ovvero, di più provvedimenti differenziati in base alle diverse fonti di energia.

Caro Bollette
Varie, sono infatti le possibili opzioni per contenere il “caro bolletta”. Con grande probabilità si interverrà sui cosiddetti oneri di sistema, ovvero alcuni balzelli che si trovano all'interno delle tariffe, per il sostegno alle rinnovabili o per i costi del nucleare, e che potrebbero invece essere traslati sulla fiscalità generale. La Cgil si è infatti così espressa:

è tempo di cambiare a partire dalla struttura della bolletta elettrica che è gravata di costi non pertinenti, non legati all'energia, che ricadono tutti sulle famiglie.

Un altro provvedimento ad hoc potrebbe essere la riduzione dell'IVA relativa all'incremento tariffario.
Tuttavia, è difficile che questo possa partire già da domani in quanto si tratta di una materia che richiede anche un confronto con l'Ue e le sue regole. Restando quindi alle attuali indiscrezioni, non dovrebbe invece esserci, al momento, alcuna riduzione dell'Iva.

Caro Bollette: un problema non solo italiano


In Italia, il caro energia è il principale imputato anche del rialzo dell'inflazione di agosto. L'Istat ha spiegato che a spingere i prezzi al consumo ai massimi dal gennaio 2013 sono stati soprattutto i beni energetici, le cui quotazioni continuano ad avere una crescita molto ampia.

Ma quella del caro bollette non è una preoccupazione solo italiana. Da Bruxelles, il Commissario all'Economia Paolo Gentiloni chiede ai Paesi di attivare un ombrello per limitare i costi della transizione energetica.

La Francia sta valutando la possibilità di ampliare i voucher, al momento già utilizzati da 5,5 milioni di famiglie a basso reddito.
Mentre la Spagna, dal canto suo, ha invece deciso di attingere ai profitti delle società energetiche, considerati eccessivi, provocando così gravi contraccolpi in Borsa a diverse utilities.

In casa nostra, Palazzo Chigi, punta invece ad un primo repentino intervento per alleggerire la ‘stangata'.
In seguito, potrebbero arrivare altri correttivi.

riproduzione riservata
Articolo: Caro bollette: in arrivo il decreto dal governo
Valutazione: 5.83 / 6 basato su 6 voti.

Caro bollette: in arrivo il decreto dal governo: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Caro bollette: in arrivo il decreto dal governo che potrebbero interessarti

Caro bollette: soluzioni di Cingolani per la riunione dell'Energia UE

Burocrazia e utenze - Le soluzioni che saranno proposte al Consiglio europeo per l’energia dal Ministro alla Transizione Ecologica Roberto Cingolani per attenuare il caro bollette.

Rincari bollette, secondo Cingolani si avrà un aumento del 40% in autunno

Impianti elettrici - Cingolani dichiara quali sono le motivazioni che causano l’aumento costante dell’energia elettrica, senza che il ritorno al nucleare sia da considerare un tabù.

Rimedio ai rincari bollette: è possibile con le fonti rinnovabili?

Impianti rinnovabili - Un'azione utile a contrastare gli aumenti in bollette dell'energia elettrica, è data dal processo di sviluppo delle risorse rinnovabili, in Italia e nel mondo.


Manovra del Governo Italiano sui rincari bollette

Burocrazia e utenze - In corso di studio la manovra che l’Esecutivo Italiano deciderà di attuare a partire dalla metà del mese di settembre in vista della nuova stangata delle bollette

Consiglio dei Ministri: via libera al decreto taglia bollette di luce e gas

Leggi e Normative Tecniche - Stanziati 2 miliardi di euro per tagliare i costi fissi in bolletta. Previsti anche tagli sul gas per tutti e sull’elettricità per famiglie povere e piccole aziende

Dal 1 luglio rincari sulle utenze: ecco le novità per luce e gas

Burocrazia e utenze - Dal 1 luglio l'Authority dell'Energia annuncia variazioni per le utenze di luce e gas, con un rincaro sulla bolletta dell'elettricità e un calo su quella del gas

Per quanto tempo bisogna conservare le bollette?

Burocrazia e utenze - Prima di buttare le bollette e le relative ricevute di pagamento di utenze e altre spese relative alla casa, la normativa impone il rispetto di una tempistica.

Maxi bollette della luce: prescrizione a due anni

Burocrazia e utenze - Stop alle maxibollette della luce; dal 1° marzo riconosciuta la prescrizione breve di 2 anni a tutela dei consumatori. Lo dice l'Arara con una recente delibera.

Bollette luce e gas

Impianti - Se davvero dovesse verificarsi la discesa dei prezzi delle bollette energetiche, i risultati saranno davvero sorprendenti: dall'inizio del 2009, sarà di oltre 230 euro l'anno il risparmio rispetto ai costi sostenuti a fine del 2008.