Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Deroga alla liberalizzazione energetica per clienti più vulnerabili

Preparata una rete di protezione per i clienti più deboli del mercato elettrico in deroga alla completa attuazione della liberalizzazione dell’energia elettrica
- Burocrazia e utenze

Contro il caro bollette per gli utenti più vulnerabili deroga alla liberalizzazione


Dagli utenti over 75 ai titolari di bonus sociale prevista dal Governo una deroga rispetto alla completa liberalizzazione dell’energia elettrica.

Nel decreto legislativo di recepimento della direttiva Europea, sul mercato interno dell’elettricità, il Governo Italiano, ha predisposto una deroga rispetto alla liberalizzazione che andrà a compimento all’inizio dell'anno 2023, preparando una rete di protezione per i clienti più deboli del mercato energetico.

La deroga prevede che quando sarà terminato il servizio del mercato tutelato dell’energia, i venditori dovranno offrire agli utenti vulnerabili e in condizioni di povertà energetica, che ne faranno richiesta, la fornitura dell’energia elettrica a un prezzo che rispecchi il costo dell’energia nel mercato all’ingrosso, nonché i costi efficienti della commercializzazione, le condizioni di contratto e di qualità del servizio stabiliti dall’Arera. Quindi, l’Arera, dovrà in via transitoria e sino al 31/12/2025, definire un indice di riferimento mensile del prezzo all’ingrosso dell’energia.

Caro bollette
I beneficiari saranno gli over 75, i titolari del bonus sociale, le persone che hanno bisogno di apparecchi salvavita, i soggetti con disabilità coperti dalla Legge 104, ma anche le utenze presenti nelle isole minori interconnesse e nelle aree colpite da terremoti.

Rispetto a questa deroga, l’Arera ha contestato la genericità della norma che non chiarisce a chi spetta l’obbligo, ovvero se a tutti i fornitori del mercato libero o solo a quello attuale, inoltre ha suggerito che la misura dovrebbe rivolgersi solo ai beneficiari del bonus sociale elettrico per disagio economico e fisico.

Secondo l’Antitrust, invece, questa deroga potrebbe ledere la concorrenza perché il passaggio dal mercato tutelato dell’energia alla nuova tariffa regolata, potrebbe ridurre la contendibilità degli utenti da parte di operatori diversi da quello tradizionale della maggior tutela. Il Garante, rispetto a quest’ultima ipotesi, vorrebbe procedere con un’asta per l’assegnazione dei clienti.

Nella bozza di parere delle commissioni Industria e Ambiente del Senato, i parlamentari, hanno proposto per evitare ulteriore aggravio per i venditori e senza complicazioni per il sistema, il mantenimento della maggior tutela perfezionata anche con l’introduzione dei contratti a lungo termine (Ppa), per acquistare energia verde e l’affidamento della vendita mediante aste.

Inoltre, in questo servizio di maggior tutela oltre ai soggetti vulnerabili, successivamente, potrebbero su richiesta, essere inclusi tutti i clienti domestici.

Infine, sempre il decreto legislativo prevede una novità, quella del cambio di fornitura veloce che dovrà avvenire entro tre settimane dalla richiesta senza vincoli, venendo meno il paletto della decorrenza dal primo giorno del mese, che sarà ridotto a 24 ore dal 01/01/2026.

riproduzione riservata
Articolo: Caro bollette: deroga alla liberalizzazione per utenti più vulnerabili
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Caro bollette: deroga alla liberalizzazione per utenti più vulnerabili: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Caro bollette: deroga alla liberalizzazione per utenti più vulnerabili che potrebbero interessarti

Caro bollette: soluzioni di Cingolani per la riunione dell'Energia UE

Burocrazia e utenze - Le soluzioni che saranno proposte al Consiglio europeo per l’energia dal Ministro alla Transizione Ecologica Roberto Cingolani per attenuare il caro bollette.

Rincaro bollette: in arrivo un decreto ad hoc con stanziamento di 3 miliardi

Burocrazia e utenze - Sul caro bollette, il Consiglio dei Ministri valuterà dei provvedimenti per evitare la stangata. Sul tavolo, anche l’ipotesi di un mix di misure differenziato.

Rimedio ai rincari bollette: è possibile con le fonti rinnovabili?

Impianti rinnovabili - Un'azione utile a contrastare gli aumenti in bollette dell'energia elettrica, è data dal processo di sviluppo delle risorse rinnovabili, in Italia e nel mondo.


Consiglio dei Ministri: via libera al decreto taglia bollette di luce e gas

Leggi e Normative Tecniche - Stanziati 2 miliardi di euro per tagliare i costi fissi in bolletta. Previsti anche tagli sul gas per tutti e sull’elettricità per famiglie povere e piccole aziende

Il legno strutturale escluso dal decreto contro il caro materiali?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Nel decreto contro il caro materiali del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili sarà escluso dalla lista dei prodotti il legno strutturale?

Aumento bollette del gas

Normative - Scatta da oggi l'aumento delle tariffe del gas e la contemporanea lieve diminuzione di quelle dell'elettricita', nonche' l'entrata in vigore delle tariffe biorarie.

Per quanto tempo bisogna conservare le bollette?

Burocrazia e utenze - Prima di buttare le bollette e le relative ricevute di pagamento di utenze e altre spese relative alla casa, la normativa impone il rispetto di una tempistica.

Pagare le bollette a rate

Normative - Complice la crisi economica, sono sempre più numerosi gli utenti italiani che si avvalgono della possibilità di pagare a rate le bollette della luce e del gas.

Il ddl Concorrenza è legge: cosa cambia per le utenze luce e gas?

Burocrazia e utenze - Il Ddl Concorrenza passa a Legge: dal 1 luglio 2018 ci sarà la liberalizzazione del mercato energia elettrica e gas, con la fine del Servizio a Maggior Tutela.