Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Cappero: Capparis spinosa

NEWS Giardino04 Aprile 2012 ore 09:10
Apprezzato nella cucina mediterranea come ingrediente particolarmente saporito, il cappero ha anche fiori vistosi e un portamento ricadente.
fiori , acqua , freddo , inverno
capparis spinosaDifficilmente lo apprezziamo sotto forma di pianta, normalmente abita e condisce le nostre insalate o le nostre pizze. Molto gustoso e saporito è un ingrediente fondante della cucina mediterranea che lo utilizza da tempi immemori.Il cappero, o Capparis Spinosa, è una specie originaria dell'Asia minore e pare fosse utilizzata già dai Greci. Della pianta si consumano i boccioli (i capperi appunto) e più raramente i frutti conosciuti come cucunci. Eppure il cappero è anche una bella pianta; si possono vedere allo stato selvaggio sulle mura di molte città, nelle campagne delle isole (Pantelleria ad esempio ne fa un suo prodotto tipico) e si iniziano a vedere anche come piante ricadenti dai balconi di qualche casa. Si tratta di un arbusto dal portamento cespitoso, con ramificazioni estese di tipo ligneo solo nella parte più bassa. Normalmente il ramo è lungo e, data la rigidità, soltanto nella parte iniziale il risultato è un bella chioma cascante ideale per balconi. cappero con fioreIl fogliame del cappero è di un verde acceso e composto di elementi tondeggianti. Le foglie sono disposte invece in maniera alternata, sono picciolate, consistenti e, a seconda della specie, completamente lisce o con una lieve peluria. Sul fronte fiori, la pianta di cappero non passa sicuramente inosservata. Normalmente di colore bianco, sono solitari, si formano al termine di un lungo peduncolo e sono estremamente vistosi. La corolla è formata da quattro petali bianchi alla cui base sono quattro sepali verdi su cui si innestano numerosi stami dai colori sgargianti che vanno dal rosso a violaceo. Questa fioritura intensa avviene tra giugno e settembre a seconda dell'esposizione e della varietà, ma, se si vogliono raccogliere i capperi, bisogna iniziare la raccolta prima della fioritura prediligendo quelli più piccoli che sono qualitativamente migliori. Per quello che riguarda l'esposizione, il cappero predilige una temperatura decisamente calda ed una posizione in pieno sole, soffre decisamente il clima freddo ma, d'altro canto, si adatta bene ad ogni tipo di terreno e condizione tanto che per la sua semina i Panteschi (abitanti di Pantelleria) si limitano a sparare i semi su muri a secco, tetti e terreni con esposizione favorevole. La pianta rimane in riposo durante i periodi invernali. fiore di cappero, particolareCome accennato sopra il frutto c'è una capsula verde dalla forma allungata che è sorretta da un peduncolo decisamente lungo (2/3 centimetri) ed è caratterizzato da una polpa di colore rosaceo puntinato di diversi semi neri o gialli. Per quanto attiene la coltivazione, il cappero da ottimi risultati coltivato in piena terra. Non ha bisogno di molta acqua, anzi in questo senso è molto importante tenere il terreno di coltura asciutto. La propagazione può avvenire o per semina (come accennato sopra) o per talea. muro con capperi Quest'ultima si esegue d'estate utilizzando un ramo legnoso di circa 7 -10 cm di almeno due o tre anni di età e mettendolo a dimora in una contenitore pieno di sabbia e torba, è consigliabile l'utilizzo di polveri radicanti per favorire la radicazione, una volta formate le radici basta soltanto prelevare le piantine e invasarle singolarmente in piccoli vasetti. La semina del cappero risulta decisamente più difficoltosa vista la limitata germinabilità dei semi, anche se questa può aumentare se la semina viene eseguita in inverno. Il procedimento migliore prevede la semina in cassette riempite di torba e sabbia tenute in serra e al caldo. Nella primavera successiva la piantina può essere trapiantata e messa a dimora.
riproduzione riservata
Articolo: Cappero: Capparis spinosa
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Cappero: Capparis spinosa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
317.567 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Cappero: Capparis spinosa che potrebbero interessarti


Fiori di Stagione

Giardino - La scelta delle specie vegetali adeguate e l'impiego di prodotti adeguati e delle cure giuste permettono di avere fiori sempre belli in ogni periodo dell'anno

Gardenia: coltivazioni facili

Giardino - Se prese nella stagione giusta, con qualche accorgimento e cure costanti, la gardenia può dare molte soddisfazioni, per fiori e profumo.

Piante invernali che resistono al freddo: quali sono e come coltivarle

Giardinaggio - Sono tanti i fiori e le piante invernali che non temono il freddo e sbocciano anche con le basse temperature. Ecco le piante più belle da coltivare di inverno.

Coltivare Orchidee

Giardino - Attraggono da sempre per l'eleganza delle forme e la delicatezza dei colori, i loro fiori sono particolarmente spettacolari, appartengono alle orchidaceae.

Bella di Notte

Piante - Veloce da riprodurre e anche facile da coltivare, la Bella di Notte è una specie ideale per riempire il giardino o il balcone di colore.

Mammillarie

Giardino - Le Mammillarie sono le piu' numerose tra le piante grasse cactacee e sono molto ricercate perchè sono caratterizzate da abbondanti e frequenti fioriture.

Spray antigelo per piante

Giardinaggio - Quando arriva l'inverno è naturale proteggere le nostre piante dal freddo. I rimedi non mancano, come lo spray anti-gelo dagli Stati Uniti, promette risultati.

Coltivare la forsizia

Giardino - La forsizia è la pianta che preannuncia più di utte l'arrivo della primavera e delle giornate che si allungano, con le sue allegre fioriture gialle.

Fiori secchi: bouquet senz'acqua decorativi e perenni

Decorazioni - Non necessitano di nulla, nemmeno dell'acqua in vaso i fiori secchi o essiccati di grande tendenza e protagonisti dei bouquet più colorati in voga del momento.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img tommasoschiavon
Buongiorno, in un condominio possiedo un appartamento al piano terra con giardino ad uso esclusivo. Da qualche tempo si è verificata una perdita da una tubazione che porta...
tommasoschiavon 21 Aprile 2020 ore 10:10 3
Img marchetto93
Buongiorno, ho comprato casa da poco più di 3 mesi (una casa con poco più di 10 anni già precedentemente abitata) e la scorsa settimana alle prime pioggia...
marchetto93 11 Marzo 2020 ore 21:53 11
Img franceale
Buongiorno,vorrei un aiuto per quanto concerne la ripartizione delle spese derivanti da un allagamento verificatosi in un box con soprastante un terrazzo.Io sono l'unico...
franceale 18 Gennaio 2014 ore 12:23 1
Img steva
Abbiamo un problema di infiltrazione di acqua piovana proveniente dal giardino pensile che ricopre tutti i garage sia la parte comune che i singoli box.Ora ad un consigliere...
steva 07 Maggio 2015 ore 12:33 2