Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

BioWashBall: dibattito aperto

NEWS Arredamento04 Dicembre 2008 ore 16:00
Da tempo il popolo degli internauti ha imparato a conoscere la ?palla magica? BioWashBall, ma da qualche giorno essa è divenuto oggetto noto anche
blog casa

Da tempo il popolo degli internauti ha imparato a conoscere la à€œpalla magicaà€ BioWashBall, ma da qualche giorno essa è divenuto oggetto noto anche per il popolo della televisione, grazie alla trasmissione Mi manda RaiTre.

BioWashBallSpieghiamo innanzitutto a chi ancora non lo sapesse che cos'è BioWashBall. Si tratta di una pallina di plastica con all'interno alcune sferette ceramiche da inserire all'interno della lavatrice al momento di metterla in funzione, che promette il portentoso risultato di un bucato perfetto senza l'utilizzo di detersivo.

Con un costo di circa 35 euro questa pallina consentirebbe un grande risparmio economico, evitando l'acquisto di detersivi e benefici ecologici per la riduzione dell'inquinamento. La pallina si ricarica una volta al mese esponendola per un'ora al sole e ha una durata di tre anni.Un vero miracolo, insomma!

Visti gli effetti ecologici del prodotto ne ha parlato nei suoi spettacoli anche Beppe Grillo, da sempre attento alle tematiche ambientali, suscitando l'interesse di molti suoi sostenitori.Tuttavia i giovani che si riconoscono nei gruppi conosciuti come Amici di Beppe Grillo non mancano di spirito critico e, prima di accettare le virtù di un oggetto à€œportentosoà€ hanno voluto vederci chiaro. Sono stati infatti alcuni di loro che hanno chiesto l'intervento della trasmissione televisiva.

BioWashBallIn trasmissione è intervenuto anche il direttore della rivista di tutela dei consumatori Il Salvagente, che si era già occupata dell'argomento e aveva condotto dei test in proposito.Altri test sono stati effettuati dalla stessa Raitre, sia condotti in laboratorio da ricercatori attendibili, che in studio, in maniera più artigianale, confrontando il risultato di due cicli di lavatrice, effettuate con e senza BioWashBall.È emerso in tutti i casi che gli effetti ottenuti sarebbero gli stessi di un lavaggio compiuto solo con acqua. Quindi il prodotto non avrebbe altro che un effetto placebo.

La presenza in studio del responsabile svizzero della casa produttrice, asiatica, non ha contribuito a fare chiarezza sui principi fisici e sui processi chimici con i quali funzionerebbe la palla, anche perchà la persona non ha risposto in maniera diretta alle domande del conduttore.

Ceramiche interneSe si fosse trattato di una qualunque bufala smascherata da un programma televisivo, la questione sarebbe finita lì ma, poichà si tratta di una questione che già da tempo faceva discutere il mondo di Internet, la polemica continua.Infatti, numerosi blogger testimoniano l'efficacia di BioWashBall e si dichiarano completamente soddisfatti dell'acquisto. Anzi, alcuni sostengono che i tentativi di dimostrarne l'inutilità sono fatti per favorire le grandi multinazionali produttrici di detersivi.Insomma il dibattito rimane aperto.

Una cosa, però, possiamo dire di aver imparato da questa vicenda: per fare il bucato in lavatrice è sufficiente una modestissima quantità di detersivo, e non tutto quello che viene ampiamente usato e sprecato.Basterebbe già solo ricordarsi di questo per far del bene all'ambiente.

riproduzione riservata
Articolo: BioWashBall: dibattito aperto
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

BioWashBall: dibattito aperto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
319.109 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano BioWashBall: dibattito aperto che potrebbero interessarti


Lampade in pizzo

Arredamento - Il pizzo è una lavorazione particolare di filati con la quale si ottengono tessuti leggeri e preziosi.Di antichissima tradizione, i pizzi e i merletti

Lampade a forma di calici

Arredamento - Eleganza ed esclusività. Sono i concetti che evoca il calice, il bicchiere delle occasioni speciali. La sua forma di tulipano chiuso sorretto dallo stelo

Lampade snodabili

Arredamento - Si snodano grazie a una particolare struttura che si può definire vertebrata, raggiungendo con precisione l?area da illuminare. Le lampade orientabili

Mobili per il living

Arredamento - Liv?it caratterizza la propria produzione con una serie di elementi d?arredo pensati per un pubblico giovane e grintoso, che vive la metropoli e arreda

La casa del Ben-Essere

Arredamento - Fino al 4 luglio, presso i giardini Indro Montanelli a Milano, è possibile visitare la casa del Ben-Essere. È un progetto ideato dallo studio Paolo Bodega

Formati ceramici speciali

Ristrutturazione - Tra i paesi che maggiormente stanno conoscendo una crescita in campo internazionale nel settore della produzione ceramica, c?è da annoverare senz?altro

Dai poliedri alla luce

Arredamento - Il matematico greco Archimede di Siracusa descrisse in una sua opera poi andata perduta tredici poliedri semiregolari che da lui hanno preso il nome di

Il letto si trasforma

Arredamento - La vita moderna in perenne evoluzione porta continui cambiamenti anche nel modo in cui sono concepiti gli spazi d?abitazione.Le dimensioni più contenute

Frutteti in città

Giardino - Di orti urbani ne abbiamo sentito parlare parecchio.Di community sulle coltivazioni libere