Berlusconi ed il Piano casa

NEWS DI Piano casa07 Marzo 2009 ore 16:06
Il presidente Silvio Berlusconi ha dichiarato, ieri 6 marzo: ci sarà un'importantissima iniziativa sull'edilizia che avrà effetti eccezionali sulla
piano casa , agevolazione prima casa , berlusconi
Archivio Lavorincasa.it

Il presidente Silvio Berlusconi ha dichiarato, ieri 6 marzo: ci sarà un'importantissima iniziativa sull'edilizia che avrà effetti eccezionali sulla casa.

Piano Casa BerlusconiCon ogni probabilità il Piano casa sarà dunque varato il prossimo Consiglio dei ministri.

Le facilitazioni dovrebbero interessare soprattutto le giovani coppie, gli anziani, gli studenti e gli immigrati e riguarderebbero un intervento di edilizia popolare concordato con le Regioni.

Ho sentito definirla in vari modo questa manovra, c'è chi l'ha difatti rinominata legge anti-catapecchie, chi un rinnovamento edilizio americanizzato alla maniera di Obama, fatto sta che il premier pare essere realmente intenzionato a dare una chance a molti nel poter avere ed ampliare una casa .

550 milioni saranno concordati con le Regioni affinché alcune categorie possano affittare casa con diritto di riscatto.



La manovra più grande però prevede però la cubatura degli immobili.

Il via libera sarà dato al patrimonio edilizio esistente, sia residenziale che commerciale, con un incremento di circa il 20% della cubatura esistente, nel caso di abbattimento e ricostruzione i valori salgono sino al 30% per edifici obsoleti e se la ricostruzione ed il risanamento riesce ad inglobare anche l'utilizzo di una ecologia ecosostenibile la percentuale arriva al 35%.

Favorita dunque la bioedilizia ed il risparmio energetico che, se approvata la normativa, avrà numerosi incentivi.

Una liberalizzazione che ha sapore di condono misto alla volontà di rendere le nostre città vivibili nel rispetto dell'ambiente e dell'uomo.
Una norma che abbatterebbe le lungaggini ed i tempi per costruire giacché la pratica sarà attivabile in casi di urgenza.

Un architetto oppure un ingegnere, su incarico privato, dovrebbe sostituirsi agli attuali uffici comunali di edilizia dichiarando la necessità dell'intervento e soprattutto l'urgenza.

riproduzione riservata
Articolo: Berlusconi ed il Piano casa
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Berlusconi ed il Piano casa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ivan Monti
    Ivan Monti
    Giovedì 2 Luglio 2009, alle ore 11:11
    Quindi il piano casa per le case a riscatto sarebbe soltanto una nuova politica residenziale per le case popolari perchè parlando di case a riscatto dunque sempre di case popolari si parla.E chi ha il coraggio in una grande città di andare a vivere con la malavita dei margini estremi?Pe vivere con un affitto decente bisogna rischiare di finire accoltellati ai bordi della città?Allora il presidente poteva semplicemente lasciare la domanda per le case popolari come già c'era.Io pensavo potesse essere un' occasione per comprarsi una casa ma aperta al ceto medio e non anche ai margini più estremi della popolazione.Perchè invece di varare una nuova politica per le case popolari il governo non pensa ,invece, a porre ragionevoli limiti agli affitti da pazzi dei privati che non sono più aperti ad un ceto medio ormai ma soltanto ai benestanti?
    rispondi al commento
  • Piero
    Piero
    Venerdì 20 Marzo 2009, alle ore 17:34
    Sono felicissimo di questa cosa e di sicuro saranno contenti gli Italiani... del piano casa! Davvero! L'80% degli Italiani tirerà finalmente un sospiro di sollievo! Si, mi riferisco a quell'80% di Vera Italia che giorno 20 di ogni mese non riesce a far benzina alla pripria vettura o , peggio, per far la benzina per andare a lavorare ( i più fortunati).. deve rinunciare ad un pò di cose nei supermercati. Eh si...però saranno contentissimi perchè potranno sempre demolire e ricostruire ,ingrandendola, la propria casetta; oppure fare una bella stanzetta in più! Sarà di sicuro contento anche il 60% degli Italiani che sta in condominio, quegli Italiani diranno <>! Per non parlare di quelli che stanno in affitto! Insomma ,meno male che c'è questa maggioranza e che le pensa priprio tutte pur di dar serenità ai Cittadini!! ....Eppure, un piccolissimo dubbio mi viene! Già, strano ma.. mi vien da pensare alla Sardegna! Si , alla Sadegna che da poco si è colorata del verde speranza di questa bella Maggioranza (fa anche rima)!Non so..mi viene il piccolissimo e fugace pensiero che questa manovra sia in qualche modo indirizzata proprio alla Sardegna delle villone private e del circuito dei cosiddetti V.I.P.!Sarà mica una forma trasparente di riconoscimento per la vittoria ottenuta? Ma no, dai! Vi giuro che ho subito scacciato questo cattivo pensiero! Infatti pensandoci bene..la LEGGE ,non solo è uguale per Tutti, ma soprattutto e destinata a Tutti (e non a pochi). Si, deve essere per forza così! Ok ora mi sento meglio, ora sono rincuorato! VIVA IL PIANO CASA!!
    rispondi al commento
  • Vincenzo
    Vincenzo
    Mercoledì 18 Marzo 2009, alle ore 16:36
    Scusate ma non so se questo è il posto adatto ma ho una grande curiosità e volevo capire se qualcuno di vo mi può aiutare la mia curiosita è la seguente :Io ho un fabbricato(uso residenziale) di circa 1000 metri cubi al quale è annesso un girdino di circa 250 mq se il mio comune non ha un piano regolatore con questa legge posso comunque ampliare il mio edificio?
    rispondi al commento
  • Michelerosa
    Michelerosa
    Martedì 17 Marzo 2009, alle ore 09:07
    Cari amici, ancora una volta il nostro caro Presidente del consiglio è riuscito a buttare "la luna in un secchio". Il piano per l'edilizia non darà alcuna possibilità di sblocco all'economia. Diciamo che io ho la possibilità di costruire il mio 20-30% ma non ho il posto dove farlo a cosa mi serve? ancora una volta a pensato per se e per coloro che possiedono una villa o simile. Credo che il nostro caro Presidente dovrebbe fare dei seri interventi sulle banche, sui mutui, sono queste le cose che i cittadini italiani, i giovani soprattutto che hanno bisogno. Non si accorge che i giovani si sposano più di rado, i matrimoni stanno calando e le nascite sono diminuite. Il WWF cerca di proteggere le razze animali in estinzione, per la razza umana nessuno prende provvedimenti per la salvaguardia? dateci un luogo dove poterci riprodurre, perfavore, è un peccato se si dovesse estinguere. Aiutateci.
    rispondi al commento
  • S.sabatino
    S.sabatino
    Lunedì 16 Marzo 2009, alle ore 19:56
    Estremamente positiva l'iniziativa ci contiamo molto
    rispondi al commento
  • Luigi
    Luigi
    Venerdì 13 Marzo 2009, alle ore 09:09
    Sicuramente il caro zio Silvio ,per l'ennesima volta, ha dimostrato una lungimiranza di politica pratica e sociale che ,ahimè,doveva essere frutto del centrosinistra,ingabbiato nella sua frammentazione progressivamente esplosiva e vittima di un falso ecologismo " a tutti i costi".Tuttavia ritengo che l'aumento della cubatura del 20 per cento a fini residenziali su immobili esistenti sia poco:difatti se uno possiede un appartamento di 250 mc (in media 80 mq) può ampliare di 50 mc,cioè di 16 mq,che sembra una modesta superficie;io proporrei di valutare le percentuali in base alla grandezza dell'immobile,dando maggiore cubatura per gli immobili sotto i 300 mc ( 30%),mantenendo il 20% per oltre),con buona pace dei comunisti.Complimenti anche per l'idea di considerare licenza edilizia la perizia giurata del progettista,svincolando ilproprietario dal sistema burocratico e ,spesso corrotto,della macchina comunale;mi auguro che anche in altri settori( licenze commerciali,autorizzazioni sanitarie,etc.si dia più autorità ai periti e progettisti di parte.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Berlusconi ed il Piano casa che potrebbero interessarti
Piano città

Piano città

Il primo appuntamento del prossimo Consiglio dei Ministri sarà la discussione del Piano per le città.
Azzeramento ICI

Azzeramento ICI

Primo Consiglio dei ministri 2008...
Piano Casa: slitta ad agosto

Piano Casa: slitta ad agosto

Ancora un rinvio per l'attesa approvazione del Piano Casa in Consiglio dei Ministri.
Bonus prima casa: con la veranda l'immobile è di lusso

Bonus prima casa: con la veranda l'immobile è di lusso

Si decade dalle agevolazioni fiscali prima casa se con la veranda l'immobile diventa di lusso. Lo ha affermato la Corte di Cassazione con una recente ordinanza.
New Towns

New Towns

Il Presidente del Consiglio, a proposito della ricostruzione in Abruzzo, ha rilanciato l'idea delle New Towns.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.380 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Veneziana da mm50106x210
    Veneziana da mm50106x210...
    45.00
  • Pelle montone tappeto
    Pelle montone tappeto...
    120.00
  • Cancelletto estensibile classico
    Cancelletto estensibile classico...
    329.00
  • Mobile bar francese laccato e dorato a
    Mobile bar francese laccato e...
    2500.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.