Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Tutto è più caro dopo le vacanze: aumento prezzi spesa, bollette e libri scuola

Per gli italiani sono in arrivo nuovi aumenti che riguarderanno spesa, bollette e altro. Alla base, i rincari energetici e l'aumento del costo delle materie prime
- Burocrazia e utenze

Grande stangata in arrivo per gli italiani


Di ritorno dalle vacanze, gli italiani hanno ben poco da stare allegri e spensierati. Il rientro dalle ferie sarà infatti assai salato. Per il prossimo autunno si prevedono nuovi aumenti che riguarderanno vari settori e servizi.

La causa basilare di questi rincari va ovviamente ricercata nel rialzo delle spese energetiche e in quello delle materie prime.

L’inflazione avrà ripercussioni su molti ambiti della vita famigliare: dalle bollette alla spesa settimanale al supermercato; fino all’acquisto dei libri di testo per l'ormai imminente anno scolastico.


In autunno ci attendono forti rincari, dalle bollette alla spesa alimentare

Siamo già tutti ben consapevoli del difficile scenario che ci attende in caso di eventuale taglio delle forniture di gas dalla Russia. Nel frattempo, si assiste ad una forte impennata del prezzo del gas.

Per l'energia elettrica invece, attualmente, il costo del Kwh si attesta attorno ai 0,40 centesimi. A settembre salirà a 0,60 fino ad arrivare a 0,80 centesimi. Sulla base di questi dati, si è stimato che tenere accesi i principali elettrodomestici energivori avrebbe un costo pari a 19 euro, che arriverebbe ai 40 euro circa.

A fine settembre, l'Autorità provvederà a fare un aggiornamento delle tariffe elettriche.

Davide Tabarelli, Presidente di Nomisma Energia, ha ammesso che, alla luce dei fatti attuali, le misure del Governo volte a contenere i rincari energetici non saranno più sufficienti. L'aumento del prezzo del gas di 250 euro al MWh si tradurrà in costi dell'elettricità da record: 600 euro al MWh, ben 10 volte di più rispetto ai prezzi di qualche anno fa.

Il risultato?
A causa dei costi folli delle bollette, parecchie imprese hanno già dichiarato di essere sul punto della chiusura.
Inoltre, già a partire dalle prossime settimane, molti negozianti scaricheranno i costi extra direttamente sui clienti.

Uno studio effettuato da Codacons sulla base dell'inflazione (+7,9% a luglio) ha fatto emergere il fatto che i prezzi sono in forte aumento con enormi differenze tra le varie città. Per fare la spesa, ad esempio, a Milano si spende esattamente il doppio rispetto a quanto è necessario a Napoli.

Infine, come se già tutto ciò non bastasse, chi ha figli che stanno per tornare sui banchi di scuola, dovrà fare i conti anche con i libri di testo e tutto il corredo scolastico. Gli editori sono in forte difficoltà per via dei rincari di carta ed energia.


riproduzione riservata
Articolo: Aumenti dei prezzi in arrivo post vacanze: dalle bollette alla spesa
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Aumenti dei prezzi in arrivo post vacanze: dalle bollette alla spesa: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News