Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Artiglio del Diavolo

L'artiglio del diavolo è una pianta officinale con grossi fiori violacei, molto utilizzata in campo erboristico per le sue proprietà antinfiammatorie.
11 Dicembre 2012 ore 02:14 - NEWS Giardino
coltivazione , semi , perenne , erbacea
artiglio del diavoloArtiglio del Diavolo: il nome è tutto un programma. In realtà si tratta di una pianta erbacea, perenne, officinale, l'Harpagophytum procumbens, molto utilizzata e molto apprezzata, sia per i suoi effetti sia per il suo aspetto. La ragione di un nome così ingombrante per il Harpagophytum procumbens sembra che sia dovuta al suo apparato radicale e ai frutti, che si presentano con spine molto acuminate. In particolare alcune fonti riconducono il nome di artiglio del Diavolo, alle spine che, pungendo le zampe degli animali, li fanno saltare come indemoniati; altre citazioni, invece, farebbero ricondurre il nome alle solite radici spinose al punto da intrappolare i malcapitati animali fino a farli morire di fame. In realtà la pianta ha davvero delle radici molto pericolose, ma gli aspetti benefici superano di gran lunga quelli problematici. L'Artiglio del Diavolo è una pianta molto decorativa che ha un effetto tappezzante e che si caratterizza per delle foglie carnose con una fioritura di color porpora acceso. Si tratta di una pianta di origine africana, natia delle zone sahariane fino ad approssimarsi al deserto vero e proprio. Queste sue caratteristiche fanno sì che la pianta tolleri benissimo il caldo ma, al contrario, soffra, moltissimo, il freddo. Harpagophytum procumbens: Blà¼te.; Harpagophytum procumbens: Bluete.; Harpagophytum procumbens: Flower.; Teufelskralle - Harpagophytum procumbens; Devils' Claw - Harpagophytum procumbensIn particolare, nelle zone continentali, occorre tenere l'artiglio del diavolo al riparo dalle gelate notturne e trovare una collocazione che consenta una prolungata esposizione al sole e possibilmente una protezione dal vento. Sul fronte idrico la pianta deve essere innaffiata soltanto nei periodi particolarmente siccitosi, avendo cura di far asciugare completamente il terreno tra un intervento e l'altro. Riguardo al terreno, bisogna tenere presente che l'artiglio del diavolo predilige terreni sabbiosi e, in generale, molto ben drenati. È una pianta di tipo tappezzante che ha un rapido sviluppo e che può assumere anche un aspetto rampicante. La moltiplicazione dell'artiglio del diavolo avviene per semina e va effettuata nel periodo primaverile; se la pianta si trova nelle giuste condizioni, la sua espansione sarà rapida ed estesa. Per tenerla in ordine basterà, in seguito, rimuovere le parti secche o danneggiate.L'artiglio del Diavolo necessita di idonee concimazioni, da effettuarsi con dello stallatico ben maturo per arricchire il terreno e renderlo più corposo e nutriente. Si otterranno così fioriture più intense e decorative, con fiori violacei singoli e foglie carnose e lobate. I frutti invece, sono lignificati ed appiattiti, abbastanza lunghi e provvisti di appendici che ricordano degli uncini. artiglio del diavolo, fruttiDall'artiglio del diavolo si ricavano diverse pomate, usate fin dall'antichità per lenire dolori articolari in genere. Molto utili nella cura delle tendiniti e nelle infiammazioni cervicali funziona come ottimo antiinfiammatorio generale. Si utilizza principalmente per infiammazioni articolari a carico della colonna vertebrale che originano mal di testa, mal di schiena e dolori alla cervicale. Tuttavia si rivela anche molto apprezzata per la cure di lesioni di tipo traumatico. Come capsule e/o compresse, l'artiglio del diavolo viene spesso consigliato come tonico in caso di indigestione; in questi casi, però, l'assunzione deve avvenire sotto stretto controllo medico e in generale per periodi di tempo ridotti, per evitare intossicazioni.
riproduzione riservata
Articolo: Artiglio del Diavolo
Valutazione: 2.80 / 6 basato su 5 voti.

Artiglio del Diavolo: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.110 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Artiglio del Diavolo che potrebbero interessarti


Aneto come coltivarlo

Piante - Tra le piante aormatiche meno conosciute e comunque facili da coltivare troviamo l'aneto, con i fiori gialli e i suoi semi speziati dal sapore intenso.

Cardo azzurro, giardino mediterraneo

Piante - Il cardo azzurro, o eringio, è una pianta perenne perfetta da abbinare ad altre specie per formare un insolito e scenografico giardino mediterraneo.

Vaso automatizzato

Giardino - Il giardinaggio non è una passione semplice a cui dedicarsi: non solo occorrono tempo e pazienza per curare come si deve le piante ma, a volte, bisogna

Giardino perenne

Giardinaggio - Il giardino perenne, grazie alla lunga vita delle piante che lo arricchiscono, garantisce per tutto l'anno uno spazio verde rigoglioso e ricco di colore.

Delosperma: la pianta perenne fiorita amica del sole

Piante - Il delosperma o mesembriantemo è una pianta perenne che regala una fioritura prolungata e colorata. La pianta è tappezzante eideale nella terra come in un vaso.

Coltivazioni in scatola curiose

Giardinaggio - Coltivare in scatola? Dopo i terrari, sembra sia l'ultima moda. E a quanto pare, se ci si vuole sbizzarrire, si trova un po' di tutto, come alcuni kit a metà strada tra un orto e un giocattolo.

Canna indica in giardino

Piante - La canna indica è una pianta perenne perfetta per giardini di medie dimensioni e in zone calde e temperate, che decora con i suo i fiori colorati a grappolo

Coltivazione dei frutti di bosco, anche in vaso

Giardinaggio - Coltivare more, lamponi, mirtilli e altri piccoli frutti di bosco è possibile in giardino, ma anche in vaso. Questi piccoli frutti sono robusti e molto resistenti

Topinambur - Heliantus

Giardino - Il Carciofo del Canada, ortaggio ornamentale d'altri tempi, ha poche esigenze ed e' un'ottima risorsa in cucina.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img immobiliare vis
Buongiorno ho acquistato un'abitazione non nuova. Al piano seminterrato si trova una lavanderia che al momento ha una doccia, un lavandino e una lavatrice.È possibile...
immobiliare vis 26 Aprile 2020 ore 10:21 3
Img bulldozer28
Ciao a tutti, possiedo una villetta con un piano semi-interrato. Esternamente è presente il giardino e la rampa del box.Vorrei forare il muro perimetrale, portante, con un...
bulldozer28 22 Ottobre 2019 ore 22:57 2
Img papavero71
Buongiorno a tutti, navigando sul web mi sono ritrovata su questo interessantissimo sito e forum e colgo l'occasione per trovare un aiuto al mio problema se così si...
papavero71 11 Ottobre 2017 ore 08:05 13
Img nicolatenente2
Salve, solamente in una stanza con arredamento scarno, ho sonnolenza immediata anche se apro la finestra. I mobili sono vecchi e non li credo responsabili. Solo in questa stanza...
nicolatenente2 03 Settembre 2017 ore 15:55 1
Img annaso
E' lecito fare domanda di costruire un box PERTINENZIALE DI UN EDIFICIO ESISTENTE staccato dall'edificio e costruito AL CONFINE DELLA PROPRIETA', trattandosi di box parzialmente...
annaso 15 Febbraio 2015 ore 16:42 1