Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Arredo e stampaggio rotazionale

Leggerezza, omogeneità, e funzionalità, oltre al colore, caratterizzano lo stampaggio rotazionale, tipico delle materie plastiche, per arredi indoor e outdoor.
29 Marzo 2012 ore 09:35 - NEWS Arredamento

Stampaggio rotazionale


Plastica e Polietilene, Polipropilene. Materie plastiche molto usate nell'arredo e nei complementi per la casa e l'outdoor. Semplici, funzionali e comodi, sono facilmente pulibili e resistono alle intemperie senza problemi.

doublix, SlideLe modalità di lavorazione di questi materiali sono molteplici. Una delle più diffuse è la tecnica dello stampaggio rotazionale, un processo tecnologico che permette di produrre corpi cavi in un solo pezzo senza necessità di saldature, ovvero senza soluzione di continuità.

Non solo non ci sono giunte, ma questa tecnologia permette di ottenere pezzi privi di tensioni interne e tutti con uno spessore uniforme e omogeneo. Le finiture attuabili sono molte: si possono anche ottenere costampaggi con diversi inserti o con finitura superficiale diversa.


Lavorazioni moderne e tecnologicamente avanzate, che rendono arredi e complementi qualcosa di unico e funzionale.
Con lo stampaggio rotazionale viene prodotto un po' di tutto. Sedute, sgabelli e poltrone, ma anche tavoli e intere librerie. Tutti prodotti perfetti sia indoor che outdoor.

A prova di sole e pioggia, stanno diventando sempre più di uso comune conquistando spazi che prima erano negati a questo materiale, grazie anche alla diffusione nel campo del contract.
Non più quindi mera praticità in cucina ma soggiorni, camere e studi hanno aperto le loro porte ad oggetti prodotti in materie plastiche, che rappresentano sia la versatilità di questo materiale, sia il gusto moderno.


Stampaggio rotazionale indoor


18FoubourgLo stampaggio rotazionale è molto diffuso anche in aziende e marchi specializzati per soluzioni indoor.

Esempi eclatanti?

La produzione Kartell che si caratterizza per prodotti di design variopinti e talmente versatili da poter essere utilizzati praticamente ovunque.
Altro esempio notevole è l'idea di plastica lussuosa delle creazioni francesi urban chic di 18 Faubourg, che propone pezzi molto interessanti come la sedia Frankfort Factory Classic che unisce design e basso impatto ambientale o Rock Factory, la poltrona a dondolo con una forma scultorea, ottenuta sempre grazie alla tecnica dello stampaggio rotazionale.

Il marchio MyYour, nato nel 2007 da quattro menti creative, è un team che si basa sull'esperienza multipla decennale dei suoi componenti nel settore delle materie plastiche.
Le collezioni sono caratterizzate da leggerezza, essenzialità delle forme e una vasta gamma cromatica, che le rende funzionali e ludiche allo stesso tempo.
Anche qui il polietilene viene lavorato mediante stampaggio rotazionale, in modo da ottenere forme nette e senza soluzione di continuità.

Mr LEM, ad esempio, creato da Moredesign, è un pouf ma è anche un tavolino. Ideale per l'outdoor, ma comodissimo anche in interni, ha forme semplici e linee decise, che ricordano una navicella spaziale, come ricorda il nome stesso: Modulo Lunare LEM (Lunar Excursion Module).


Stampaggio rotazionale outdoor


MyYour, Mr LEMSpecializzata nell'utilizzo e nella lavorazione del polipropilene, sicuramente è Slide, la prima azienda italiana a produrre mobili luminosi, lampade, vasi e oggetti di design realizzati in questo materiale plastico.

Nata nel 2002, Slide è una realtà industriale interamente italiana, con sede nel milanese, specializzata nella lavorazione delle materie plastiche. Anche qui l'utilizzo dello stampaggio rotazionale unito all'approccio alla creatività dei designer nazionali e internazionali, rende oggetti e arredi qualcosa di veramente funzionale e scenografico.

Firme del calibro di Karim Rashid, Marcel Wanders, Paola Navone, Marc Sadler, ma anche un'azione di scouting di giovani progettisti, tutti improntati a raggiungere standard di qualità elevati. Sedute, vasi, oggettistica, per l'ambiente domestico, il giardino, e anche il contract.

Koncord, Karim Rashid, SlideOggetti caratterizzati spesso anche dalla presenza discreta della luce e la vivace scelta dei colori, combinati in maniera forte e distintiva.
Tra le ultime novità dell'azienda, una serie di sedute modulari, poltrona, tavolino e divanetto che possono comporre un elegante angolo salotto adatto a tutti gli ambienti, firmati Marc Sadler. O ancora la seduta Doublix firmata Stirum Design, caratterizzata da un aggancio tra i braccioli, che la trasformano in una pratica sedia modulare, anche per ambienti pubblici.

La gamma delle sedute Slide si arricchisce grazie allo sgabello Koncord, progettato dal designer Karim Rashid. Snello e agile, è interamente riciclabile ed è realizzato da Slide in numerose varianti cromatiche che spaziano dal rosso al verde, dall'avorio al lavanda. Resistente e leggero, Koncord riassume con le sue forme morbide, i caratteri tipici del design firmato Karim Rashid.

Idiha Design, poltroncinaProgettata sempre da Karim Rashid anche Blos, la nuova seduta che riunisce in sé tradizione e contemporaneità, sfruttando appieno la versatilità del polietilene espanso. La tecnica dello stampaggio rotazionale questa volta viene applicata anche al concetto di sedia a dondolo, con linee sinuose e giovani e varianti cromatiche anche nuove, come le nuance lavanda, grigio e bianco latte.

Anche Idiha Design è una azienda specializzata nella realizzazione di arredi in polietilene dal design esclusivo. Un made in Italy, dallo stile minimale, armonico e raffinato facilmente inseribile in contesti differenti, sia indoor che outdoor. I vari modelli hanno anche la possibilità di essere illuminati dall'interno, creando nuove soluzioni d'arredo funzionali che permettono di ottenere giochi di luce e di colore, dall'alto impatto estetico. Collezioni che nascono da un team specializzato nello stampaggio rotazionale, confrontandosi con architetti e designer, in ogni fase della produzione.

Idiha Design, collezioneTra i prodotti più famosi, troviamo Wave, una chaise lounge ergonomica in polietilene con braccioli laterali e forme sinuose, senza spigoli e Viva, una poltrona in polietilene, che riprende la forma della classica poltroncina in vimini da esterni. Colori brillanti, continuità formale e materiale, caratterizzano anche gli altri prodotti dell'azienda pisana, contraddistinti da linee sobrie e minimali, molto apprezzate anche nell'ambito del contract e della progettazione di eventi.

Non a caso, due dei modelli di Idiha Design, sono stati scelti per la festa di presentazione What's Up! Party 2012, di Up!, la nuova arrivata in casa Wolkswagen.

riproduzione riservata
Articolo: Arredo e stampaggio rotazionale
Valutazione: 5.25 / 6 basato su 8 voti.

Arredo e stampaggio rotazionale: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.406 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Arredo e stampaggio rotazionale che potrebbero interessarti


Stampaggio rotazionale

Progettazione - Procedimento di produzione adatto a volumi cavi di medie e grandi dimensioni, può essere facilmente adattato a piccole serie di arredi e complementi in plastica.

Costruire con le plastiche

Progettazione - Riciclata o no, la famiglia dei polimeri e' la piu' gettonata tra le innovaizoni nel campo dell'edilizia e delle costruzioni.

Plastica riciclata per l'edilizia

Materiali edili - L'utilizzo della plastica proveniente da materiali riiclati, per realizzare componenti in ogni settore delle attività edilizie ecocompatibili presenti e future

Plastica biodegradabile in casa

Cucina - Esistono sul mercato alternative bio alla classica plastica: sono prodotti di origine naturale, non inquinanti e possono fungere da concimi naturali in agricoltura.

Materiali biocompositi

Bioedilizia - I materiali biocompositi rappresentano una nuova frontiera per quanto riguarda il campo dell'edilizia relativamente alla salvaguardia dell'ambiente e dell'uomo.

PMMA polimetilmetracrilato

Progettazione - Nato negli anni '30, è arrivato fino ad oggi invadendo il settore del design e dell'architettura con creazioni originali, affascinanti, trasparenti e colorate.

Poltroncina in policarbonato impilabile

Divani e poltrone - Il policarbonato è un polimero che offre con una sola materia plastica, una combinazione di eccezionali qualità: robustezza, trasparenza, leggerezza.

Serra, Vetri

Orto e terrazzo - Il vetro costituisce l'elemento funzionale più significativo di una serra e svolge l'importante funzione di filtraggio e trattenimento di luce e calore.

Arredi outdoor in polietilene

Arredo giardino - Per arredare gli spazi esterni come terrazzi, portici e giardino, gli arredi in polietilene sono una buona soluzione, resistente agli agenti atmosferici e al tempo.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francescogiusto
Buongiorno,avrei la necessità di appendere un altalena di plastica al soffitto di un appartamento condominiale e mi stavo informando su come farlo in tutta sicurezza per il...
francescogiusto 05 Maggio 2015 ore 09:00 1