Agerato, nuvole in giardino

NEWS DI Giardino24 Ottobre 2012 ore 01:10
Anche se la fioritura inizia con i primi caldi, è ancora possibile ammirare le colorate nuvole di fiori azzurri di Agerato in giardino e nelle ciotole.
erba , autunno , letame , terreno
Con il termine Agerato si identificano circa una sessantina di specie di erbacee perenni, che fanno parte della famiglia delle Asteracee, ovvero la più ricca per tipologia di piante da fiori presente in natura. L' Agerato, conosciuto anche con il termine Ageratum, dal greco Ageratos, ovvero senza vecchiaia, per la lunga durata delle fioriture, è una bella piantina molto utilizzata per le bordure, originaria dell'America settentrionale, che si caratterizza per la produzione di cespi compatti di fiori profumati, riconoscibili per il loro intenso colore azzurro, che crescono e si sviluppano con fusti sottili, ramificati e con foglie ovali di un bel verde brillante.La fioritura dell' Agerato si protrae da aprile fino all'autunno inoltrato, con una rigogliosa produzione di fiorellini disordinati che somigliano vagamente a nuvole colorate che stazionano sopra la pianta. Proprio per la produzione abbondante e per la forma caratteristica del fiore, l' agerato viene spesso usato per bordure in aiuole anche di grosse dimensioni o per tappeti erbosi colorati. La pianta dell' Agerato normalmente raggiunge i 35-40 cm di altezza, ma molte varietà della specie sono nane e non superano i 30 cm, consentendone l'utilizzo anche in piccoli giardini nelle aiuole annuali o in cesti e ciotole, con fioriture che spaziano dall'azzurro al bianco fino ad arrivare al rosa a seconda della tipologia.Anche se la produzione di fiori è molto rigogliosa di per sà©, per massimizzare i risultati può essere conveniente rimuovere i fiori secchi regolarmente, garantendo all' Agerato una posizione molto soleggiata o almeno con 4 - 5 ore di luce solare diretta al giorno. Oltre alla luce per l' Agerato è importante anche mantenere una temperatura relativamente tiepida: difficilmente sopravvivono ai nostri inverni e per questo sono utilizzate perlopiù come annuali.Per tutto il periodo di vegetazione l' Agerato richiede un discreto apporto idrico in modo che il terreno non arrivi mai ad asciugarsi completamente. Inoltre per mantenere in forza la fioritura della pianta può essere utile somministrare regolarmente una concimazione liquida insieme all'acqua di annaffiatura. Per quanto riguarda il terreno, l' Agerato predilige un suolo morbido e ricco di humus. La composizione migliore prevede un buon terriccio mescolato con concime organico ed un po' di sabbia, che consente, oltre ad un buon drenaggio, anche la conservazione di una certa fluidità del suolo. Queste cure diventano necessarie e molto importanti per la sopravvivenza della pianta se quest'ultima viene coltivata in vaso. Come in vaso avviene anche la semina, nel periodo di fine inverno a cavallo tra febbraio e marzo, oppure direttamente nel terreno, se il tutto avviene già a primavera inoltrata. Per garantire una crescita omogenea dell'Agerato, è importante oltre alla concimazione anche il mantenimento del vaso o della pianta in luogo areato. In caso di semina in un semenzaio, il contenitore va tenuto in posizione luminosa e con temperatura mite intorno ai 20 °C, fino a quando non avverrà la germinazione delle piantine, ovvero circa 10 – 15 giorni dopo la semina. L' Agerato difficilmente viene potato; in realtà soprattutto sulle varietà nane, è meglio procedere via via, eliminando le parti secche come fiori e foglie, spesso veicolo di malattie. Queste operazioni se eseguire in modo regolare, renderanno la pianta più vigorosa ed in grado di resistere agli attacchi da parte dei parassiti, come afidi o mosche bianche. Tra le molte varietà di Agerato presenti in natura, una delle più scenografiche è la Danubio Blu, con i suoi micro fiorellini blu intenso, che si sviluppano già alle prime avvisaglie della primavera. Ma anche la varietà di Ageratum Houstonianum, con le fioriture ricche e violacee, caratterizzate da fiori pieni e compatti.
riproduzione riservata
Articolo: Agerato, nuvole in giardino
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Agerato, nuvole in giardino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Agerato, nuvole in giardino che potrebbero interessarti
Aiuole a lasagna

Aiuole a lasagna

Giardino - Tecnica colturale ispirata al bosco che permette una coltivazione ecologicamente corretta, a costo zero e di facile realizzazione.
Il sigillo di Salomone per le zone d'ombra

Il sigillo di Salomone per le zone d'ombra

Giardino - Il Polygonatum odoratum, conosciuto come sigillo di Salomone, ha poche esigenze e si adatta perfettamente a zone d'ombra scarsamente abitate del giardino.
Prato inglese

Prato inglese

Giardinaggio - Dall'alto valore decorativo e di forte impatto estetico, il prato inglese è considerato un esempio di perfezione e di armonia nel mondo del giardinaggio.

Prato negli arredi

Arredamento - Il verde conquista gli arredi, che si ricoprono di fili d'erba e scoprono nuove funzionalita', non solo decorative, pescando dalla natura.

Viburno tino, fioriture invernali

Giardino - Il viburno tino grazie ai suoi fiorellini bianchi e profumati, regala un giardino colorato, anche quando la stagione invermale è in pieno svolgimento.

Ajuga, l'erba di San Lorenzo per l'ombra

Giardino - L'Ajuga consente di ricoprire velocemente con il suo fogliame sempreverde e i fiorellini a cono, anche gli angoli più ostici e impervi dei nostri giardini.

Rudbeckia, per portarsi avanti

Giardino - Per bordure d'effetto e vialetti inconsueti, la rudbeckia è il fiore ideale, con i suoi colori e i suoi fiori a margherita, da seminare già in autunno.

Sedum in autunno

Giardino - Anche se le inflorescenze perdono i loro brillanti colori, il Sedum Semptember Glow spicca in giardino anche in autunno, con i suoi capolini secchi.

Erba cipollina: coltivazione e conservazione

Piante - Usata in cucina, l'erba cipollina è una pianta aromatica bella da vedere e tra le più semplici da coltivare, anche sul davanzale. Bastano pochi consigli giusti.
REGISTRATI COME UTENTE
295.488 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ortovaso verdemax contenitore orto
    Ortovaso verdemax contenitore orto...
    18.18
  • Cifo asso di fiori kg 1
    Cifo asso di fiori kg 1...
    9.36
  • Fiori antizanzare in miscuglio
    Fiori antizanzare in miscuglio...
    2.20
  • Legatrice per piante
    Legatrice per piante...
    34.77
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.