Giardino pensile in terrazzo

NEWS DI Giardinaggio26 Marzo 2015 ore 12:01
Attrezzare il terrazzo esterno con un'area a verde per beneficiare degli aspetti positivi della natura. Vediamo come prenderci cura del nostro giardino pensile.

Giardino pensile: pillole di storia


La storia racconta che i primi giardini pensili, considerati tra le sette meraviglie del mondo antico, erano stati realizzati, a opera del re Nabucodonosor II, nella città di Babilonia, intorno al 590 a.c.
La prova che siano realmente esistiti, o che si tratti di una leggenda, spetta agli studiosi ma di una cosa si è certi: l'idea di base, a distanza di secoli, è ancora concettualmente moderna.


Realizzare un giardino pensile


giardino pensilePer quello che riguarda la nostra realtà urbana, attrezzare un terrazzo con un'area a verde non è una cosa improbabile, né tantomeno sono necessarie le risorse impiegate in epoca antica per la costruzione dei giardini persiani.

È necessario innanzitutto verificare alcune condizioni di carattere statico che riguardano il carico maggiore gravante sul solaio.

In questo caso, se si tratta di un edificio esistente, basta rivolgersi a un professionista per appurare la resistenza o meno della struttura.
Se l'immobile è in corso di progettazione, basta tenere conto del maggior peso nella elaborazione dell'analisi dei carichi.

Inoltre, è opportuno considerare la maggiore differenza tra la quota esterna e interna, necessaria per lo spessore del pacchetto verde.
Generalmente, a parte l'ingombro del massetto di pendenza, dell'isolamento e della guaina bituminosa, la maggiore altezza varia in funzione del tipo di drenaggio e dell'altezza del terreno di coltivo.

piardino pensileRiguardo la prima parte, avente la funzione di smaltire l'acqua meteorica che filtra dal terreno, possono essere utilizzati dei moduli in polipropilene accoppiati a un telo di tessuto-non tessuto sulla parte superiore e a uno strato di materiale separatore posto inferiormente a protezione della guaina.

Al posto di questa sistema, può essere adoperato il tradizionale strato di inerte granulare che però richiede un'altezza maggiore.

Per quanto riguarda lo spessore del terreno vegetale, vi sono dei parametri, suggeriti anche dalle aziende, che tengono conto del tipo di essenze arboree da impiantare.

A parte queste considerazioni di natura tecnica, i giardini pensili offrono diversi vantaggi, non solo estetici, ma anche funzionali.

giardino pensilePrimo fra tutti è la riduzione degli sbalzi termici stagionali e il miglioramento dell'isolamento termico, con la diminuzione della dispersione del calore e la limitazione del riscaldamento della copertura.

Oltre questi benefici possiamo citare anche: l'attenuazione dei rumori provenienti dall'esterno per l'effetto fonoassorbente del terreno, il miglioramento della qualità dell'aria per l'azione del verde sul microclima e il trattenimento del pulviscolo atmosferico.

Tra i metodi adottati, per la realizzazione di questo tipo di giardino, possiamo distinguere due sistemi:
-estensivo, con la realizzazione di manti erbosi di piccolo spessore e con radici dalle dimensioni ridotte
-intensivo, con la piantumazione di piccoli arbusti e siepi.

Un altro aspetto fondamentale da non trascurare riguarda la valutazione dell'intervento, sia sotto il profilo estetico che pratico.

In breve, ci si deve rendere conto che il giardino pensile non è un semplice arredo esterno di tipo stabile, ma un organismo che ha necessità di continua cura.

Inoltre, è sempre consigliabile avvalersi di personale competente nella costruzione e manutenzione del terrazzo a verde.


Terreno per giardino pensile


Non potendo usare grandi quantitativi di terreno, dobbiamo scegliere con cura quello da utilizzare. Ovviamente trattandosi di una terrazza non verranno prese in considerazione piante che esigono un substrato profondo di terreno.

La terra da utilizzare deve essere prima di tutto leggera e deve consentire alle piante di succhiare tramite le radici gli elementi nutritivi.

Si consiglia quindi di usare terre e terricci già preparati per giardini pensili e colture in vasi e cassette, che potranno essere usati allo stato puro, o con l'aggiunta di:

- sabbia di fiume per alleggerire la natura fisica e aumentare la permeabilità;
- torba per trattenere l'umidità;
- materia organica, che favorisce il fogliame della pianta , ma può danneggiare la fioritura, per questo è consigliato nelle piante sempreverdi.

giardino pensile
Inoltre va ricordato che bisogna concimare periodicamente il terreno per rifornirlo di azoto, fosforo e potassio.

Per gli arbusti da fiori, sempreverdi e rampicanti, va bene il comune terriccio cioè terra di giardino, torba, poca sabbia di fiume e concime minerale.

Per specie bulbose ed erbacee da fiori, si usa il terriccio universale più fertile del precedente.

Per le specie calcifughe, che non sopportano il calcare, come le azalee, i rododendri, le camelie, c'è bisogno di un terriccio acido.

Per le piante grasse si usa un terriccio molto sciolto e permeabile: terra di giardino e sabbia di fiume mescolate in parti uguali e un poco di polvere di calcinacci.


Scelta delle piante nel giardino pensile


rosaLa scelta è relativamente limitata a causa delle esigenze climatiche e ambientali.
Infatti, non tutte possono crescere rigogliose nello strato di terra sopportabile da una terrazza, ma con un'attenta cura si può risolvere notevolmente il problema.

Prima di scegliere la specie, è indispensabile avere le idee chiare in merito a un programma, ad esempio, a seconda del clima si può scegliere una vegetazione sempreverde o una fioritura a rotazione in ogni stagione , le possibilità sono varie a seconda dei fattori citati, ma anche dei gusti personali.


Esposizione al sole


Ogni specie di pianta ha bisogno di essere più o meno esposta al sole. Molte piante fino a quando sono in giardino, si adattano a ogni esposizione, sul terrazzo invece hanno bisogno di un poco d'ombra.

Qui di seguito esponiamo alcuni esempi:

giglio - I gigli e alcuni rampicanti vogliono la chioma al sole e il piede all'ombra.
Per i rampicanti questo è possibile ma per i gigli è più difficile e si potrebbe piantare al loro piede qualche specie a basso sviluppo, come la felce, che lo mantenga fresco.

- Le rose e i gerani hanno una maggiore fioritura se possono godere di un paio d'ore di ombra al giorno, casomai filtrando i raggi con stuoie o con una trama di foglie formata da un rampicante.

- I rampicanti possono soffrire del riverbero delle pareti sulle quali sono appoggiati, si consiglia pertanto di appoggiarli a una trama di fili messa a distanza dalla parete per far passare l'aria.


Cura delle piante in un giardino pensile


Dopo avere organizzato la terrazza, le piante dovranno essere aiutate, concimandole periodicamente, mantenendo il terriccio al giusto grado di umidità e aerazione, evitando attacchi parassitari che potrebbero recare danni molto seri.

Certamente non è un compito semplicissimo, ma con un poco di attenzione i risultati gratificheranno ogni sforzo!

riproduzione riservata
Articolo: Giardino pensile
Valutazione: 5.25 / 6 basato su 8 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Giardino pensile: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Giardino pensile che potrebbero interessarti
Giardini pensili nelle abitazioni

Giardini pensili nelle abitazioni

Consigli pratici per realizzare un giardino pensile sul terrazzo o sul tetto della propria abitazione.
Progettare un giardino pensile con il bando di concorso Myplant & Garden

Progettare un giardino pensile con il bando di concorso Myplant & Garden

Bando di concorso indetto da Myplant & Garden per la realizzazione di un giardino pensile che fungerà da palestra a cielo aperto, in una struttura ospedaliera.
Giardininterrazza 2011

Giardininterrazza 2011

Alll'Auditorium Parco della Musica di Roma, la prima manifestazione italiana dedicata al verde urbano.
Orti e giardini pensili

Orti e giardini pensili

Come dimostra una recente inchiesta di Casa.it, è ben il 21% degli italiani che si dichiara esperto di giardinaggio e di dedicarsi ad orti e giardini pensili.
Progettare un giardino pensile sulla terrazza

Progettare un giardino pensile sulla terrazza

Un giardino pensile sulla terrazza della mansarda: il pavimento in cotto fa da vialetto sinuoso tra i prati fioriti, creando un'oasi di verde sul tetto di casa.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.267 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tenda da sole per giardino GAIA
    Tenda da sole per giardino gaia...
    3429.76
  • Paletta stretta da giardino
    Paletta stretta da giardino...
    4.51
  • Copertura per terrazzo
    Copertura per terrazzo...
    10810.00
  • Genius 100 carrello
    Genius 100 carrello...
    48.80
  • Archi per tunnel 85 x 72 cm
    Archi per tunnel 85 x 72 cm...
    10.55
  • Avvolgitore mgn
    Avvolgitore mgn...
    7.50
  • Rastrello a 5 denti
    Rastrello a 5 denti...
    4.88
  • Avvolgitore f11
    Avvolgitore f11...
    5.80
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.