Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Unita' immobiliare

News di Normative
Vi illustriamo la nozione di unità immobiliare e le principali caratteristiche della stessa in relazione agli obblighi previsti dall'ordinamento giuridico.
Unita' immobiliare
Avv. Alessandro Gallucci

Unità immobiliareAi sensi dell'art. 40 del d.p.r. n. 1142/49 si accerta come distinta unita' immobiliare urbana ogni fabbricato, o porzione di fabbricato od insieme di fabbricati che appartenga allo stesso proprietario e che, nello stato in cui si trova, rappresenta, secondo l'uso locale, un cespite indipendente.


Il cespite, secondo la comune definizione, è una fonte di reddito di una persona.


In sostanza sebbene, spesso, nel linguaggio comune si usi unità immobiliare come sinonimo di appartamento a livello tecnico essa può essere rappresentata anche da un box auto, da una cantina e da ogni altro fabbricato che possa configurasi come autonoma fonte di reddito.


Il successivo art. 41 specifica che ciascuna unità immobiliare urbana accertata deve essere intestata alla ditta che ne è in possesso.


La ditta è costituita dalle persone dei proprietari o dei possessori e da quelle che hanno diritti reali di godimento sull'unità immobiliare. Esse devono essere individualmente designate, specificando per ognuna le quote di partecipazione o il diritto spettante
.


In sostanza si stabilisce il principio, valido ai fini catastali, ma che si ritrova anche in altri settori dell’ordinamento giuridico, secondo il quale non può esistere un immobile non intestato a qualcuno.


Unità immobiliareIl d.p.r. n. 1142/49 specifica anche come deve essere identificata un’unità immobiliare urbana.


Si occupa di ciò l’art. 42 a norma del quale ciascuna unità immobiliare accertata deve essere identificata in catasto con l'indicazione della via o della località, del numero civico, della scala, del piano, ecc. e con il riferimento alla mappa.


I successivi articoli del decreto specificano che, per ogni unità immobiliare, devono essere effettuati i rilievi utili a determinarne la consistenza catastale ai fini della imposizione tributaria.


Al di là delle questioni strettamente attinenti alle vicende catastali, è utile domandarsi quali siano gli oneri ed i diritti del proprietario di una unità immobiliare.


Quanto agli oneri, i primi in ordine d’importanza, sono quelli di carattere tributario.


Possedere o detenere un’unità immobiliare porta con sé l’obbligo di pagare le così dette imposte fondiarie.


Prima tra tutte l’ICI fatti salvi i casi di esenzione previsti dalla legge (es. per la prima casa).


Questa tassa naturalmente riguarda i proprietari e mai gli inquilini.


In secondo luogo la Tarsu (o Tia) ossia la tassa (o tariffa) relativa alla spazzatura.

In questo caso gli interessati sono il proprietario quanto e, nel caso d’immobile concesso in locazione, il conduttore.


Avere in proprietà un’unità immobiliare porta con sé la necessità di rispettare norme dettate in materia di ordine e sicurezza pubblica (sostanzialmente quindi fare in modo che il proprio bene immobile non rechi pericolo alla collettività), quelle di carattere urbanistico ed ancora le norme locali in materia di rispetto di orari e modi d’uso delle abitazioni.


Unità immobiliareSe l’unità immobiliare è indipendente il proprietario non avrà obblighi supplementari, qualora, invece, fosse ubicata in condominio a esso spetterebbe anche l’onere di contribuire alla gestione delle cose comuni.


E’ parere unanimemente condiviso in dottrina e giurisprudenza che ogni qual volta ad un diritto reale, esclusivo o frazionario, si accompagna una obbligazione, la cui origine si riconduce alla titolarità del diritto sul bene: contestuale titolarità in capo allo stesso soggetto del diritto e dell'obbligo. La connessione tra il diritto e l'obbligo consiste in ciò che, a certe condizioni, l'obbligazione segue le vicende del diritto, trovando la propria ragione d'essere nella titolarità, o nella contitolarità, del diritto reale, in virtù del principio per cui ai vantaggi si accompagnano taluni eventuali riflessi negativi (così Cass. n. 6323/03).


Ciò vuol dire che, salvo il caso di esonero concordato con tutti gli altri partecipanti al condominio, ogni titolare di un’unità immobiliare dovrà partecipare alle spese necessarie alla gestione e conservazione delle parti comuni per il sol fatto di esserne proprietario.

Articolo: Unita' immobiliare
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 6 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Unita' immobiliare
Caratteri rimanenti
  • Legale
    Mercoledì 27 Febbraio 2013, alle ore 12:05
    Per Domenico Romano: si, una volta regolarizzata la situazione catastale si effettua un normale cambio di residenza.
    rispondi al commento
  • Legale
    Mercoledì 13 Febbraio 2013, alle ore 15:29
    Per Piero: sicuramente il fondo da ritenersi unità immobiliare.
    Quanto al posto auto tutto dipende dal contenuto degli atti d'acquisto che potrebbero aver limitato o escluso tale diritto.
    rispondi al commento
Notizie che trattano Unita' immobiliare che potrebbero interessarti
Legge 28 dicembre 2001, n.448

Legge 28 dicembre 2001, n.448

Finanziaria 2008 Approvata Detrazione IRPEF del 36% sui lavori di ristrutturazione, richiamo alla Legge 28 dicembre 2001, n.448, articolo 9 comma 3.
Occupazione di un immobile e risarcimento del danno

Occupazione di un immobile e risarcimento del danno

L'occupazione senza titolo dei cespiti immobiliari causa un danno al loro legittimo proprietario. La Cassazione specifica come individuarlo e quantificarlo.
Riforma del condominio e multiproprietà

Riforma del condominio e multiproprietà

La riforma del condominio ha esteso esplicitamente l'applicabilità degli artt. 1117 e ss. anche alle multiproprietà. Era davvero necessario questo riferimento?
Preliminare di vendita e irregolarità urbanistiche e sanitarie

Preliminare di vendita e irregolarità urbanistiche e sanitarie

Se l'immobile oggetto del preliminare di compravendita è difforme rispetto a quanto pattuito, il compratore può chiedere la restituzione del doppio della caparra.
Balconi e servitù di veduta

Balconi e servitù di veduta

La servitù di veduta, ossia il diritto di affacciarsi sul fondo del vicino, è cosa diversa dalla possibilità di costruire un balcone se ciò non viene pattuito.
IMMOBILIARE
prezzi ristrutturazione
costi ristrutturazione
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Murprotec
  • Sicurezzapoint
  • WaterBarrier
  • Uretek
  • Geosec
  • Novatek
  • Velux
  • Zaccaria Monguzzi
  • Casa.it
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Larix fume' 20x170
      Larix fume' 20x170...
      90.00
    • Dakota tortora 40x170
      Dakota tortora 40x170...
      115.00
    • Abbonamento base di www.casando.it
      Abbonamento base di www.casando.it...
      96.80
    • Prosuzione di attestati di certificazione energetica
      Prosuzione di attestati di...
      130.00
    • Urban concrete rett 30x60
      Urban concrete rett 30x60...
      59.00
    • Perizie rivalutazione immobili
      Perizie rivalutazione immobili...
      280.00
    • Patiche catastali - docfa e voltura
      Patiche catastali - docfa e voltura...
      330.00
    • Certificazione energetica per unità immobiliare fino a 100 mq
      Certificazione energetica per...
      150.00
    • Portland325 dove grey 60x60
      Portland325 dove grey 60x60...
      51.00
    • Misura campi elettromagnetici
      Misura campi elettromagnetici...
      200.00
    • Perizie
      Perizie...
      180.00
    • Isolamento acustico
      Isolamento acustico...
      450.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Casa.it
  • Preventivi
  • Faidatebook
  • Progettazione