Sostituzione serramenti e detrazioni fiscali

NEWS DI Normative
Quando la sostituzione dei serramenti può beneficiare delle detrazioni fiscali per il risparmio energetico (65%) o per quelle sulle ristrutturazioni edilizie (50%)?
14 Ottobre 2013 ore 11:32

Agevolazioni fiscali per infissi


Sostituzione serramenti e detrazioni fiscaliLa maggior parte di voi ormai conoscerà la possibilità di accedere ad alcune agevolazioni fiscali in caso di sostituzione dei serramenti.

A tal proposito esistono due tipi di detrazione fiscale di cui beneficiare:
quella per gli interventi mirati al risparmio energetico (65%) e quella per le ristrutturazioni edilizie (50%).

Poiché le due detrazioni pongono condizioni e procedure burocratiche assai diverse fra loro, molte persone fanno spesso confusione fra le due detrazioni e non sanno bene a quale delle due possono accedere.
È anche da segnalare il fatto che le due detrazioni non sono cumulabili.
Pertanto, nel caso in cui gli interventi realizzati rientrino sia nelle agevolazioni previste per il risparmio energetico che in quelle per le ristrutturazioni edilizie, il contribuente potrà fruire, per le medesime spese, soltanto dell'uno o dell'altro beneficio fiscale, rispettando gli adempimenti specificamente previsti in relazione a ciascuna di esse.

Quali sono allora i casi in cui si può beneficiare della detrazione fiscale sul risparmio energetico (65%) e quelli in cui si deve optare per la detrazione sul le ristrutturazioni edilizie (50%)?


Serramenti e detrazione fiscale per il risparmio energetico (65%)


Per accedere alla detrazione fiscale per il risparmio energetico in caso di sostituzione dei serramenti è necessario che l'edificio risulti esistente e già dotato di impianto di riscaldamento.
A differenza della detrazione per le ristrutturazioni edilizie che è valida solo per le abitazioni, quella per il risparmio energetico può essere utilizzata per edifici di qualsiasi categoria catastale (abitazioni, uffici, negozi, attività produttive o artigianali, ecc.).

Oltre a queste caratteristiche proprie dell'edificio, i nuovi serramenti devono rispondere a determinati requisiti. Innanzitutto devono delimitare il perimetro del volume riscaldato.

Non sono dunque ammessi alla detrazione serramenti di cantinati, autorimesse o locali dove non è presente il riscaldamento.

In secondo luogo i nuovi serramenti devono essere certificati ed avere precisi valori di trasmittanza, ossia devono essere sufficientemente isolati. I valori di trasmittanza a cui fare riferimento sono tabulati e sono stati definiti dal Decreto del Ministro dello Sviluppo economico dell'11 marzo 2008 e successivamente modificati dal Decreto 6 gennaio 2010.

A questa detrazione sono ammesse anche le spese effettuate per le strutture accessorie al serramento che hanno effetto sulla dispersione del calore, quali scuri e persiane, o che siano strutturalmente accorpate al serramento, come i cassonetti delle tapparelle.

Il limite massimo per la detrazione fiscale sul risparmio energetico in caso di sostituzione di serramenti è 60.000 euro.

Serramenti e detrazione fiscale per il risparmio energeticoPer accedere alla detrazione fiscale per il risparmio energetico è necessario conservare le fatture e le ricevute dei pagamenti effettuati con apposito bonifico bancario. Inoltre bisogna chiedere all'installatore una certificazione dei nuovi serramenti ed effettuare una comunicazione per via telematica all'ENEA.

In questa comunicazione si dovranno inserire i dati di chi usufruirà della detrazione, alcune informazioni sull'edificio, il tipo di intervento eseguito ed il suo costo.

Nella maggior parte dei casi in cui si desidera accedere alla detrazione fiscale per il risparmio energetico è obbligatorio che per la comunicazione da inviare all'ENEA vi sia l'intermediazione di un tecnico qualificato.
Nel caso specifico di sola sostituzione dei serramenti, la procedura è semplificata ed il comune cittadino può collegarsi al sito dell'ENEA e compilare i campi in modo autonomo.

È però da sottolineare che nella comunicazione vengono richiesti i valori di trasmittanza dei vecchi serramenti e anche di quelli nuovi. Quindi spesso capita che il cittadino si trovi in difficoltà nella loro individuazione.
Pertanto, se non si ha padronanza di questi concetti, si consiglia sempre di farsi seguire da un tecnico competente anche quando la normativa non richiede il suo intervento, soprattutto perché una comunicazione errata può divenire motivo di perdita della detrazione.
Ricordo a tal proposito che le fatture relative al lavoro di un tecnico per l'invio telematico all'ENEA sono anch'esse detraibili.

Una volta effettuata la comunicazione all'ENEA per via telematica, si consegnano al commercialista la ricevuta di invio telematico, le fatture e le ricevute dei bonifici in modo da provvedere alla detrazione in occasione della dichiarazione dei redditi.


Serramenti e detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie (50%)


Serramenti e detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizieQualora la vostra situazione non rispetti le condizioni poste dalla detrazione fiscale per il risparmio energetico, è possibile valutare se ci sono invece i requisiti per la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie.

In quest'ultimo caso è sempre necessario, come per il 65%, che il lavoro venga effettuato su un edificio esistente.
È però importante sottolineare che sono ammesse alla detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie solo le opere realizzate su abitazioni o parti comuni di edifici residenziali.
La presenza o meno del riscaldamento è irrilevante per questo tipo di detrazione.

I requisiti richiesti ai serramenti sono meno restrittivi rispetto al 65%.
Inoltre sono differenti a seconda che i serramenti vengano sostituiti sulle singole unità abitative o sulle parti condominiali.

Per la sostituzione di finestre sulle singole unità abitative è necessario che i nuovi elementi abbiano sagoma, materiali e colori diversi.
Nel caso in cui non siano presenti queste caratteristiche, si può valutare se i nuovi serramenti apportino all'abitazione un risparmio energetico.
Ad esempio questo avviene quando le vecchie finestre sono dotate di vetro singolo e le nuove di doppio vetro.

Quindi la detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie comprende anche le opere finalizzate al risparmio energetico che magari non riescono a rientrare nell'apposita detrazione fiscale (65%).
A differenza del 65% dove sono previsti requisiti superiori agli standard di legge , il 50% richiede riguardo a questi interventi solo il rispetto di tali standard.

Per la sostituzione di finestre su parti condominiali non sono necessari i requisiti sopra descritti. In questo caso la detrazione è possibile anche quando si installano finestre con caratteristiche uguali alle preesistenti.

Per effettuare la detrazione fiscale del 50% non è prevista la comunicazione mediante il sito dell'ENEA.
È sufficiente provvedere in occasione della dichiarazione dei redditi, consegnando al commercialista i dati catastali dell'immobile, le fatture e le ricevute degli appositi bonifici.

Articolo: Sostituzione serramenti e detrazioni fiscali
Valutazione: 4.36 / 6 basato su 207 voti.

Sostituzione serramenti e detrazioni fiscali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Laura
    Laura
    Martedì 13 Giugno 2017, alle ore 12:58
    Se un cliente mi contatta per la sola posa in opera degli infissi oggetto di ristrutturazione edilizia, che lui ha acquistato da un'azienda ma che vuol far posare a me perchè il costo della posa in opera che avrebbe con l'azienda che li fornisce è molto più alto, io come fatturo ?
    Iva la 10% e pagamento con bonifico secondo la normativa sulle ristrutturazioni per il valore della posa  o applico Iva al 22% ?
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Laura
      Mercoledì 14 Giugno 2017, alle ore 15:15
      La manodopera su abitazione esistente ha sempre iva al 10%, anche nel caso descritto.
      rispondi al commento
  • Francesca
    Francesca
    Venerdì 19 Maggio 2017, alle ore 13:17
    Se sostituisco solo persiane ed inferriate (diverse nel colore e nei materiali dalle precedenti) ma NON le finestre (quelle con i vetri) di quale detrazione posso usufruire?
    Ho bisogno di una CIL o una CILA ?Come mi devo comportare?
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Francesca
      Domenica 11 Giugno 2017, alle ore 13:00
      Persiane detrazione 65%, inferriate detrazione 50%. Osservando scrupolosamente la normativa dovrebbe presentare una CILA. Molti comuni però lasciano correre non la chiedono. Dovrebbe sentire l'ufficio tecnico del suo comune.
      rispondi al commento
  • Joebarry
    Joebarry
    Martedì 18 Aprile 2017, alle ore 08:21
    Sono in procinto di ristrutturare una casa terra/tetto con 4 appartamenti.
    Una parte al piano terra erano cantine e quindi non riscaldata ma che diventerà parte abitabile di un appartamento del primo piano unito da scala interna.
    Il termotecnico mi dice che: non posso usare la riqualificazione dell'edificio (344) ma che posso usare la 345 solo per le finestre del primo piano al 65%.
    Quelle del piano terreno, di cui alcune nuove, posso inserirle al 50% nella ristrutturazione? 
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Joebarry
      Domenica 11 Giugno 2017, alle ore 13:02
      Esatto. Le finestre del piano terreno detraibili al 50%. Quelle del primo piano al 65%, sempre che si trovino in stanze già precedentemente riscaldate.
      rispondi al commento
  • Marco
    Marco
    Mercoledì 12 Aprile 2017, alle ore 06:46
    Vorrei sapere se ho diritto ad usufruire delle detrazioni fiscali del 50% sulle ristrutturazioni, in quanto dovrei  rimuovere una vecchia serranda basculante di una cantina e sostituirla con una grande porta vetrata con doppio vetro antisfondamento e con la struttura in alluminio.
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Marco
      Domenica 11 Giugno 2017, alle ore 13:02
      Confermo detrazione 50%.
      rispondi al commento
  • Patrizia Masini
    Patrizia Masini
    Martedì 11 Aprile 2017, alle ore 18:10
    Volevo sapere se aggiungendo dei portelloni mancanti ad alcune finestre,rinforzando delle serrature a 2 porte esterne,posso accedere al 50 % previsto per la sicurezza?     
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Patrizia Masini
      Domenica 11 Giugno 2017, alle ore 13:03
      Sì, gli interventi sono detraibili al 50%.
      rispondi al commento
  • 82sv
    82sv
    Giovedì 6 Aprile 2017, alle ore 20:29
    Avrei una domanda per chi sa rispondermi ma l iva su sostituzione delle finestre e delle persiane è al 10% o al 22%???? 
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale 82sv
      Lunedì 10 Aprile 2017, alle ore 10:12
      Gli infissi rappresentano un bene significativo. A seconda dell'intervento che si sta eseguendo sconta una determinata aliquota iva. Esempio: se sono opere di manutenzione straordinaria sconta l'iva al 10% solo se fatturati dall'impresa esecutrice; se invece, trattasi di lavori di risanamento conservativo, di ristrutturazione ediliza, ecc. l'iva al 10% si applica anche nella fornitura da parte del Committente.  Per fare chiarezza va detto che se il valore di un "bene significativo" non supera il 50% di quello della prestazione nel suo complesso, l'intera lavorazione è assoggettata all'unica aliquota del 10%.  Nell'eventualità di risultanze diverse l'aliquota dell'iva ordinaria si applica solo sulla differenza di valore. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Luca
        Luca Pasquale
        Mercoledì 3 Maggio 2017, alle ore 18:07
        Non mi è chiaro dove posso trovare un preciso riferimento normativo di manutenzione straordinaria, mi sa essere di aiuto per cortesia?
        rispondi al commento
  • Mauro
    Mauro
    Mercoledì 15 Marzo 2017, alle ore 13:07
    Per la detrazione del 65% sui serramenti, oltre alla trasmittanza che leggendo i vari siti per la Lombardia è 1,4 (Treviglio zona E), sui serramenti vecchi, bastano delle fotografie ( i seramenti sono a singolo vetro e in metallo ) ?
    Mentre per la detrazione al 50% bastano solo le fatture di acquisto dei serramenti senza limiti di trasmittanza ? 
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Mauro
      Domenica 9 Aprile 2017, alle ore 20:25
      Le due agevolazioni sono incompatibili tra loro. Le conviene calcolare il massimo del beneficio se optare il 65% oppure il 50% magari inserendo anche le opere murarie.  Riguardo alla documentazione da produrre e da conservare, si lega all'esenzione o meno dalla presentazione al comune di una Cila o di una Cil. Se ne esentato Le consiglio di fare una autocertificazione circa la natura dei lavori, la tipologia ed il periodo dell'intervento, oltre ad una adeguata produzione fotografica. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
  • Matteo
    Matteo
    Giovedì 2 Marzo 2017, alle ore 17:57
    Vorrei sapere se, ai fini della detrazione al 50%, per la sostituzione di una porta finestra doppia in facciata di condominio è obbligatorio mantenere le stesse misure divisorie tra le due porte o è possibile fare una porta più grande (mobile) e una più piccola (che sarebbe fissa) spostando quindi la linea divisoria tra le porte, mantenendo tutto il resto identico. 
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Matteo
      Domenica 9 Aprile 2017, alle ore 20:12
      La Sua richiesta è in contrasto con quanto riportato dalla Guida dell'AdE, edizione Febbraio 2017, alla voce interventi sulle singole unità immobiliari a pag. 31, riporta come segue: - Infissi esterni: Nuova installazione o sostituzione con altri aventi sagoma, materiali o colori diversi (solo se riguarda l’intera facciata). Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Daniele Dedda
        Daniele Dedda Pasquale
        5 ore 43 min. 27 sec. fa
        Io sto usufruendo della detrazione per ristrutturazione edilizia in quanto nel 2014 ho acquistato casa e fatto i lavori di muratura e rifacimento impinati sanitari.
        Poi nel 2015 ho cambiato gli infissi facendo bonifici come risparmio energetico.
        Quello che volevo sapere è se nel 730 di quest'anno posso inserire anche le spese per risparmio energetico dovuto alla sostituzione degli infissi.
        Perchè da quello che leggo alcuni dicono che le due detrazioni non sono cumulabili altri invece si....perchè non lo dovrebbero essere in questo caso, una l'ho utilizzata per opere murarie di ristrutturazione e l'altra per la sostituzione degli infissi.
        rispondi al commento
  • Alexander99
    Alexander99
    Martedì 21 Febbraio 2017, alle ore 16:27
    Buongiorno,sto acquistando infissi esterni dello stesso colore e forma dei precedenti ma di diverso materiale e vorrei usufruire del bonus mobili per ristrutturazione. Come devo muovermi? Dovrò aprire una cil cila o permessi simili? Grazie
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Alexander99
      Mercoledì 22 Febbraio 2017, alle ore 11:52
      Se l'immobile non ricade in zona sottopasta a vincoli, basta una Cil, diversamente è necessario presentare una Cila. Per usufruire del bonus mobili deve aderire al bonus per ristrutturazioni nella misura del 50% della spesa sostenuta. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Alexander99
        Alexander99 Pasquale
        Venerdì 24 Febbraio 2017, alle ore 20:40
        Ho parlato con il mio geometra e ha detto che non può aprire una cil solo per ristrutturare le finestre perché sarebbe manutenzione ordinaria e quindi non avrei diritto al bonus mobili. Ha ragione o si può far passare la ristrutturazione come straordinaria e aprire una cil apposta? Grazie per l'aiuto 
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Alexander99
          Martedì 28 Febbraio 2017, alle ore 10:22
          Il problema non è il provvedimento autorizzativo per accedere alle detrazioni fiscali, ma il tipo di intervento che deve essere di manutenzione straodinaria. Ci sono molte opere di "Edilizia Libera" che sono esenti da qualsiasi pratica edilizia dove basta una semplice autocertificazione, come ad esempio:la rifazione completa di un bagno.  Cordiali saluti.
          rispondi al commento
          • Franco
            Franco Pasquale
            Mercoledì 8 Marzo 2017, alle ore 01:01
            Pasquale...intanto grazie per tutte le preziosi info che ci dai.
            Anche io come alexander99 sto acquistando degli infissi nuovi e non ho ben capito se per accedere al bonus mobili devo per forza presentare una CIL o CILA.
            Qualche geometra mi ha detto di fare la prima... qualche altro la seconda, e addirittura qualcuno mi ha detto che non occorre nessuna delle due.
            Nel caso in cui io non faccia niente(ne CIL ne CILA)... rischio qualcosa apparte a non avere nessun bonus e/o agevolazione fiscale? 
            rispondi al commento
            • Pasquale
              Pasquale Franco
              Domenica 9 Aprile 2017, alle ore 20:18
              E' importante non incappare nell'abuso edilizio in quanto pregiudicherebbe automaticamente i benefici fiscali. Per non commettere errori, Le consiglio un consulto all'ufficio tecnico del Suo comune esponendo il tipo di lavorazione che sta mettendo in cantiere e chiedere quale idoneo provvedimento presentare. Cordilai saluti.
              rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Sostituzione serramenti e detrazioni fiscali che potrebbero interessarti
Detrazione 50% o 65%: quale scegliere quando un lavoro può beneficiare di entrambe?

Detrazione 50% o 65%: quale scegliere quando un lavoro può beneficiare di entrambe?

Optare per la detrazione più idonea verificando i requisiti tecnici, calcolando i vantaggi economici nel lungo termine e rispettando i limiti massimi di spesa.
Cumulabilità incentivi sugli interventi edilizi

Cumulabilità incentivi sugli interventi edilizi

Chiarimenti sulla possibilità o meno di poter beneficiare di più detrazioni e contributi relativamente a interventi realizzati su edifici residenziali esistenti.
Verande e detrazioni fiscali

Verande e detrazioni fiscali

La realizzazione di una nuova veranda o interventi su verande esistenti come la sostituzione dei suoi serramenti possono godere di alcune agevolazioni fiscali.
Detrazioni fiscali portoncino d'ingresso

Detrazioni fiscali portoncino d'ingresso

Alcune informazioni utili per chi è intenzionato a sostituire il portoncino di ingresso di un'abitazione esistente e desidera beneficiare delle detrazioni fiscali.
Detrazioni fiscali e pagamenti con finanziamento

Detrazioni fiscali e pagamenti con finanziamento

Le detrazioni fiscali per lavori di ristrutturazione o risparmio energetico pagati con finanziamento sono ammesse, ma solo se vengono rispettate alcune procedure.
Registrati come Utente
274042 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20979 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Metzger - fermaporta 2312043
      Metzger - fermaporta 2312043...
      28.35
    • Osculati gancio ott.cr. mm 100 cod: 38.174.10
      Osculati gancio ott.cr. mm 100...
      8.10
    • Ibfm chiudiporta n.1
      Ibfm chiudiporta n.1...
      5.19
    • Vulcania s.r.l. fermaporte a catena ottone grande
      Vulcania s.r.l. fermaporte a...
      5.53
    • Iseo serrature s.p.a. pomolo cilindro r6 5+1plus 044167
      Iseo serrature s.p.a. pomolo...
      10.79
    • Brinox fermaporta silenzioso adesivo, ver portascopino, bianco, 2.5 x 4.8 x 3.7 cm
      Brinox fermaporta silenzioso...
      6.23
    • Sostituzione infissi Roma
      Sostituzione infissi roma...
      295.00
    • Sostituzione e sovrapposizione vasca da bagno
      Sostituzione e sovrapposizione...
      450.00
    • Infissi
      Infissi...
      330.00
    • Sostituzione tapparella
      Sostituzione tapparella...
      60.00
    • Sostituzione vasche da bagno
      Sostituzione vasche da bagno...
      450.00
    • Infissi in pvc bianco nikita
      Infissi in pvc bianco nikita...
      270.00
    • Osram spa lampada led osram parathom par 16 5036 [13.2033]
      Osram spa lampada led osram...
      3.49
    • Porta tv in legno massello, noce, arte povera - cm 84x80
      Porta tv in legno massello, noce,...
      88.80
    • Fermaporta in acc. inox base mm .35x20
      Fermaporta in acc. inox base mm ...
      5.53
    • Cominfer pomolo pomello 669-20 margherita porcellana ceramica rotondo base ottone lucido
      Cominfer pomolo pomello 669-20...
      1.35
    • Cressi maniglie cressi maniglia porta bombola
      Cressi maniglie cressi maniglia...
      8.95
    • Metzger - fermaporta 2312044
      Metzger - fermaporta 2312044...
      18.32
    • Infissi pvc
      Infissi pvc...
      200.00
    • Sostituzione vasca milano
      Sostituzione vasca milano...
      490.00
    • Infissi in alluminio e legno
      Infissi in alluminio e legno...
      330.00
    • Infissi interni ciliegio laminato
      Infissi interni ciliegio laminato...
      120.00
    • Infissi in alluminio
      Infissi in alluminio...
      270.00
    • Sostituzione vasca da bagno genova
      Sostituzione vasca da bagno genova...
      490.00
    • Almacabio detergente pavimenti 1 l
      Almacabio detergente pavimenti 1 l...
      4.60
    • M & t cilindro c-pomolo mg - 52-52 -
      M & t cilindro c-pomolo mg -...
      38.05
    • Fermaporta a forma di gufo a fantasia scozzese
      Fermaporta a forma di gufo a...
      8.99
    • Welka serratura per cancelletti da infilare 22 mm 1 mandata e 1-2 con scrocco catenaccio 32 mm e pomolo entrata 45 mm scatola 82x100 mm - 073.45.00.0
      Welka serratura per cancelletti da...
      15.64
    • Ibfm s.r.l. fermaporta a pedale piccolo nero
      Ibfm s.r.l. fermaporta a pedale...
      2.80
    • Yale serratura per serramenti in legno da applicare 2 mandate con scrocco catenaccio cilindro esterno staccato pomolo interno entrata 50 mm sx + 3 chi
      Yale serratura per serramenti in...
      20.70
    • Vasca nella vasca
      Vasca nella vasca...
      450.00
    • Sostituzione vasca in doccia per anziani e disabili
      Sostituzione vasca in doccia per...
      2300.00
    • Profilo infissi camere-isolanti
      Profilo infissi camere-isolanti...
      330.00
    • Infissi in pvc eco-compatibile Roma
      Infissi in pvc eco-compatibile roma...
      280.00
    • Sostituzione vasca da bagno con piatto doccia
      Sostituzione vasca da bagno con...
      2300.00
    • Pulitura e verniciatura infissi esterni
      Pulitura e verniciatura infissi...
      30.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Vimec
  • Immobiliare.it
  • Onlywood
  • Weber
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 150.00
foto 5 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 68.00
foto 1 geo Udine
Scade il 10 Maggio 2018
€ 120.00
foto 1 geo Pesaro e Urbino
Scade il 31 Luglio 2017
€ 500.00
foto 6 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 50.00
foto 3 geo Milano
Scade il 31 Luglio 2017
€ 500.00
foto 6 geo Milano
Scade il 31 Luglio 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
93643

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.