Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Sito Web condominiale

News di Condominio
La Riforma del Condominio ha introdotto la possibilità per i condomìni di dotarsi di un sito web su cui far transitare le informazioni relative alla gestione.
Sito Web condominiale
Arch. Carmen Granata

Con l'entrata in vigore lo scorso 18 giugno della legge 220 del 2012 di Riforma del Condominio, viene introdotta la possibilità per i condomìni di dotarsi di un proprio sito web su cui far transitare le informazioni relative alla loro gestione.

sito web condominialeA proposito di questa novità occorre fare alcune precisazioni. Innanzitutto non si tratta di un fatto nuovo, perchè già in passato era possibile dotarsi di questo strumento per i condomini che lo volessero, ma tale opportunità non era normata dalla legge.
In secondo luogo, è bene precisare che non si tratta di un obbligo, come le pubblicità di molte società di web design farebbero credere.

Infatti l'art. 25 della riforma recita: Su richiesta dell'assemblea, che delibera con la maggioranza di cui al secondo comma dell'articolo 1136 del codice, l'amministratore è tenuto ad attivare un sito
internet del condominio che consenta agli aventi diritto di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare. Le spese per l'attivazione e la gestione del sito internet sono poste a carico dei condomini.

Quindi viene specificato in quale caso e con quale maggioranza l'amministratore è tenuto, su richiesta dei condomini, ad attivare questo sito Internet che pertanto non risulta obbligatorio, ma rimane comunque un utilissimo strumento.
Infatti l'attivazione di un sito permette di gestire un condominio con maggiore trasparenza e, come spesso accade quando si utilizzano i mezzi informatici, di snellire molte procedure burocratiche.
Vediamo quindi quali caratteristiche deve avere il sito.


Contenuti del sito Internet condominiale


Caratteristica principale di un sito specificamente pensato per un condominio è che potrà esserci un'area pubblica, alla quale potrà accedere chiunque dal web, dove potranno essere mostrate informazioni di carattere pubblico e di interesse generale, come il nome del condominio, l'ubicazione, eventuali fotografie, e un'area riservata, alla quale potranno accedere soltanto i condomini effettuando il login attraverso l'inserimento di specifiche username e password.
Inoltre dovrà esserci una sorta di pannello di controllo, al quale potrà accedere l'amministratore con la propria username e password per l'inserimento dei dati e l'invio delle comunicazioni.

sito web condominialeNell'area ad accesso privato dovranno essere inserite tutte le informazioni riservate e protette per la privacy, disponibili attraverso testi digitali.

Tra i documenti di gestione che si dovranno mettere in Rete ci saranno:
- il testo del Regolamento di Condominio;
- copia dei verbali delle assemblee e dei bilanci;
- i rendiconti delle spese deliberate;
- le tabelle millesimali di ripartizione delle spese;
- i documenti contabili relativi alle gestioni delle spese, come fatture e pagamenti di imposte;
- la programmazione periodica della gestione della manutenzione di impianti e parti comuni.

Sarà poi possibile attivare una o più caselle di posta elettronica. In particolare, se l'indirizzo mail sarà utilizzato dall'amministratore per la convocazione delle assemblee, dovrà essere di Posta Elettronica Certificata.

All'interno del sito si potrà anche creare un'apposita area blog, alla quale tutti i condomini potranno accedere facilmente e partecipare per esporre eventuali reclami, malfunzionamenti o esprimere i propri suggerimenti. Insomma un ulteriore modo di confrontarsi, che chissà non possa contribuire a calmare gli animi, evitando i frequenti contrasti che avvengono in ambito condominiale.

Un’altra interessante funzione aggiuntiva potrebbe essere quella di attivare la possibilità di procedere al pagamento delle spese condominiali mediante carta di credito o PayPal.

Sarà poi utile mettere a disposizione sul sito tutti i numeri utili di fornitori e manutentori come idraulico, elettricista, giardiniere, ecc., da contattare direttamente in caso di assenza dell'amministratore.

Per fornire un servizio completo agli utenti il sito dovrà essere ovviamente accessibile 24 ore su 24  non solo dal personal computer ma anche da dispositivi mobili, come smartphone e tablet.
Infatti, anche i siti condominiali, come la maggior parte di quelli attuali, dovranno essere realizzati con tecniche di responsive design che permettono di adattare il layout grafico a seconda del dispositivo multimediale utilizzato per la connessione.


Come realizzare il sito Internet condominiale


Anche se oggi si dispone di mezzi e conoscenze informatiche tali da poter creare ciascuno in autonomia il proprio sito web, la messa in rete di un sito, soprattutto di una certa complessità come quello condominiale, comporta una certa difficoltà, dalla gestione del dominio all'aggiornamento continuo, alla grafica delle pagine, per cui è consigliabile rivolgersi a società che offrono tale tipo di consulenza.

Le spese relative che, come detto, saranno a carico dei condomini, dovranno tenere conto di due elementi:
- il costo per la progettazione e creazione del sito, che varierà in funzione di vari fattori, come il numero dei condomini, la complessità grafica, la quantità di funzioni aggiuntive, ecc;
- il canone per la gestione annuale.

Anche per questa, così come per le altre spese, sarà bene quindi richiedere più preventivi da valutare e da confrontare prima di affidare l’incarico, tenendo conto, oltre che del prezzo e del numero di servizi offerti,  anche dei tempi di realizzazione prospettati per completare il lavoro e della disponibilità per l'assistenza.

Articolo: Sito Web condominiale
Valutazione: 5.83 / 6 basato su 18 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 2
  • 0
Commenta su Sito Web condominiale
Caratteri rimanenti
  • Alessandroaldieri
    Sabato 13 Settembre 2014, alle ore 23:45
    Sono uno sviluppatore web e realizzo siti web anche per condomini a basso prezzo. Per info aldieri.a@gmail.com
    rispondi al commento
  • Emanuelediliberto
    Lunedì 4 Agosto 2014, alle ore 16:22
    Io ho sperimentato il servizio di KM WEB SOLUTION che ti danno un sito internet preimpostato per condomini a soli 85? annui http://www.km-websolution.it/portale-condomini/
    rispondi al commento
  • Stefano.thiella
    Giovedì 10 Aprile 2014, alle ore 09:45
    Ciao a tutti, io ho trovato un servizio online senza costi di attivazione che si può testare fino a 60 giorni: http://www.condominioefficace.it
    rispondi al commento
  • Kor3
    Lunedì 13 Gennaio 2014, alle ore 21:51
    Http://websitocondominio.it/sito-condominiale/
    rispondi al commento
  • Kor3
    Lunedì 13 Gennaio 2014, alle ore 21:51
    Http://websitocondominio.it/sito-condominiale/
    rispondi al commento
  • Arch.granata
    Mercoledì 6 Novembre 2013, alle ore 12:43
    Bisogna rivolgersi a web designer o a società che realizzano siti web.
    rispondi al commento
  • Arch.granata
    Giovedì 11 Luglio 2013, alle ore 12:08
    Per Peregrino65: penso che non ci sia un divieto in tal senso.
    Del resto, come scritto nell'articolo, il sito web non è nemmeno obbligatorio.
    L'importante è che ci sia una parte con accesso privato, relativa ai documenti del condominio.
    rispondi al commento
Notizie che trattano Sito Web condominiale che potrebbero interessarti
Riforma del condominio e supercondominii

Riforma del condominio e supercondominii

Con l?approvazione della così detta riforma del condominio da parte del Senato (perché il testo diventi legge è necessario ancora l?ok della Camera
Riforma del condominio, molti amministratori rischiano il posto

Riforma del condominio, molti amministratori rischiano il posto

La così detta riforma del condominio, dal 18 giugno 2013 i condomini con meno di dieci partecipanti potranno decidere di revocare l'amministratore, così molti amministratori rischiano di restare disoccupati.
Condominio e Privacy

Condominio e Privacy

Al fine di dissipare alcuni dubbi e incertezze, il Garante della Privacy ha pubblicato un utile Vademecum per agevolare la tutela della privacy in condominio.
Sito internet condominiale e privacy

Sito internet condominiale e privacy

La decisione di attivare un sito internet condominiale deve rispettare determinati requisiti e dev'essere attuata in modo da non ledere la privacy dei condomini.
Consiglio dei condomini

Consiglio dei condomini

Il consiglio dei condomini è un organo facoltativo dei condominii che consente una più diretta attività di controllo e affiancamento dell'amministratore condominiale.
IMMOBILIARE
prezzi ristrutturazione
costi ristrutturazione
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Zaccaria Monguzzi
  • Officine Locati
  • Uretek
  • Murprotec
  • WaterBarrier
  • Novatek
  • Geosec
  • Velux
  • Casa.it
  • Sicurezzapoint
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Urban concrete rett 30x60
      Urban concrete rett 30x60...
      59.00
    • Progettazione di interni
      Progettazione di interni...
      300.00
    • Perizia muffa pareti
      Perizia muffa pareti...
      500.00
    • Facciate condominio
      Facciate condominio...
      50.00
    • Larix fume' 20x170
      Larix fume' 20x170...
      90.00
    • Capitolati appalto per condomini
      Capitolati appalto per condomini...
      500.00
    • Portland325 dove grey 60x60
      Portland325 dove grey 60x60...
      51.00
    • Vaillant caldaia atmoblock vmw-200-3-3m pro camera aperta interno* risc.+h2o 20 kw (cod. 0010016596)
      Vaillant caldaia atmoblock...
      520.00
    • Ferramenta tricarico cassetta postale condominio
      Ferramenta tricarico cassetta...
      10.90
    • Vaillant caldaia atmoblock vmw-280-3-5 plus camera aperta interno* risc.+h2o 28 kw (cod. 0010003224)
      Vaillant caldaia atmoblock...
      850.00
    • Capitolato d'appalto per opere condominiali
      Capitolato d'appalto per opere...
      300.00
    • Dakota tortora 40x170
      Dakota tortora 40x170...
      115.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Progettazione
  • Faidatebook
  • Casa.it
  • Preventivi