Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Sfiato Tubazioni Termosifoni

News di Fai da te
Le bolle d'aria nelle tubazioni degli impianti di riscaldamento costitutiscono un problema diffuso, la presenza di bolle d'aria si manifesta in diversi modi.
Sfiato Tubazioni Termosifoni
Ing. Vincenzo Granato
Ing. Vincenzo Granato

La presenza di aria nelle tubazioni idrauliche può essere facilmente rilevata osservando che l’acqua calda esce dai rubinetti scarsamente, con spruzzi o  simili e rumorosamente.
Generalmente ciò accade  quando nel serbatoio di accumulo del boiler o della caldaia, il prelievo dell’acqua risulta di quantità maggiore per unità di tempo rispetto all’adduzione nello stesso serbatoio di accumulo, ciò comporta la formazione di bolle d’aria, l’aria entra nel serbatoio di accumulo dal tubo di sfogo.

Il prelievo dell’acqua risulta eccessivo rispetto all’adduzione nel serbatoio di accumulo, molto probabilmente, perché la tubazione di prelievo è di sezione inferiore alla tubazione di adduzione che essendo eccessivamente piccolo deve essere sostituito.

La formazione di bolle di aria è spesso un problema riscontrabile anche nelle tubazioni degli impianti di riscaldamento a radiatori o termosifoni, anche in questo caso la presenza di bolle d’aria si manifesta in diversi modi, con la presenza di rumore ed un riscaldamento non uniforme delle superfici dei termosifoni.
La soluzione che può essere facilmente attuata per il problema dell’acqua nelle tubazioni dei radiatori è lo sfiato dell’impianto.

Per l’operazione di sfiato dell’impianto a radiatori occorre innanzitutto assicurarsi che la caldaia sia spenta, nella parte inferiore della caldaia, in prossimità del manometro che misura la pressione nell’impianto della caldaia, è presente il rubinetto che collega l’impianto di acqua alla caldaia. Aprendo il rubinetto è possibile individuare la pressione che aumenta nel circuito della caldaia, la pressione normalmente dovrebbe avere un valore compreso tra 1 e 2 bar.

Tutte le valvole, di regolazione, dei radiatori devono essere a questo punto aperte, per la maggior parte dei termosifoni la valvola è posta nella parte alta del radiatore, l’apertura come un qualsiasi rubinetto avviene con la rotazione in senso antiorario.
Le moderne valvole dovrebbero essere delle valvole termostatiche a bassa inerzia termica, in grado di ottimizzare gli apporti termici gratuiti negli ambienti.

Partendo dalla parte finale dell’impianto, coincidente con il radiatore o termosifone più lontano dalla caldaia, si può effettuare lo sfiato vero e proprio aprendo la valvola di sfogo, generalmente, anche’essa posta in alto sul radiatore dal lato opposto alla valvola di regolazione. 

Con un secchio si raccoglierà l’acqua fino a quando questa non sarà caratterizzata da un flusso continuo.

L’operazione dovrà essere effettuata per tutti i radiatori procedendo a ritroso fino alla caldaia, la pressione di quest’ultima dovrà essere regolata a circa 1,5 bar.

Articolo: Sfiato Tubazioni Termosifoni
Valutazione: 4.25 / 6 basato su 8 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Sfiato Tubazioni Termosifoni
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Sfiato Tubazioni Termosifoni che potrebbero interessarti
Caldaia, Problemi Circolatori e Fumo

Caldaia, Problemi Circolatori e Fumo

Caratteristiche del circolatore di una caldaia, portata e prevalenza, determinanti ai fini del funzionamento e delle prestazioni di un impianto di riscaldamento.
Rendimento Impianto Termico

Rendimento Impianto Termico

Il rendimento di un impianto termico è espresso dal rendimento globale medio stagionale, costituito dal prodotto di quattro fattori.
Consigli per risparmiare energia termica

Consigli per risparmiare energia termica

Durante la stagione invernale accorgimenti semplici e piccole ristrutturazioni contribuiscono sensibilmente al risparmio energetico.
Installazione Caldaia

Installazione Caldaia

La maggior parte delle caldaie, quelle che troviamo nelle comuni abitazioni hanno una potenza tra i 24 kW ed i 32 kW, per la produzione di acs e riscaldamento.
Temperatura Fumo Caldaia

Temperatura Fumo Caldaia

Il sistema di scarico dei fumi delle caldaie costituisce parte integrante dell'impianto gas e richiede una specifica progettazione per potenze superiori ai 35 kW.
IMMOBILIARE
prezzi faidate
costi faidate
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Impianto antifurto
      Impianto antifurto...
      580.00
    • Impianto idraulico
      Impianto idraulico...
      1100.00
    • Impianto videosorveglianza
      Impianto videosorveglianza...
      1500.00
    • Impianto allarme antintrusione
      Impianto allarme antintrusione...
      285.45
    • Impianto termico
      Impianto termico...
      45.00
    • Impianto fotovoltaico
      Impianto fotovoltaico...
      275.00
    • Impianto allarme
      Impianto allarme...
      1700.00
    • Programmazione impianto allarme
      Programmazione impianto allarme...
      80.00
    • Progetto impianto allarme
      Progetto impianto allarme...
      30.00
    • Impianto di climatizzazione
      Impianto di climatizzazione...
      5500.00
    • Impianto elettrico
      Impianto elettrico...
      35.00
    • Impianto elettrico
      Impianto elettrico...
      2500.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE